Home > Profili > E(m) Vol. ottavo (1882-1883), lett. 3562-3955

E(m) Vol. ottavo (1882-1883), lett. 3562-3955

1882

Lett. n. 3562. Circolare ai Cooperatori salesiani *Torino il 1° [gennaio] del 1882 Illustra ed enumera le opere realizzate nel 1881 — presenta quelle previste per il 1882 — invita ad una forma di generosità mensile — ringrazia e assicura ricompensa eterna <+>

Lett. n. 3563. Circolare ai salesiani [Torino, 1° gennaio 1882] Presenta la nuova raccolta delle Deliberazioni dei due Capitoli generali — allegato opuscolo “Deliberazioni del II Capitolo Generale” — invito ai direttori a studiarle e a farsene interpreti presso i confratelli — lo sviluppo euroamericano della Società salesiana è indice delle benedizioni di Dio su di essa <+>

Lett. n. 3564. Alla signorina Claire Louvet *Torino, 1° janvier 1882 Ringrazia dell’offerta per le sue opere e ne attende altre — pregherà per la guarigione di mons. Scott — invita a frequentare la santa comunione — si autopropone come direttore spiriniale per corrispondenza — invia la benedizione su di lei e sulla sua famiglia <+>

Lett. n. 3565. Al Segretario particolare del papa, mons. Gabriele Boccali Torino, 2 gennaio 1882 Lo inforna della mancata udienza con mons. Gastaldi cui avrebbe dovuto consegnare la supplica di don Bonetti — attende direttive dal papa <+>

Lett. n. 3566. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina [Torino], 2 gen[naio] 1882 Lo informa della mancata udienza con mons. Gastaldi, cui avrebbe dovuto consegnare la supplica di don Bonetti — attende direttive da Roma <+>

Lett. n. 3567. Al padre Guardiano dei Cappuccini di Busca, fra Domenico (Pietro della Torre) Torino, 2 gennaio 1882 Manda una lettera per la signora Bernardina Magliano-Sollier <+>

Lett. n. 3568. Alla signora Bernardina Magliano-Sollier *Torino, 2 gennaio [18]82 Preoccupato per l’incidente accadutole, continua a pregare per il totale recupero della sua salute — si unisce alle sue preghiere Ritta la famiglia di Valdocco <+>

Lett. n. 3569. Alla signora Carolina Cataldi Gambaro *Torino, 4 [gennaio 18]82 Ringraziamenti per l’offerta e promessa di preghiere per lei e famiglia <+>

Lett. n. 3570. Ai coniugi Amedée e Marie Olive *Turin, 4 janvier 1882 È contento che il figlio Albert si sia ristabilito — alla fine del mese spera di poterli rivedere a Marsiglia — prega per loro tutti i giorni nella santa messa <+>

Lett. n. 3571. Al Segretario di Stato, card. Ludovico Jacobini *Torino, 4 gennajo 1882 Richiesta di onorificenza per il benefattore Colle — a nome dell’arcivescovo di Buenos Aires comunica che le nomine dei Vicari e dei Prefetti apostolici dovrebbero spettare alla Santa Sede <+>

Lett. n. 3572. A suor Marie Desvemay *Turin, 5 janvier 18[82] Il 16 del mese partirà per Lione dove dimorerà per alcuni giorni presso mons. Guiol — spera di avere un po’ di tempo per farle ima visita <+>

Lett. n. 3573. Al presidente della società Beaiijour di Marsiglia, Jules Rostand *Torino, 5 gennajo 1882 Chiede la trasformazione dell’ammontare delle spese per la costruzione delle case della società Beaiijour in azioni della Società <+>

Lett. n. 3574. A don Giuseppe Ronchail Torino, 5 gennaio [18]82 Invia saluti ad ima benefattrice e acclude per lei ima lettera — sarà a Nizza a fine febbraio — per vari motivi, consiglia di continuare a stampare il Bollettino francese a Torino <+>

Lett. n. 3575. Al canonico Clément Guiol *Torino, 6 gennaio [18]82 Prega di avvisare il fratello monsignore che partirà per Lione il giorno 16 gennaio <+>

Lett. n. 3576. A don Paolo Albera *Torino, 7 [gennaio 18]82 Chiede di scrivere a due benefattori per assicurarli di aver pregato per loro — comunica a don Bologna che tratterà di persona la proposta Pirondi — annuncia sua prossima visita …. <+>

Lett. n. 3577. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina Torino, 7 gennaio 1882 Invia la copia della citazione ricevuta dall’arcivescovo — risponde alle imputazioni di essere l’autore dei libelli antigastaldiani <+>

Lett. n. 3578. Alla signora Sofia Bonola Maffei *Torino, 8 gennaio [18]82 Ringraziamento per gli auguri e l’offerta ricevuta — assicura preghiere per tutta la famiglia <+>

Lett. n. 3579. Al canonico Melchiorre Fantini *Torino, 8 gennaio [18]82 Ha ricevuto la sua lettera e gode molto che la sua salute vada migliorando — continua a raccomandarlo alle preghiere mentre lo supplica di portare ima cospicua offerta all’ospizio di Sampierdarena <+>

Lett. n. 3580. Alla signora Giovanna Bosio Saladino Torino, 10 gennaio 1882 Ringrazia dell’offerta ricevuta — manda a tutte le cooperatrici ima speciale benedizione — le ricorda ditti i giorni nella santa Messa <+>

Lett. n. 3581. Circolare ai Torinesi *Torino, il 10 del [gennaio] 1882 Convocazione di un’assemblea di quartiere per decisioni inerenti la chiesa di S. Giovarmi Evangelista a Torino ormai in via di completamento <+>

Lett. n. 3582. A don Erminio Borio *Torino, 15 gennaio [18] 82 Ringraziamento per gli auguri di buone feste ricevuti dai suoi allievi <+>

Lett. n. 3583. Al barone Aimé Héraud *Torino, 15 gennaio [18]82 E in partenza per Lione — chiede intanto di preparare progetti e denaro <+>

Lett. n. 3584. Al ministro di Grazia e Giustizia e Culto, Giuseppe Zanardelli Torino, 16 gennaio 1882 Ringraziamento per la congrua concessa ai sacerdoti — richiesta di promozione per il cav. Giacomo Borgonovo <+>

Lett. n. 3585. Circolare agli abbonati alle Letture Cattoliche [Torino, febbraio 1882] Appello in favore degli operai della cartiera di Matlii torinese rimasti senza lavoro <+>

Lett. n. 3586. Al presidente del Consiglio Centrale dell’Opera di Propaganda Fide di Lione, Francisque des Garets Marseille, 2 fevrier 1882 Lo ringrazia dell’offerta — spera ulteriori aiuti per le missioni in Patagonia <+>

Lett. n. 3587. A don Michele Rua Marseille, 16 febbraio 1882 Suggerisce le cose da farsi riguardo alla pratica per ottenere l’onorificenza per il cav. Vesme <+>

Lett. n. 3588. A suor Marie Desvemay Hyères, le 27 février 1882 Pregherà volentieri per il padre Loudier affinché possa fare ditto il bene possibile — pregherà anche per la sua salute <+>

Lett. n. 3589. A don Michele Rua *Navarra, 2 marzo [18]82 Comunica il da farsi riguardo alla cancellata offerta da mons. Gastaldi per la chiesa di S. Giovanni Evangelista — programma di viaggio <+>

Lett. n. 3590. A don Domenico Belmonte La Navarre, le 3 marzo 1882 Dà istruzioni per la conferenza che intende fare presto a Genova — si augura di trovare tutto in ordine al suo ritorno dalla Francia <+>

Lett. n. 3591. Alla signora Matilde Sigismondi Nizza Maritt., [poster. 3 marzo 18]82 Augurio di buon onomastico <+>

Lett. n. 3592. A don Gioachino Berto *Nizza [Marittima], 19 marzo [18]82 Lascerà presto la Francia per recarsi a Roma — gli chiede di venire a prendere il posto del segretario francese <+>

Lett. n. 3593. Adon Giuseppe Bologna Nizza Marittima, S.Gius. [19 marzo 18]82 Dà le nonne per l’ispettore nella casa in cui risiede — doveri del direttore locale <+>

Lett. n. 3594. Alla signora Luigia Pavese Dufour *Nizza Marittima], S. Gius. [19 marzo] [18]82 Avvisa che continuerà a ricordarla nella santa Messa e che potrà portare il denaro a Torino nella festa di Maria Ausiliatrice <+>

Lett. n. 3595. Circolare ai Cooperatori salesiani di Genova S. Pier d’Arena, 29 marzo 1882 Invito alla conferenza, presente l’arcivescovo <+>

Lett. n. 3596. All’Opera di Propaganda Fide a Lione [S. Pier d’Arena, aprile 1882] Breve storia delle missioni salesiane in Patagonia — problemi e difficoltà <+>

Lett. n. 3597. Alla signora Carolina Cataldi Gambaro *S. Pier d’Arena, 2 ap[rile 18]82 Ringrazia dell’offerta ricevuta a favore dei suoi poveri fanciulli — assicura preghiere per lei e la sua famiglia <+>

Lett. n. 3598. Circolare ai Cooperatori salesiani di Lucca [Lucca, 7 aprile 1882] Invito alla conferenza, presente l’arcivescovo <+>

