OWEN Robert

 

OWEN Robert

n. a Newtown (Galles) nel 1771 - m. ivi nel 1858, riformatore sociale e educatore inglese.

1. Nato in una famiglia di modesti commercianti del Galles, O. riceve l’istruzione che impartivano le scuole del tempo: «leggere correntemente, scrivere in scrittura leggibile e capire le quattro regole dell’aritmetica». Dai sei ai nove anni viene assunto dal maestro come suo «assistente». Nel darne notizia O. aggiunge un commento: «questi due anni furono perduti per me, eccetto che acquistai così ben presto l’abitudine d’insegnare agli altri quel che sapevo» (Vita,​​ 2). D’allora la sua formazione è autodidatta. Dopo «lunghe lotte interne» abbandona la fede religiosa, rimpiazzata «dallo spirito di carità universale».

2. Quando nel 1800 assume la direzione di una filanda a New Lanark (Scozia), decide di mettere in atto le sue idee di riforma sociale. Prende misure per migliorare l’ambiente di lavoro e le misere case degli operai, convinto che l’uomo è «creatura delle circostanze o delle condizioni in cui si trova a vivere». Da tale considerazione prendono le mosse le sue esperienze scolastiche (​​ scuola dell’infanzia) e la critica nei confronti di una società che non esita a spendere somme ingenti per punire i delinquenti, ma che non fa nulla per «prevenire i delitti» eliminando le circostanze che tendono a generare il malcostume. Sono alcune delle idee esposte da O. negli scritti:​​ Per una nuova concezione della società​​ (1813),​​ Osservazioni sugli effetti del sistema industriale​​ (1815).

Bibliografia

Mazzetti R.,​​ Socialismo utopistico e cultura,​​ Napoli, Libreria Scientifica, [s.d.]; Silver A. (Ed.),​​ R.O. on education,​​ Cambridge, University Press, 1969; Baldini M. (Ed.),​​ Utopia e pedagogia,​​ Brescia, La Scuola, 1976; Prellezo J. M. - R. Lanfranchi,​​ Educazione e pedagogia nei solchi della storia,​​ vol. IlI, Torino, SEI, 2004.

J. M. Prellezo

image_pdfimage_print
OWEN Robert
image_pdfimage_print