Home > Thesaurus > Page 4 (Page 4)
image_pdfimage_print

CATECHISMO (criteri)

[di Wolfgang Langer] Per CM s’intende un particolare tipo di libro di fede — nel senso ristretto del termine — diventato comune a partire dal sec. XVI: catechismo-libro. 1. Iniziazione alla fede. Una prima funzione del CM consiste in una breve informazione sui contenuti della …

CATECHISMO ROMANO

[di Luis Resines] 1. Storia. Durante la celebrazione del Concilio di Trento la Commissione dell’Indice censurò diversi catechismi; il delegato imperiale di Ferdinando I temeva che si censurasse anche il → Canisio Pietro. Si pensò allora di elaborare un catechismo libero da ogni sospetto e …

DIDATTICA BIBLICA

[di Gunter Stachel] I. Per DB qui si intende quella parte della D. dell’IR o della C., scientificamente elaborata, che riguarda la C. o l’insegnamento della B. In senso più ristretto si comprende quel processo di insegnamento che ha per oggetto brani biblici o si …

EBRAISMO (Catechesi nell’)

[di Sofia Cavalletti] 1. Periodo biblico. Al centro della spiritualità di Israele sta la Parola con cui Dio si fa conoscere e ci aiuta a interpretare la storia. Compito specifico quindi dell’ebreo è conoscere la Parola e trasmetterla alle nuove generazioni. Dio parla attraverso «eventi …

FANCIULLI (Catechesi dei)

[di Maria Luisa Mazzarello] 1. Premessa terminologica. Occorre anzitutto precisare la distinzione concettuale tra le due espressioni CdF e C. ai F. Con C. ai F. si indica la prassi ecclesiale immediatamente ordinata a educare questi soggetti alla vita di fede mediante la comunicazione del …

GIOVANI (Catechesi dei)

[di Zelindo Trenti (1934-2016)] 1. L’orizzonte a) L’interesse della C. per i giovani è un dato relativamente recente. Nella sua rilevanza attuale è dovuto ad alcuni fattori di indole generale che qui si possono solo ricordare. Anzitutto, il rinnovamento dei metodi pedagogici che progressivamente spostano …

GRUPPO ITALIANO CATECHETI

[di Cesare Bissoli] Sorto nel 1976 per iniziativa di direttori di istituti, centri e riviste di C. operanti in Italia, il GIC «si propone di riunire e coordinare le persone che operano nel settore della riflessione e della sperimentazione cat.; di raccogliere, far conoscere e …

HANDICAPPATI FISICI

[di Ferdinand Devestel] 1. L’aspetto caratteristico dell’handicap fisico si può descrivere molto in generale come limitazione dell’autonomia personale. L’handicap corporeo conduce a un permanente confronto con il mondo in libero movimento. In generale, l’handicap fisico è vissuto molto negativamente e accompagnato da una grande dose …

INCULTURAZIONE

[di Joseph Gevaert] 1. Dopo un periodo in cui si è parlato molto di adattamento e di acculturazione del cristianesimo, si è introdotto progressivamente, a partire dal 1959, il neologismo «inculturazione». Per I. s’intendono realtà diverse tra loro. I. significa «piantare il germe della fede …

Jaskot Grzegorz

Nato il 01.06.1952 a Pasłęk (Polonia); morto il 05.05.2020 a Roma; Prima professione: 08.09.1970 a Kutno; Professione perpetua: 24.06.1976 a Czaplinek; Ordinazione sacerdotale: 12.06.1979 a Ląd; Segretario Ispettoriale dell’Ispettoria PLE (Varsavia) – 1979 al 1984; Vicario Ispettoriale della stessa Ispettoria – 1990 al 1993; Consigliere …