Lett. n. 3599. Alla signora Bernardina Magliano-Sollier *Lucca, 7 aprile 1882 Chiede sue notizie ed attende una sua visita all’Oratorio nel giorno della festa di Maria Ausiliatrice — programma del suo viaggio — domanderà al Santo Padre ima speciale benedizione per lei <+>

Lett. n. 3600. Circolare ai Cooperatori salesiani di Firenze Firenze, 8 aprile 1882 Invito alla conferenza, presente l’arcivescovo <+>

Lett. n. 3601. Circolare ad alcuni Cooperatori salesiani di Firenze *Firenze, il 10 aprile 1882 Prega di accettare l’ufficio di Decurione dei Cooperatori — chiede oblazioni per la locale opera salesiana <+>

Lett. n. 3602. Alla signora Francine-Marie Quisard Villeneuve Rome, 14 avril 1882 Via Porta S. Lorenzo, 42 Si unisce alle preghiere secondo le sue intenzioni — domanda sussidio per la chiesa del Sacro Cuore in Roma <+>

Lett. n. 3603. Al signor J. Blanchon *Rome, [1]6 avril 1882 Risponde alla sua lettera avvisando che resterà a Roma fino alla fine del mese <+>

Lett. n. 3604. A don Giovanni Tamietti *Roma, 17 aprile 1882 Porta S. Lorenzo, 42 Lo invita a recarsi a Roma portando con sé il cuore dei confratelli e di ditti i suoi allievi — chiede di assicurare il signor Benedetto Pelà che ha pregato per lui <+>

Lett. n. 3605. Alla signora Laura Massani Roma, 19 aprile 1882 Condoglianze per la morte del padre <+>

Lett. n. 3606. Al Superiore Generale dei Certosini, padre Anseime Burniaux *Roma, 25 aprile 1882 Porta S. Lorenzo 42 Promette di fare preghiere per la conservazione dell’Ordine Certosino — supplica qualche oblazione a favore della costruzione della chiesa del Sacro Cuore in Roma <+>

Lett. n. 3607. A don Giulio Barberis e agli altri direttori salesiani Roma, 25 aprile 1882 Manda l’apostolica benedizione impartitagli in udienza dal Santo Padre a tutti i confratelli, allievi, cooperatori e benefattori salesiani <+>

Lett. n. 3608. Al primo segretario di Sua Maestà per l’Ordine Mauriziano, Cesare Correnti Roma, 29 aprile 1882 Via Porta S. Lorenzo 42 Supplica per la concessione di ima onorificenza al dott. Feliciano Bousquet per la sua opera gratuita a favore dell’oratorio S. Leone di Marsiglia <+>

Lett. n. 3609. Al marchese Louis de Avila *Rome, 1° mai [18]82 Porta S. Lorenzo 42 Lo ringrazia dell’immagine positiva delle missioni salesiane che ha voluto diffondere — lo inforna dell’udienza privata tenuta dal Papa — invia ima benedizione particolare per lui e per tutta la sua famiglia — spera di poterlo vedere per la festa di Maria Ausiliatrice <+>

Lett. n. 3610. Al (conte) Louis-Antoine Colle *Rome, 2 mai [18J82 Porta S. Lorenzo 42 Manda la benedizione apostolica impartita dal Santo Padre su di lui e la moglie — prima della sua partenza da Roma gli sarà consegnato anche il Breve <+>

Lett. n. 3611. Al papa Leone XIII *Roma, 3 maggio 1882 Relazione per la comunicazione dei privilegi e delle grazie spirituali in favore della congregazione salesiana <+>

Lett. n. 3612. A don Giuseppe Lazzero Roma, 4 maggio 1882 Incoraggiamento per superare le tribolazioni <+>

Lett. n. 3613. A suor de Sainte-Marie Bosco Rome, 5 mai 1882 Incoraggiamento per superare le difficoltà di salute — cerchi d’impetrare la grazia attraverso un’offerta per la chiesa del S. Cuore — la raccomanderà nelle preghiere assieme ai suoi giovani <+>

Lett. n. 3614. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina *Roma, 8 maggio 1882 Osservazioni sulla proposta di accomodamento con l’arcivescovo di Torino per la questione dei libelli e per la vertenza di don Bonetti <+>

Lett. n. 3615. Al conte Francesco Vespignani *Roma, 9 maggio 1882 Per imminenti impegni deve partire subito per Torino — delega don Dalmazzo e don Savio a rappresentarlo — spera che le questioni dei lavori siano risolte fra amici <+>

Lett. n. 3616. Alla marchesa Margherita Pallavicino Mossi *[Magliano Sabina], 10 maggio 1882 Promette preghiere all’altare di Maria Ausiliatrice — chiede di venire in aiuto alla chiesa del Sacro Cuore con ima sua opera di carità — invia la benedizione su tutta la sua famiglia <+>

Lett. n. 3617. A don Francesco Dalmazzo *[Magliano Sabina], 11 maggio [18]82 Gli chiede di sistemare l’affare delle decorazioni — se riuscirà ad ottenere un condono ed ima riduzione bene, altrimenti accetti ugualmente spedendo la documentazione a Torino …. <+>

Lett. n. 3618. Al sindaco di Caselle Antonio Piovano [Faenza], il 13 maggio 1882 A proposito di complicati lasciti testamentari implicanti persone ed istituzioni civili ed ecclesiastiche <+>

Lett. n. 3619. Circolare ai Cooperatori salesiani di Torino *Torino, 15 maggio 1882 Invito alla tradizionale conferenza salesiana <+>

Lett. n. 3620. A don Francesco Dalmazzo *Torino, 20 maggio [18]82 Date le sue cattive condizioni di salute prega di comunicare al card. Nina che nel caso non vi fossero ragioni urgentissime eviterebbe il viaggio a Roma <+>

Lett. n. 3621. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina * Torino, 20 maggio 1882 Comunica di non potersi mettere in viaggio per Roma per motivi di salute <+>

Lett. n. 3622. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina * Torino, 22 maggio 1882 Lettera di presentazione di alcune osservazioni scritte da don Bonetti, in merito alla stampa di ima Esposizione fatta da don Bosco nel 1881 ai cardinali della S. Congr. del Concilio …. <+>

Lett. n. 3623. Al barone Feliciano Ricci des Ferres *Torino, 22 maggio [18]82 Accetta gli oggetti indicati e chiede dove mandare qualcuno a ritirarli <+>

Lett. n. 3624. Alla signora Catterina Cavalli *Torino, 23 maggio 1882 Ricevuta di una somma di denaro in favore di tre allievi del Collegio di Borgo San Martino <+>

Lett. n. 3625. Al conte don Carlo Cays *Torino, 23 maggio [18J82 Si compiace per la lettera inviatagli, in cui rivela i suoi miglioramenti di salute — sarebbe stato lietissimo della sua presenza a Torino per la festa di Maria Ausiliatrice <+>

Lett. n. 3626. Al primo segretario di Sua Maestà per l’Ordine Mauriziano, Cesare Correnti * Torino, 25 maggio 1882 Per un leggero disturbo non può andare a fargli visita — chiede un nuovo appuntamento … <+>

Lett. n. 3627. Alla signora Goncourt Turin, 27 mai 1882 Ringrazia per l’offerta ricevuta <+>

Lett. n. 3628. Al signor G. Mongiardino *Torino, 27 maggio [18]82 Ringraziamento — pensiero spirituale <+>

Lett. n. 3629. Al canonico Giuseppe Cavina *Torino, 28 maggio [18]82 Ringrazia per la lettera ricevuta — ha visitato il fratello molto malato e continua a pregare per la sua salute — eventuale offerta al papa per impetrare grazia <+>

Lett. n. 3630. Al signor Louis Jarrosson *Turin, 29 mai 18[82] Ha ricevuto l’offerta — assicura preghiere per la guarigione della moglie <+>

Lett. n. 3631. All’avvocato Alfonso Fortis *Torino, 30 maggio [18]82 Ricevuta offerta per la celebrazione di due sante Messe per la guarigione della madre ammalata <+>

Lett. n. 3632. Al papa Leone XIII *Torino, 30 maggio 18[82] Comunica che la sua salute gli impedisce di recarsi a Roma — ha però incaricato don Dalmazzo a fare le sue veci <+>

Lett. n. 3633. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina Torino, 30 maggio 1882 Non potendo recarsi a Roma personalmente conferisce pieni poteri a don Francesco Dalmazzo di occuparsi della vertenza con mons. Gastaldi <+>

Lett. n. 3634. Alla marchesa Margherita Pallavicino Mossi *Torino, 30 maggio 18[82] Ringrazia dell’offerta a favore dei suoi giovanetti — promette di continuare a pregare per le grazie desiderate — fissa un incontro per parlare di cose spirituali <+>

Lett. n. 3635. Alla signorina Claire Louvet *Turin, 31 mai 1882 Ringrazia del denaro inviatogli — celebrerà la santa messa ed i giovani faranno la comunione secondo le sue intenzioni <+>

Lett. n. 3636. Al canonico Giuseppe Cavina *Torino, [giugno 1882] Ringrazia per l’offerta ricevuta — assicura preghiere all’altare di Maria Ausiliatrice per il fratello infermo <+>

