[di Mario Simonetti] Sulla traccia di alcuni dati forniti da Eusebio (Stor. eccl., 5,10,1.4; 6,6) e da Filippo di Side (PG 39,329) consideriamo la Scuola (Didaskaleion) di Alessandria come un centro di studi superiori di esegesi e di teologia cristiana, patrocinato e in qualche modo controllato dal vescovo locale; ma la mancanza di documentazione non ..

Read more

[di Mario Simonetti] La concezione tradizionale, ancora largamente rappresentata nei manuali (Quasten), di una Scuola di Antiochia fondata nella seconda metà del III secolo da Luciano, con indirizzo letteralista nell’interpretazione della Scrittura, in programmatica opposizione all’allegorismo alessandrino, va abbandonata, perché non suffragata da consistente documentazione. Solo verso la fine del IV secolo, soprattutto con Diodoro ..

Read more

[di Emilio Alberich] Col termine CS si indica generalmente ogni tipo di C. che si presenta in forma completa, strutturata, ordinata, in contrapposizione alla C. occasionale, spontanea, episodica, non strutturata. Nella varietà delle diverse realizzazioni e situazioni, dietro l’istanza della CS si vuole generalmente sottolineare l’una o l’altra di queste caratteristiche (o tutte e tre): ..

Read more

[di Gaetano Gatti] Adempiere nella comunità un → ministero, che, per sua origine, è sempre un dono dello Spirito alla Chiesa, comporta l’esigenza di una forte S. (cf EM 67; RdC 189). Si tratta di una qualificazione della S. di base che caratterizza la vita di ogni battezzato. Tutti i documenti ecclesiali sono attenti a ..

Read more