PSICODIDATTICA

 

PSICODIDATTICA

A differenza della​​ ​​ psicopedagogia, la p. si rivolge agli aspetti psicologici dei processi di istruzione, specificamente in sede scolastica. Studia particolarmente l’azione dell’insegnante, concretata non soltanto nelle forme di interazione verbale (la​​ ​​ lezione) con l’alunno, ma anche negli atteggiamenti verso l’alunno e l’insegnamento, l’influsso della sua struttura di personalità sugli esiti didattici, le forme di valutazione impiegate nel corso dell’azione didattica, e simili. In alcune accezioni più specifiche, include anche le modalità psicologiche dell’insegnamento di specifiche discipline, anche se la psicologia dell’insegnamento / apprendimento delle materie linguistiche è oggi tendenzialmente delegata a una nuova disciplina scientifica, la​​ ​​ psicolinguistica applicata all’educazione, o psicolinguistica pedagogica.

Bibliografia

Titone R.,​​ Lineamenti di didattica speciale,​​ Roma, PAS, 1959; Id.,​​ P.,​​ Brescia, La Scuola, 1985.

R. Titone

image_pdfimage_print