Lett. n. 3637. Al canonico commendatore Pietro Durio Torino, 1° giugno 1882 Ha parlato con il cav. Molines — ci sono buone prospettive perché possa essere invitato ad assumere la Presidenza di un imprecisato ente — è necessario seguire la pratica <+>

Lett. n. 3638. Al conte Eugenio De Maistre *Torino, 4 giugno [18]82 Si impegna a pregare per il buon esito degli esami del nipote — condivide la scelta di farsi religiosa della vedova Filomena — manda la benedizione a lui e famiglia <+>

Lett. n. 3639. Al giovane Stefano Quartino *Torino, 4 giugno [18]82 Risponde alla sua lettera dando consigli intorno alla sua vocazione — ne tratteranno di persona durante le vacanze <+>

Lett. n. 3640. Al canonico Giuseppe Gavina *Torino, 8 giugno [18]82 Continuerà a fare preghiere per il fratello affinché ottenga la grazia di guarigione <+>

Lett. n. 3641. Al barone Feliciano Ricci des Ferres Torino, 9 giugno 1882 Nel giorno del suo onomastico ha celebrato la santa Messa per lui <+>

Lett. n. 3642. Al marchese Louis de Avila [Turin], 14 juin [18]82 Promette preghiere per la guarigione della marchesa d’Avila <+>

Lett. n. 3643. Al papa Leone XIII *Taurini, die 16 junii 1882 Supplica per i privilegi e grazie spi ri trial i in favore della congregazione salesiana <+>

Lett. n. 3644. Al papa Leone XIII [Torino, poster. 16 giugno 1882] Supplica di ima concessione parziale di privilegi <+>

Lett. n. 3645. Alla signorina Claire Louvet *Turin, 17 juin 1882 Ringrazia della somma ricevuta — nel giorno di S. Giovanni celebrerà la santa messa ed i giovani faranno la santa comunione secondo le sue intenzioni — invito a fare fruttare le proprie ricchezze facendo beneficenza — anche in favore dell’erigenda chiesa del Sacro Cuore a Roma <+>

Lett. n. 3646. Alla marchesa Margherita Pallavicino Mossi Torino, 17 giugno [18]82 Ringrazia dell’offerta ricevuta ed assicura di fare un memento particolare per lei nella santa messa — sempre disponibile alla direzione spirituale <+>

Lett. n. 3647. A don Francesco Dalmazzo *Torino, 19 giugno [18]82 Invia le carte richieste per la domanda dei privilegi — da consegnare prima al card. Nina e poi a mons. Masotti <+>

Lett. n. 3648. Al teologo Giacomo Margotti *Torino, 21 giugno 1882 Rettifica ima voce erronea relativa al ritardo della consacrazione della chiesa di S. Giovanni Evangelista a Torino — nella cripta della chiesa non esiste im salone teatro <+>

Lett. n. 3649. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina ?Torino, 27 giugno 1882 Comunica di aver ricevuto la proposta di accomodamento della vertenza con mons. Gastaldi fatto dall’avvocato Colomiatti e presentata al Santo Padre — chiede alcuni giorni di tempo per fare alcuni schiarimenti <+>

Lett. n. 3650. Alla contessa Carlotta Callori Torino, 28 giugno 1882 Era preoccupato dell’eventuale suo improvviso decesso — la tranquillizza e prega per lei <+>

Lett. n. 3651. A don Francesco Dalmazzo *Torino, 28 giugno [18] 82 Ha ricevuto la proposta di accomodamento della vertenza con mons. Gastaldi — sta preparando le sue osservazioni — se ha qualcosa da dirgli prega di comunicargliela subito — si augura che il card. Vicario lasci ai salesiani gli aspetti materiali della chiesa in costruzione <+>

Lett. n. 3652. Al marchese Louis de Avila *Turin, 29 juin 1882 Dispiaciuto per la triste situazione della gioventù locale — dà alcuni suggerimenti al riguardo — politica instabile — prega di presentare i suoi omaggi al parroco ed alla marchesa <+>

Lett. n. 3653. Al coadiutore Tommaso Dell’Antonio *Torino, 29 giugno [18]82 Parole di incoraggiamento <+>

Lett. n. 3654. Alla marchesa Margherita Pallavicino Mossi *Torino, 29 giugno 1882 Dispiaciuto di non averla incontrata nella sua visita a Valdocco — la attende la prossima volta <+>

Lett. n. 3655. A don Raffaele Veronesi Torino, 30 giugno 1882 Ricevuta un’osservazione circa un suo invito rivolto ai fedeli di Genova di fare l’elemosina ai poveri, lo avvisa che farà pubblicare un articolo di spiegazione in merito sul “Bollettino Salesiano” <+>

Lett. n. 3656. Al Direttore delle Ferrovie Romane [Torino, inizio luglio 1882] Supplica una riduzione sui prezzi dei biglietti agli allievi e dipendenti degli istituti salesiani — ricorda che altre Ferrovie in Italia e Francia l’hanno già accordata e che vari figli di ferrovieri sono ricoverati gratuitamente o a pensione ridotta nei suddetti istituti <+>

Lett. n. 3657. Alla signora Bernardina Magliano-Sollier *Torino, 3 luglio [18]82 La invita all’Oratorio per trattare l’accettazione degli studenti raccomandati dal Guardiano dei Cappuccini di Busca <+>

Lett. n. 3658. All’arcivescovo di Firenze, Eugenio Cecconi Torino, 4 luglio 1882 Ha ricevuto da don Conforto la mia proposta di acquisto di un luogo per un oratorio festivo ed ospizio a Firenze — si dichiara disponibile all’acquisto ma gli è necessario sapere quale contributo economico gli potrebbe assicurare l’arcivescovo <+>

Lett. n. 3659. Al (conte) Louis-Antoine Colle [Turin, 5 juillet 1882] Ringrazia degli auguri ricevuti per l’onomastico — ha collocato le fotografie del figlio nel libro — ha rinviato il Breve a Roma per la correzione — ottima l’impressione lasciata a Valdocco dalla sua visita con la consorte — grandi meriti per il paradiso grazie alla loro carità <+>

Lett. n. 3660. All’arcivescovo di Torino, Lorenzo Gastaldi Torino, 5 luglio 1882 Comunica che i lavori della chiesa di S. Giovanni Evangelista sono al termine — dietro istanze degli abitanti chiede di procedere all’apertura limitandosi alla benedizione — domanda di essere autorizzato a tale atto <+>

Lett. n. 3661. Al card. Vicario Raffaele Monaco la Vailetta *Torino, 5 luglio 1882 Comunica che ci sono spinosi problemi per la continuazione della costruzione della chiesa del Sacro Cuore — chiede libertà d’azione per don Dalmazzo — con immensa fatica sta cercando sussidi economici per continuare i lavori <+>

Lett. n. 3662. A donAngelo Savio *Torino, 6 luglio [18J82 Ha scritto al card. Vicario di lasciare ai salesiani di Roma la libertà di trattare i problemi della costruzione della chiesa del Sacro Cuore — chiede di inviargli la loro risposta alla lettera del cardinale, onde la possa eventualmente correggere <+>

Lett. n. 3663. All’arcivescovo di Torino, Lorenzo Gastaldi Torino, addì 8 luglio 1882 Per assecondare il volere del Papa domanda perdono all’arcivescovo per ogni dispiacere causatogli negli ultimi tempi <+>

Lett. n. 3664. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina Torino, lì 8 luglio 1882 Invia copia della lettera scritta all’arcivescovo, in adempimento al 1° articolo della Concordia <+>

Lett. n. 3665. Al sindaco di Torino, Luigi Ferraris *Torino, 11 Luglio 1882 Richiesta di intervento per ima miglior sistemazione della piazzetta d’accesso alla nuova chiesa di S. Giovanni Evangelista <+>

Lett. n. 3666. Alla marchesa Margherita Pallavicino Mossi *Torino, 11 Luglio [18J82 Le augura buon viaggio — auguri pure al nipotino per gli esami — comunica l’invio della circolare indirizzata ai Cooperatori per la raccolta di offerte per la Chiesa ed orfanotrofio del Sacro Cuore in Roma <+>

Lett. n. 3667. Al signor Louis Jarrosson *Turin, 12 juillet [18J82 Assicura preghiere per la moglie malata <+>

Lett. n. 3668. A don Francesco Nicola Fenoglio *Torino, 13 luglio [18]82 Desidera parlargli personalmente a riguardo dei suoi propositi di bene — nel frattempo raccomanda la pratica di alcune virtù e l’accettazione delle quotidiane sofferenze <+>

Lett. n. 3669. Alla signorina Claire Louvet *Turin, 15 juillet [18]82 Ricevuta la somma di denaro che aveva soltanto pensato di chiederle — la ricompensa sarà il nome di Clara alla prima bambina battezzata in Patagonia — è impossibilitato a partecipare al battesimo del figlio della benefattrice Villenueve — necessità di un abboccamento personale — consigli spirituali — prega per la sua salute <+>

Lett. n. 3670. A don Giuseppe Bologna Torino, 16 luglio [18]82 Chiede di comunicare ad alcune signore di Marsiglia che a Torino pregano e continuano a pregare per loro invita il can. Guiol a venire a visitare le case salesiane <+>

Lett. n. 3671. A don Alessandro Buffa *Torino, 16 luglio [18]82 Ringrazia dell’offerta ricevuta — auspica offerte da altri sacerdoti — invito a fargli visita a Valdocco — assicura preghiere <+>

Lett. n. 3672. All’arcivescovo di Torino, Lorenzo Gastaldi *Torino, 18 luglio 1882 Rinviando le lettere in cui si intimava la sospensione — si compiace per l’appianamento delle questioni che provocarono dissidi fra loro <+>

Lett. n. 3673. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina * Torino, 18 luglio 1882 Invia copia della risposta fatta dall’arcivescovo e comunica di aver inviato al medesimo le due lettere che diedero origine a tanti dispiaceri — non dà peso alle dicerie del momento su di lui e don Bonetti <+>

Lett. n. 3674. Al (conte) Louis-Antoine Colle *Turin, 19 juillet 1882 Comunica di aver ricevuto il Breve dal Santo Padre — intende farglielo avere con giusta solennità nel luogo da lui scelto <+>

Lett. n. 3675. A una nobile signora Turin, 19 juillet 1882 Accusa ricevuta dell’offerta — assicura preghiere per ricevere la grazia desiderata — per il proprio indirizzo basta il nome e la città di Torino — prega per ditta la famiglia <+>

Lett. n. 3676. Al marchese Louis de Avila *Turin, 21 juillet [18]82 Ringrazia dell’offerta ricevuta — promozioni e titoli in arrivo — chiede di spedire alla destinataria la lettera allegata <+>

Lett. n. 3677. Al signor Ferrand *Turin, 21 juillet [18] 82 Invito a fare un colloquio personale per poter rispondere alla sua domanda — assicura preghiere per la defunta sorella — saluta i suoi genitori <+>

Lett. n. 3678. A don Alessandro Buffa *Torino, 22 luglio 1882 Inforna che comunicherà al card. Alimonda la spesa di ima colonna della chiesa del Sacro Cuore di Roma <+>

Lett. n. 3679. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina * Torino, 25 luglio [18] 82 Comunica di non aver ancora ricevuto alcuna risposta dall’arcivescovo per la benedizione della chiesa di S. Giovanni Evangelista — lamenta le umiliazioni fattegli subire dall’arcivescovo <+>

Lett. n. 3680. A suor Madeleine *Turin, 26 juillet [18]82 Invia la benedizione ed assicura preghiere per un miglioramento della sua salute — invita a fare altrettanto — presenta gli omaggi alla famiglia, ad un comune amico sacerdote, alla superiora ed a tutta la comunità <+>

Lett. n. 3681. Al teologo Tommaso Chiuso *Torino, 27 luglio 1882 Desidera sapere se mons. arcivescovo ha dato disposizioni riguardo alla benedizione della chiesa di S. Giovanni Evangelista <+>

Lett. n. 3682. All’ex duca di Parma Roberto di Borbone *Torino, 28 luglio 1882 Supplica di per poter stabilire un’opera salesiana a Panna <+>

Lett. n. 3683. A don Francesco Dalmazzo *Torino, 29 luglio [18]82 Chiede notizie riguardo alla costruzione della chiesa del Sacro Cuore di Gesù e la concessione dei privilegi — sempre meglio non demordere — altalenante il comportamento dell’arcivescovo <+>

Lett. n. 3684. A don Francesco Dalmazzo [Torino], 29 luglio 1882 Gli ricorda le trattative per la sistemazione ecclesiastica della Patagonia che avevano iniziato con mons. Jacobini <+>

Lett. n. 3685. All’arcivescovo di Torino, Lorenzo Gastaldi Torino, 29 luglio 1882 Ringrazia per la proposta di consacrazione della chiesa di S. Giovanni Evangelista — indica la metà di ottobre come il periodo più conveniente alla congregazione <+>

Lett. n. 3686. Al Segretario di Stato, card. Ludovico Jacobini *Torino, 29 luglio 1882 Mentre assieme alla lettera del cardinale arriva quella del vescovo di Parà in Brasile in favore delle locali missioni, i salesiani stanno trattando per aprirvi ima casa — la mancanza dei privilegi e l’opposizione di mons. Gastaldi limitano altre possibilità <+>

Lett. n. 3687. Al (conte) Louis-Antoine Colle *Turin, 30 juillet [18]82 Ha ricevuto l’offerta del suo amico malato ed assicura preghiere per la guarigione — continua ad occuparsi del problema del Breve e dell’importante titolo nobiliare che gli sarà dato — chiede precisazioni su alcune donazioni effettuate — seguirà altra richiesta <+>

Lett. n. 3688. Alla [contessa] Marie-Sophie Colle *Turin, 30 luglio [18]82 Racconta di aver visto due volte in sogno il figlio Luigi in ima felice situazione <+>

Lett. n. 3689. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina Nizza Monferrato, 4 agosto 1882 Ragguagli sui problemi in corso — atteggiamento altalenante dell’arcivescovo — ha chiesto comunicazione formale dei privilegi, come furono concessi ad altre Congregazioni approvate dalla S. Chiesa — ma forse dovrà accontentarsi di alcuni di essi — confida sulla sua mediazione <+>

Lett. n. 3690. A don Casetta Nizza Monfer., 5 agosto 1882 Pensiero spirituale <+>

Lett. n. 3691. A don Francesco Dalmazzo [Nizza Monferrato, 5 agosto 1882] Si trova a Nizza Monferrato per ima muta di esercizi spirituali — salesiani nel Chubut — fondate due case in Brasile, a Petropoli e nel Parà <+>

Lett. n. 3692. A don Giacomo Costamagna [San Benigno Canavese], 9 ag[osto 18]82 Rimanda all’anno seguente la spedizione di personale — lo attende sempre l’armo successivo per il Capitolo Generale — entusiasmo e commozione alla rappresentazione del dramma La Patagonia — raccomandazioni particolari <+>

Lett. n. 3693. Alla signorina Claire Louvet [San Benigno Canavese], 10 aòut 1882 In occasione del suo onomastico celebrerà la santa messa e si faranno preghiere secondo la sua intenzione — in attesa di incontrarsi per ora è sufficiente restare in comunicazione epistolare — non si preoccupi delle pene spirituali di cui soffre — chiede di anticipare l’invio dell’offerta in quanto si trova in necessità di denaro <+>

Lett. n. 3694. Al padre barnabita Tommaso Zoja [S. Benigno Canavese], 10 ag[osto 18]82 Assicura preghiere e celebrazione di ima santa messa a vantaggio dei suoi due nipoti — non conosce il caso di padre Ceresa ma se ne interesserà — lo invita a tornare a fargli visita ….

Lett. n. 3695. Al conte Ferdinando Bardi Serzelli [S. Benigno Canavese], 13 ag[osto 18]82 Ringrazia per l’offerta in favore dell’Oratorio di Firenze — fa affidamento sul costante sostegno futuro <+>

Lett. n. 3696. Alla signora Amalia Sartena *[S. Benigno Canavese], 14 agosto 1882 Ringraziamento per l’offerta inviata per i missionari salesiani nella Patagonia <+>

Lett. n. 3697. A don Francesco Dalmazzo [S. Benigno Canavese, 13-14 agosto 1882] Con l’approssimarsi della festa di S. Gioachino invia gli auguri al pontefice — chiede notizie dello stato di salute sua e degli altri — sta facendo im estratto dei privilegi <+>

Lett. n. 3998. Al giovane Laguzzi *[S. Benigno Canavese], 15 ag[osto 18]82 Non può dare per iscritto la risposta richiesta — consiglia di recarsi a Torino oppure a Nizza Monferrato, nel Santuario della Madonna delle Grazie, dove può incontrarsi con don Caglierò

Lett. n. 3699. Alla signorina Claire Louvet *[S. Benigno Canavese], 19 aout [18]82 Ringraziamento per l’offerta — consigli di vita spirituale <+>

Lett. n. 3700. Al signor Jules Harmel [S. Benigno Canavese], 21 agosto 1882 Comunica che il figlio Teodoro ha fatto gli esercizi spirituali, ma ora desidera ritornare in famiglia <+>

Lett. n. 3701. Al papa Leone XIII [S. Benigno Canavese], die 21 augusti an. 1882 Supplica per una concessione completa o almeno parziale, ma perpetua, dei privilegi <+>

Lett. n. 3702. Al segretario della S. Congregazione dei Vescovi e Regolari, monsignor Ignazio Masotti *[S. Benigno Canavese], 21 agosto 1882 Notifica l’invio già effettuato alla congregazione dei W. e RR. di un estratto dei privilegi richiesti precedentemente <+>

Lett. n. 3703. Al professore Bartolomeo Fascie *S. Benigno Canavese, 22 agosto [18]82 Lo ringrazia per le pesche inviategli — lo invita a fargli ima visita <+>

Lett. n. 3704. A don Alessandro Buffa *[S. Benigno Canavese], 25 agosto [18]82 Ha ricevuto la sua lettera — chiede di ossequiare a nome suo il vescovo — propone di fare ima colletta per la chiesa del S. Cuore e di consegnarla al Santo Padre per mano del Vicario — si trova a S. Benigno per gli esercizi spirituali <+>

Lett. n. 3705. A don Francesco Dalmazzo San Benigno [Canavese], 27 agosto [1882] Ha ricevuto la sua lettera e spera di riuscire ad accomodare tutto — rincrescimento per l’affare di Propaganda — desidererebbe che i signori che biasimano la costruzione del S. Cuore a Roma dessero aiuti <+>

Lett. n. 3706. Al papa Leone XIII *[S. Benigno Canavese], 27 agosto 1882 Chiede l’apostolica dispensa sopra il difetto di età in favore del diacono Alberto Bielli <+>

Lett. n. 3707. Al (conte) Louis-Antoine Colle [San Benigno Canavese], 28 aout 1882 Trovandosi in grave emergenza economica per Valdocco e per le necessità missionarie chiede nuovamente il suo aiuto <+>

Lett. n. 3708. A don Faustino Contortola *San Benigno Canavese, 28 agosto 1882 Esprime la sua gioia per le buone notizie inviategli sul suo stato di salute — conferma che non ha intenzione di spostarlo da Firenze — invierà il personale necessario <+>

Lett. n. 3709. Alla contessa Carlotta Callori *San Benigno Canavese, 29 ag[osto 18]82 Dispiaciuto di non averla incontrata a Valdocco — forse l’incontro potrebbe aver luogo il lunedi successivo — non sa niente di ima vicenda giudiziaria in corso della contessa Damincourt — chissà se il buon esito potrà incentivarla ad un’offerta <+>

Lett. n. 3710. Alla madre superiora Cristina Gazzelli *San Benigno Canavese, 29 ag[osto] 1882 Comunica che si occuperà di trovare in Torino ima casa per le Dame del Sacro Cuore — la promessa di im atto di generosità verso l’ospizio e la chiesa del S. Cuore in Roma sarebbe premiato dalla Madonna — assicura preghiere — ringrazia per l’offerta <+>

Lett. n. 3711. Alla marchesa Maria Passati San Benigno Canavese, 30 ag[osto 18]82 Invia alcune medaglie ed immagini di Maria Ausiliatrice — chiede di fare la traduzione in francese di un libro — assicura preghiere per tutti i familiari — verso metà ottobre vedrà di godere della sua ospitalità e carità <+>

Lett. n. 3712. A don Gioachino Berto [San Benigno Canavese], 31 ag[osto 18]82 Chiede notizie sulla sua salute — disponibilità totale della congregazione — tutti pregano per lui <+>

Lett. n. 3713. Alla signora Angela Piccardo S. Benigno Canavese, 31 ag[osto 18]82 Attende la visita del chierico raccomandatogli nel suo prossimo soggiorno a Sampierdarena — prega per la sua salute — la attende a Sampierdarena con un’ offerta <+>

Lett. n. 3714. Alla signora Luigia Pavese Dufour [San Benigno Canavese], settembre 1882 Chiede sussidi per saldare il debito del pane per l’Ospizio di Sampierdarena <+>

Lett. n. 3715. Alla signora Maria Acquarone [S. Benigno Canavese], 1° settembre 18]82 Chiede notizie della salute sua e della sorella Vincenza — assicura di aver continuato a pregare per loro — avvisa della sua permanenza ad Alassio per una muta di esercizi spirituali — si augura di poter passare a trovarla a Porto Maurizio <+>

Lett. n. 3716. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina *San Benigno Canavese, 3 settembre] Invia una copia della nuova proposta di privilegi <+>

Lett. n. 3717. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina *San Benigno Canavese, 4 settembre] 1882 Comunica di aver inviato per errore un’altra lettera invece di quella per la concessione di alcuni privilegi — la allega perciò alla presente <+>

Lett. n. 3718. Al cavaliere Carlo Comaschi *[San Benigno Canavese], 5 settembre] 1882 Chiede alloggio per un maestro di passaggio a Milano <+>

Lett. n. 3719. Al signor Louis Jarrosson *S. Benigno Canavese, 5 sept[embre] 1882 Assicura preghiere per la moglie malata e per lo stesso destinatario <+>

Lett. n. 3720. Alla signorina Claire Louvet *[San Benigno Canavese], 5 sept[embre] 1882 Invia gli auguri di buone feste della natività di Maria — assicura preghiere secondo le sue intenzioni <+>

Lett. n. 3721. A don Oreste Pariani S. Benigno Canavese, 5 settembre] 1882 Ringrazia per l’offerta ricevuta — assicura di fare preghiere per le sue intenzioni — lo invita a Valdocco <+>

Lett. n. 3722. Al (conte) Louis-Antoine Colle [San Benigno Canavese], 6 sept[embre] 1882 Ringrazia dell’offerta inviata per le sue necessità soprattutto in terra di missione — inforna che l’affare del Breve è nelle mani di don Perrot — invia la benedizione a lui ed alla moglie <+>

Lett. n. 3723. Al Segretario di Stato, card. Ludovico Jacobini *[San Benigno Canavese], 7 settembre] 1882 Don Lasagna fonda una colonia agricola a Parà in Brasile — si apre ima casa vocazionale a Niterói — torna a supplicare im appoggio presso il pontefice a favore della concessione di alcuni privilegi <+>

Lett. n. 3724. A don Stefano Peronino *S. Benigno, 7 settembre 18]82 Trovandosi in una sanazione economica difficile chiede un sussidio <+>

Lett. n. 3725. Adon Francesco Dalmazzo [San Benigno Canavese], 8 settembre [18]82 Passate e presenti questioni con il Cardinal Ferrieri per la concessione dei privilegi — apertura di due case salesiane in Brasile — in attesa di un colloquio durante gli imminenti esercizi spirituali <+>

Lett. n. 3726. Alla signora Bernardina Magliano-Sollier San Benigno Canavese, giorno natalizio di Maria [8 settembre] 1882 Trovandosi in molti bisogni chiede un sussidio possibilmente generoso — la ricompensa le verrà dalla Madonna — fa conto sul suo aiuto anche per il futuro <+>

Lett. n. 3727. All’amministrazione delle Ferrovie Settimo-Rivarolo [San Benigno Canavese, 9 settembre 1882] Domanda di continuare a concedere per sé e per tutti i suoi dipendenti la riduzione del 50% per i viaggi individuali e collettivi <+>

Lett. n. 3728. Al canonico Edoardo Martini [San Benigno Canavese], 11 settembre 18]82 Comunica che dal 22 al 29 settembre sarà ad Alassio per gli esercizi spirituali — lo invita a passare quei giorni con lui <+>

Lett. n. 3729. Alla signora Luigia Pavese Dufour S. Benigno Canavese, 11 settembre 1882 Ringrazia per la somma di denaro donata all’ospizio di Sampierdarena — spera di riverirla presto colà di persona <+>

Lett. n. 3730. All’arcivescovo di Torino, Lorenzo Gastaldi *Sampierdarena, 16 settembre] 1882 Propone la data per la consacrazione della chiesa di S. Giovanni Evangelista — attende riscontro <+>

Lett. n. 3731. Al sindaco di Torino, Luigi Ferraris *Alassio, 23 settembre 1882 Presenta i disegni di un piccolo fabbricato che vorrebbe conservare nel cortile <+>

Lett. n. 3732. Al conte Eugenio De Maistre *Alassio, 25 settembre 18]82 Indica ima possibile sosta di treno per essere suo ospite — in caso positivo attende ima risposta <+>

Lett. n. 3733. Al neovescovo di Treviso Giuseppe Apollonio Alassio Torino, 26 settembre] 1882 La provvidenza lo ha voluto vescovo della diocesi in cui è appena stata fondata ima casa salesiana — preghiere e celebrazione di ima santa messa per le sue intenzioni — annuncia ima sua prossima visita — ringrazia per l’offerta <+>

Lett. n. 3734. Alla madre superiora Cristina Gazzelli *Alassio – Torino, 26 settembre 18]82 Ringrazia dell’offerta ricevuta — giunto a Torino si interesserà della ricerca di una casa per le Dame del S. Cuore — non mancherà di farle visita passando da Firenze <+>

Lett. n. 3735. Al signor Antonio Combe San Benigno Canavese, 5 ottobre 1882 Ha ricevuto la sua lettera alla quale ha fatto rispondere da don Rua, ma non ha ricevuto la successiva — si raccomanda di rassegnarsi al volere di Dio — invita alla pazienza — assicura preghiere — saluti <+>

Lett. n. 3736. Alla signorina Claire Louvet *San Benigno Canavese, 5 ott[obre] 1882 Comunica che si recherà a Torino il giorno 8 per attendere il suo arrivo — desidera sapere l’orario di arrivo del treno <+>

Lett. n. 3737. Alla Cooperatrice salesiana sig.ra Serafina [Torino] Addì, 12 ottobre 1882 Auguri per l’onomastico — omaggio di una nuova biografia di Santa Teresa <+>

Lett. n. 3738. A don Giovanni Tamietti Torino, 12 ottobre 1882 Parole di incoraggiamento per il cav. Pelà — benedizione su di lui, su ditti i confratelli e gli allievi <+>

Lett. n. 3739. All’avvocato Ernest Michel *Torino, 14 ott[obre 18]82 Indirizzo di una signora alla quale manda il Bollettino Salesiano <+>

Lett. n. 3740. Circolare *Torino, 15 ottobre 1882 Comunica che la chiesa di S. Giovanni Evangelista è terminata grazie ai tanti benefattori — è opera d’arte degna della città — l’invito alle liturgie nelle giornate della consacrazione è aperto a tutti — la nuova chiesa sarà fonte di benedizioni per tutti i fedeli — chiede eventuale offerta per le ultime spese e per un debito da saldare <+>

Lett. n. 3741. Alla contessa Alessandra Tettù di Camburzano *Torino, 16 ott[obre 18]82 Comunica la sua presenza a Torino, per cui può venire di persona o mandare un corriere quando vuole — spera sia presente alle giornate della consacrazione della chiesa di S. Giovanni Evangelista <+>

Lett. n. 3742. A don Tullio De Agostini Torino, 17 ott[obre 18J82 Assiema preghiere per la signora Beltramini che invita a confidarsi con il confessore — auguri di ogni bene spirituale per il figlio — prega pure per la signora Mainardi che si augura non funestata dall’alluvione <+>

Lett. n. 3743. A don Francesco Nicola Fenoglio *Torino, 17 ott[obre 18]82 Consiglio sulla vocazione da seguire — non cedere alla tentazione di abbandonarla — lo attende per un colloquio <+>

Lett. n. 3744. Al Segretario di Stato, card. Ludovico Jacobini *Torino, 19 ott[obre] 1882 Don Dalmazzo è l’incaricato a portare notizie delle missioni del Brasile <+>

Lett. n. 3745. All’arcivescovo di Torino, Lorenzo Gastaldi *Torino, 24 ott[obre] 1882 Comunica di essersi recato varie volte presso di lui, ma non avendolo trovato richiede per iscritto alcune cortesie per la consacrazione della Chiesa di S. Gio. Evangelista <+>

Lett. n. 3746. Al vescovo di Mondovì, Placido Pozzi *Torino, 29 ot[tobre] 1882 Ringrazia dell’offerta e chiede una speciale benedizione per ditti i suoi giovanetti <+>

Lett. n. 3747. Al primo segretario di Sua Maestà per l’Ordine Mauriziano, Cesare Correnti [Torino, autunno 1882] Supplica per la concessione di un’onorificenza al benefattore Giacomo Garzerà <+>

Lett. n. 3748. Alla signora Maria Acquarone *Torino, 1° nov[embre 18]82 Ringrazia per l’offerta inviatagli — si rallegra per il miglioramento della salute — spera di incontrarla nel gennaio successivo — continua a pregare per lei — sul verso dell’immaginetta di Maria Ausiliatrice invia la benedizione <+>

Lett. n. 3749. Alla signorina Claire Louvet *Turin, 2 novembre [18J82 Ha ricevuto la sua lettera con le buone notizie — assicura preghiere sue e dei ragazzi di Valdocco per la salute di don Engrand cui ha scritto e scriverà — grandi frutti spirituali in occasione della consacrazione della chiesa di San Giovanni Evangelista <+>

Lett. n. 3750. Alla signora Luigia Radice Vittadini Torino, 2 novembre 1882 E contento per il miglioramento della salute della signora — inforna della consacrazione della chiesa — ringrazia per l’offerta <+>

Lett. n. 3751. Alla contessa Alessandra Tettù di Camburzano *Torino, 7 nov[embre 18]82 Ringrazia per la lettera che gli ha scritto e per l’offerta inviata — appena sarà terminata l’immaginetta di S. Giovanni Apostolo gliela invierà — la tranquillizza circa la situazione politica francese — desidera sapere se andrà a S. Remo <+>

Lett. n. 3752. Alla signorina Clementina Carron di Briancon *Torino, 10 novembre 1882 Allega una lettera per ima signora di Ginevra — chiede se i marchesi di S. Tommaso fanno già parte dei cooperatori salesiani per poter godere delle indulgenze — si impegna a pregare — allega un’immaginetta per la marchesa di S. Tommaso <+>

Lett. n. 3753. Circolare ai benefattori torinesi *Torino, 11 novembre 1882 Invito alla celebrazione di suffragio dell’anima del conte Carlo Reviglio della Veneria nella Chiesa di S. Giovanni Evangelista <+>

Lett. n. 3754. A don Giuseppe Tobia Torino, 11 novembre 1882 Ringrazia per l’offerta ricevuta — accetta a Lanzo il giovane raccomandato — celebrerà la santa messa secondo le sue intenzioni — invito a fargli visita — spera di poterlo riverire presto <+>

Lett. n. 3755. Al marchese Cantano Ceva *Torino, 14 nov[embre 18J82 Assicura preghiere per i dispiaceri domestici di cui soffre — ringrazia per l’offerta ricevuta a favore della chiesa di S. Giovanni Evangelista <+>

Lett. n. 3756. Alla signora Musso Bensa *Torino, 17 nov[embre 18]82 Assicura di pregare per le sue intenzioni — ringrazia dei saluti mandati dai suoi familiari — spera di poterli incontrare di persona <+>

Lett. n. 3757. Al conte Albert Du Boys *Turin, 19 novembre 18]82 Prega per la figlia e la moglie ammalate — comunica che l’abate Barruel gli ha già inviato tutti gli stampati sulle opere salesiane — si augura di poterlo incontrare personalmente — la gloria del bene fatto vada al Signore <+>

Lett. n. 3758. A don Alessandro Buffa *Torino, 21 novembre [18]82 Ha ricevuto il suo opuscolo e se ne complimenta — gli invia il giudizio dato dal Cardinal Alimonda <+>

Lett. n. 3759. Alla contessa Elisabetta Tarabini *Torino, 21 novembre 1882 Assicura preghiere per lei e la sua famiglia — comunica di non poter accettare all’Oratorio il giovane seminarista raccomandatogli <+>

Lett. n. 3760. Alla madre superiora Cristina Gazzelli *Torino, 22 nov[embre] 1882 Ringrazia dell’offerta per gli orfani — comunica la disponibilità della casa del barone Ceva per un’eventuale sede torinese delle Dame del Sacro Cuore <+>

Lett. n. 3761. A don Paolo Albera *Torino, 26 novembre [18]82 Invia lettere da leggere e distribuire — saluti a don Bologna, i confratelli e benefattori — riceverà da don Caglierò le nonne relative ad alcuni salesiani in partenza per la Spagna <+>

Lett. n. 3762. A don Francesco Dalmazzo *Torino, 26 novembre [18]82 Comunica il nome del sacerdote che gli invia in aiuto — chiede se il papa ha espresso qualche parere sui libri suoi e di don Lemoyne — ancora incertezze per la questione dei privilegi — desidera essere infornato dell’opinione delle autorità ecclesiastiche romane circa la chiesa del S. Cuore — allega lettera sulla casa di La Spezia da far avere al cardinale Nina <+>

Lett. n. 3763. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina [Torino, 26 novembre 1882] Aggiorna sulla situazione della casa di La Spezia — crede necessario un ingrandimento — chiede ima risposta in merito alla concessione dei privilegi che ritiene indispensabili se si vuole compiere la propria missione — comunque accetta qualunque suggerimento suo o del pontefice <+>

Lett. n. 3764. Alla signora Francine-Marie Quisard Villeneuve *Turin, 28 novembre [18]82 Parole di consolazione in mezzo alle sofferenze — promette di fare preghiere e comunioni secondo la sua intenzione — ditti i giorni farà un ricordo nella santa messa per lei ed i suoi affari — non si faccia inutili scrupoli di coscienza — ne parleranno a voce — ringrazia per l’offerta in favore della chiesa Sacro Cuore in Roma <+>

Lett. n. 3765. Alla contessa Girolama Uguccioni *Torino, 28 nov[embre] 1882 Assicura preghiere per ringraziarla di tutta la carità che gli ha sempre usata <+>

Lett. n. 3766. Alle giovani sorelle Bòffano *Torino, 29 novembre] 1882 Ringrazia per l’offerta — pensieri spirituali — fede, coraggio e pazienza <+>

Lett. n. 3767. A don Pietro Perrot *Torino, 2 dic[embre 18]82 Invia un duplicato del Breve per i conti Colle da tradursi in francese e consegnare alla stampa — luogo della cerimonia di consegna da determinare — nuovi titoli nobiliari dei due coniugi <+>

Lett. n. 3768. A don Paolo Albera Torino, 4 dicembre [18]82 Lo autorizza a ritenere la somma offerta da madame Fabre — chiede un aiuto per la casa di Saint-Cyr — prega di trasmettere ima letterina ad ima benefattrice e di ringraziare personalmente le altre benefattrici — saluti ai confratelli <+>

Lett. n. 3769. Alla (contessa) Marie-Sophie Colle *Turin, 4 décembre 1882 Assicura di fare preghiere durante la novena dell’immacolata per lei e per il conte — celebrerà anche ima santa messa secondo le loro intenzioni — visioni paradisiache del figlio Luigi — spera di incontrarli in febbraio a Toulon — in arrivo il Breve di nomina a Conte di Santa Romana Chiesa <+>

Lett. n. 3770. Ai signori Giuseppe e Luigia Oneto *Torino, 4 dic[embre 18]82 Ringraziamento per l’offerta — benedizione e preghiere per i due coniugi <+>

Lett. n. 3771. Alla signorina Claire Louvet *Turin, 5 décembre 1882 Comunica che celebrerà ima santa messa ed i giovani faranno preghiere e comunioni secondo le sue intenzioni — presenta gli omaggi di don Rua, don Lazzero, don Caglierò e anche delle suore che la attendono a Nizza Monferrato — programma del prossimo viaggio in Francia <+>

Lett. n. 3772. A don Francesco Dalmazzo *Torino, 6 dicembre 18J82 Due confratelli sono di passaggio a Roma — in caso mancasse loro qualcosa vi provveda — sarebbe contento se i libri portati a Roma fossero presentati al papa — spera si concluda la vertenza con l’impresario <+>

Lett. n. 3773. Al signor Giuseppe Ceriana Torino, 7 dic[embre 18]82 Ringrazia per la lettera — lo invita a fargli visita e ad andare a vedere la chiesa di S. Giovanni Evangelista <+>

Lett. n. 3774. Al segretario particolare del papa, mons. Gabriele Boccali *Torino, 12 dicembre 1882 In merito alla richiesta di inviare alcuni salesiani nella diocesi di Mantova risponde che non si ha personale sufficiente — comunque è in relazione con il locale vescovo — la non concessione dei privilegi danneggia le vocazioni della congregazione, per cui chiede un suo intervento presso il papa <+>

Lett. n. 3775. Al conte Louis-Antoine Colle *Turin, 13 déc[embre] 1882 Terminata la lunga pratica dell’onorificenza pontificia — su richiesta del conte lo informa circa l’aspetto economico <+>

Lett. n. 3776. A don Tullio De Agostini *Torino, 14 dicembre 1882 Messaggi per amici e in particolare per la signora Mainardi che consiglia di aver cura della sua sanità e di ritornare in città — promette preghiere per il figlio Francesco e famigliari Ritti — avrà un ricordo speciale per la signora nella novena di Natale <+>

Lett. n. 3777. Alla signora Carolina Marietti *Torino, 16 dicembre 18]82 Invoca la benedizione di Dio su tutti i familiari con premio finale — la invita a stare tranquilla circa lo stato di coscienza <+>

Lett. n. 3778. Al conte Guido Bazzoni *Torino, 16 dicembre 1882 Ringrazia per l’offerta ricevuta — assicura preghiere per tutte le sue intenzioni — la consorte è ormai in paradiso — lo invita a Valdocco — raccomanda alla sua carità i poveri giovani dell’ospizio di S. Vincenzo in Sampierdarena <+>

Lett. n. 3779. A don Francesco Dalmazzo *Torino, 18 dic[embre 18]82 Monsignor Manacorda si recherà a Roma e gli darà notizie sulla congregazione — prega di trasmettere a tutti i salesiani auguri e raccomandazioni spirituali — spera si risolvano i problemi per la chiesa del Sacro Cuore — inizi a preparare la lotteria <+>

Lett. n. 3780. Alla signorina Claire Louvet *Turin, 18 décembre 1882 Ringrazia dell’offerta per la chiesa del Sacro Cuore — invia un biglietto per il sacerdote Engrand — chiede di attendere ancora prima di partire per Roma — spera di incontrarla presto <+>

Lett. n. 3781. A don Engrand Turin, 18 déc[embre 18]82 Ringrazia per le offerte ricevute — prega la Santa Vergine affinché riceva la grazia domandata con fede e preghiera <+>

Lett. n. 3782. Al conte Louis-Antoine Colle *Turin, 20 déce[mbre] 1882 Ha ricevuto la lettera con l’offerta di cui ringrazia con tutto il cuore — promette di celebrare le tre sante messe secondo le sue intenzioni nella notte di Natale — altre confidenze le darà in persona a Toulon <+>

Lett. n. 3783. A don Angelo Casanova *Torino, 23 dicembre 1882 Comunica di aver ricevuto l’offerta fatta per l’oratorio — gli sarà spedito il Bollettino Salesiano con regolarità” <+>

Lett. n. 3784. Alla signora Luigia Pavese Dufour *Torino, 25 dic[embre] 1882 Ringraziamento per l’offerta fattagli conoscere da don Belmonte — si unisce alle sue preghiere <+>

Lett. n. 3785. A don Giuseppe Ronchail *Torino, 25 dic[embre 18]82 Invia saluti alla signora Ferrant — prega di comunicarle che andrà ad ossequiarla personalmente sul finire del mese di gennaio — saluti ad altri insigni benefattori <+>

Lett. n. 3786. Al canonico Giuseppe Cavina *Torino, 27 dic[embre 18J82 Risponde alla sua lettera ringraziandolo degli auguri e delle preghiere — consigli spirituali sul futuro della propria vocazione sacerdotale — invito a passare qualche giorno a Valdocco — in unione di preghiere — saluti a Ritti i familiari <+>

Lett. n. 3787. Al signor Giuseppe De Paolini *Torino, 27 dic[embre] 1882 Parole di incoraggiamento nelle sofferenze — prega per lui e per la sorella — chiede di ricambiare <+>

Lett. n. 3788. A don Vincenzo Morbello *Torino, 27 dicembre 1882 Dichiara di aver ricevuto da lui 2.500 franchi per una colonna della chiesa del Sacro Cuore di Roma — qualunque altro impegno economico rimane annullato <+>

Lett. n. 3789. Circolare ai direttori salesiani *Torino, 28 dicembre 1882 Strenna per le case salesiane <+>

Lett. n. 3790. A don Giovanni Battista Lemoyne *Torino, 28 dic[embre] 1882 Manda a tutti una strenna generale ed un augurio particolare allo scrittore di “S. Giovanni Evangelista” <+>

1883

Lett. n. 3791. Circolare ai Cooperatori salesiani *Torino, 2 gennaio 1883 Illustra ed enumera le opere realizzate e sviluppate lungo il 1882 in Europa — dà ampio spazio a quelle in America Latina e nelle missioni — ricorda i gravi danni per lo scoppio della cartiera di Mathi e l’incendio della chiesa di Paysandù in Uruguay — presenta le opere previste e le spese per il 1883 — invita alla fiducia nella Provvidenza e ad essere generosi con le preghiere e con le offerte — ringrazia e assicura preghiere e ricompensa eterna <+>

Lett. n. 3792. Alla marchesa Nina Durazzo-Pallavicini *Torino, 7 [gennaio 18J83 Ringrazia per tutto quello che sta facendo per aiutare le vittime del disastro della Spagna — è contento della buona salute di tutti i familiari <+>

Lett. n. 3793. A don Giovanni Marenco *Torino, 8 gennaio [18]83 Il coadiutore Barale verrà in suo aiuto per le “Letture Cattoliche” e la loro diffusione — allega la sua lettera di accettazione — insieme con don Bonetti stabiliscano i programmi di lavoro <+>

Lett. n. 3794. Al papa Leone XIII *Torino, 9 gennaio 1883 Chiede la dispensa sopra il difetto di età in favore del chierico Giovanni Nespoli <+>

Lett. n. 3795. A don Giuseppe Ronchail *Torino, 14 gennaio [18J83 Chiede di fare la nota dei Cooperatori a Nizza — annuncia la sua prossima visita <+>

Lett. n. 3796. Alla superiora delle suore di N. S. del Cenacolo, madre Victorine de Comulier Lucinière *Turin, 15 janvier 1883 Dispiaciuto di non poter recarsi da loro, attende una visita della madre superiora — imparte la benedizione su tutta la comunità <+>

Lett. n. 3797. A don Erminio Borio Torino, 16 gen[naio 18]83 Ringrazia per la lettera ricevuta da lui e dai suoi alunni per le feste natalizie — offre un premio a chi interpreta le cinque S — saluti per Pitti <+>

Lett. n. 3798. Al direttore delle Ferrovie Canavesane, cav. Francesco Ceriana *Torino, 17 genn[aio] 1883 Esprime il suo ringraziamento, da estendere a tutto il consiglio d’amministrazione, per il rinnovo della riduzione del 50% sui biglietti delle ferrovie canavesi <+>

Lett. n. 3799. Alla signorina Claire Louvet *Turin, 18 janvier 1883 Prima della sua partenza rende conto dei suoi affari — comunica di aver ricevuto l’offerta inviata e notifica l’itinerario del suo viaggio — spera di poterla incontrare di persona, anche se per l’offerta si potrà fare diversamente <+>

Lett. n. 3800. Al conte Louis-Antoine Colle *Turin, 22 janvier 1883 Preghiere per la salute del conte e della contessa — programma del suo prossimo viaggio a Nizza — annuncia che passerà a fargli visita insieme a don De Barruel <+>

Lett. n. 3801. Al vescovo di Malaga, mons. Emanuel Gómez-Salazar Turin, el dia 22 de enero 1883 Chiede il suo consiglio ed appoggio nella direzione dell’Asilo di S. Bartolomé in Malaga i <+>

Lett. n. 3802. Alla contessa Girolama Uguccioni *Torino, 27 gennaio [18]83 Nel giorno di S. Francesco di Sales celebrerà la santa messa secondo le sue intenzioni — ringrazia per la generosità — manda la benedizione a tutta la famiglia <+>

Lett. n. 3803. A don Domenico Belmonte [Torino, poster. 27 gennaio 1883] Comunica l’ora di partenza da Torino per Genova — chiede di avvisare la signora Migone ed altre persone <+>

Lett. n. 3804. Al barone Feliciano Ricci des Ferres *Torino, 29 gennaio [18]83 Attende la sua visita all’Oratorio per parlare dei propri affari <+>

Lett. n. 3805. A don Francesco Dalmazzo Torino, 30 gennaio [18]83 Si lamenta per la mancanza di notizie sulle vertenze in corso, la lotteria e la chiesa del S. Cuore — annuncia le tappe del suo viaggio per le case di Liguria e Francia — sollecita l’invio di informazioni <+>

Lett. n. 3806. Alla signorina Claire Louvet *Turin, 30 janvier [18]83 Ha ricevuto la sua lettera con l’offerta — chiede di ringraziare Mr d’Hageme, assicurando preghiere — ditte le mattine la ricorda nella santa messa <+>

Lett. n. 3807. Al Cardinal Vicario Raffaele Monaco La Vailetta Torino, 30 gennaio 1883 Annuncia il suo viaggio per le case della Liguria — si raccomanda di togliere di mezzo quegli imbarazzi che impediscono i loro lavori per la chiesa del Sacro Cuore <+>

Lett. n. 3808. A don Giuseppe Bologna *Varazze, 5 febbraio 1883 Prega di avvisare la signorina Abatucci del suo viaggio al Torrione e a Menthon — avvisi don Albera di preparare visite e denaro <+>

Lett. n. 3809. Alla signora Rosa Gnecco Varazze, 6 febbraio [18]83 Ha ricevuto la sua lettera — la raccomanderà ogni giorno al Signore nella santa messa <+>

Lett. n. 3810. Alle sorelle Maria e Vincenza Acquarone * Alassio, 9 febbraio] 1883 Avvisa che si recherà a Porto Maurizio presso don Fabre e celebrerà la santa messa quando stabiliranno loro <+>

Lett. n. 3811. Alla signora Luigia Pavese Dufour Alassio, 10 feb[braio 18]83 Mancato l’appuntamento, si potranno incontrare al ritorno — ditta la congregazione continua a pregare per le sue intenzioni — si raccomanda di aiutare don Belmonte a regolare l’opera dei Decurioni dei cooperatori <+>

Lett. n. 3812. Al padre Alessandro Cattaneo [Alassio], 14 febbraio [18]83 Lo nomina collettore della chiesa del Sacro Cuore di Gesù in Roma <+>

Lett. n. 3813. Al coadiutore Giuseppe Rossi *Nizza Maritt., 17 febbrajo 1883 Notizie intorno alla pratica economica del sig. Manati <+>

Lett. n. 3814. Al Ministro del commercio austriaco Nizza Marittima, [poster. 17] febbraio 1883 Supplica la franchigia postale, nei territori austriaci di lingua italiana, per la spedizione del “Bollettino Salesiano” ai Cooperatori <+>

Lett. n. 3815. Alla signorina Claire Louvet Oratoire S. Léon Marseille, 2 mars [18]83 Comunica che il 1° aprile partirà per Lione ed il 15 sarà a Parigi — possono incontrarsi a Parigi o a Lille o anche a casa sua ad Aire — le raccomanda di vivere in piena serenità <+>

Lett. n. 3816. A don Francesco Dalmazzo *Marsiglia, 19 marzo 1883 Comunica l’invio di alcune offerte per la costruzione della chiesa del S. Cuore — chiede un preciso scritto di mons. Jacobini sulle missioni salesiane <+>

Lett. n. 3817. Alla vicecontessa Charlotte-Marie-Mathilde-Eulalie Vilain XIIII *Marseille, 20 mars [18]83 Beaujour 9 Ringrazia della sua carità — assicura preghiere secondo le sue intenzioni e per le persone raccomandate — chiede di accettare pure lei il diploma di cooperatrice salesiana <+>

Lett. n. 3818. A don Oreste Pariani Marsiglia, 22 marzo 1883 Ringrazia per l’offerta dia assieme alla zia ha mandato per i lavori della chiesa e dell’ospizio del Sacro Cuore in Roma — li ricorda entrambi nella santa messa — li invita a Valdocco per la festa di Maria Ausiliatrice <+>

Lett. n. 3819. Al signor J. Blanchon Marseille, 27 mars 1883 Annuncia il suo viaggio a Lione — lo ringrazia del suo interessamento a cercare benefattori per la congregazione salesiana — prega per fritta la famiglia <+>

Lett. n. 3820. Alla signora Marie Blanchon *Marseille, 27 mars 1883 Ringrazia per l’offerta ricevuta — annuncia una sua prossima visita a Lione <+>

Lett. n. 3821. Al conte Louis-Antoine Colle *Valence, 5 avril 1883 La salute è buona ed ha molto lavoro — alcune decisioni sono da prendere in Marsiglia per la proprietà della Navarra con il suo aiuto — conserva grato ricordo della sua ospitalità a Toulon — prega per la salute sua e della moglie <+>

Lett. n. 3822. A don Paolo Albera *Lione, 16 apr[ile 18J83 Comunica la sua partenza per Parigi con il relativo indirizzo presso la contessa Combaud <+>

Lett. n. 3823. Al conte Louis-Antoine Colle *Moulins, 17 avril 1883 E in partenza per Parigi — gli scriverà don De Barruel i dettagli del viaggio — non dimentica di pregare ogni giorno per lui e la moglie <+>

Lett. n. 3824. A don Gioachino Berto *Paris, 19 ap[rile 1883] Avenue de Messine 34 Chiede notizie sulla sua salute e sulle cose di ditti i giorni <+>

Lett. n. 3825. Al coadiutore Giuseppe Rossi [Parigi], 19 ap[rile 18J83 Desidera sapere l’indirizzo dove acquistare medaglie e immaginette di Maria Ausiliatrice .. <+>

Lett. n. 3826. Circolare ai benefattori di Vallecrosia [Parigi] Torrione, 20 aprile 1883 Chiede che gli siano inviati dei doni per la lotteria di beneficenza <+>

Lett. n. 3827. Al signor E. Descamps [Paris], 20 avril 1883 Prega secondo le sue intenzioni e lo attende a Lille <+>

Lett. n. 3828. Ai responsabili della distribuzione del ‘¦‘Bollettino Salesiano” [Parigi] Torino, 30 aprile 1883 Invia ima scheda pregando di registrare i nominativi dei destinatari <+>

Lett. n. 3829. Alla signorina Claire Louvet *Paris, 4 mai [18]83 Comunica che il giorno seguente sarà a Lille presso il conte di Montigny <+>

Lett. n. 3830. Circolare ai Cooperatori salesiani di Torino Parigi, 25 maggio 1883 Invito alla tradizionale conferenza salesiana <+>

Lett. n. 3831. Al barone Feliciano Ricci des Ferres *Torino, 1° giugno [18]83 Ringrazia della lettera ed attende con piacere la sua visita <+>

Lett. n. 3832. Alla signorina Louise Neyrand Turin, 2 juin 1883 Prega e farà pregare per lei — raccomanda alla sua carità i poveri giovani dell’Oratorio <+>

Lett. n. 3833. Al barone Feliciano Ricci des Ferres *Torino, il 9 giugno 1883 Dichiara di aver ricevuto la somma di lire 10.000 per la costruzione della nuova chiesa in Nizza Marittima — altre 10.000 gli saranno versate successivamente — caloroso ringraziamento ed impegno di celebrare dieci sante messe per Ritti i familiari — auguri di buon onomastico <+>

Lett. n. 3834. A don Angelo Savio *Torino, 9 giugno [18J83 Ripresi i lavori per la costruzione della chiesa del Sacro Cuore — chiede di accelerarli <+>

Lett. n. 3835. Al conte Louis-Antoine Colle *Turin, 10 juin [18J83 Felice delle buone notizie ricevute — lo invita a fare la prevista visita all’Oratorio in occasione della festa di S. Giovanni e suo giorno onomastico — invia la benedizione a lui ed alla moglie <+>

Lett. n. 3836. Alla signora De Jouffrey Turin, 13 juin 1883 Assicura preghiere per la salute e per la rassegnazione alla volontà di Dio <+>

Lett. n. 3837. Alla signora Francine-Marie Quisard Villeneuve Turin, 13 juin 1883 Felice per la prima comunione e la cresima della figlia — in ringraziamento dell’offerta ricevuta per la chiesa del Sacro Cuore in Roma, Ritti faranno preghiere e comunioni secondo le sue intenzioni — attende ima sua visita <+>

Lett. n. 3838. Alla vicecontessa Charlotte-Marie-Mathilde-Eulalie Vilain XIIII Turin, 18 Juin 1883 Ringrazia per la generosa offerta — promette preghiere sue e dei suoi giovani <+>

Lett. n. 3839. Al Presidente della Società di S. Vincenzo de’ Paoli, Giovanni Sala * Torino, 20 giugno 1883 Per carenza di personale non può accettare la proposta di fondare ima casa salesiana a Vicenza <+>

Lett. n. 3840. Circolare ai direttori salesiani * Torino, 20 giugno 1883 Convocazione del III Capitolo Generale <+>

Lett. n. 3841. Circolare per signore e signorine *Torino, 2 luglio 1883 Tradizionale circolare di invito agli esercizi spirituali <+>

Lett. n. 3842. Al Prefetto della S. Congregazione di Propaganda Fide, card. Giovanni Simeoni [Torino, anter. 7 luglio 1883] Progetto della Patagonia divisa in tre Vicariati — altro possibile Vicariato nella Pampa <+>

Lett. n. 3843. Al Segretario della S. Congregazione di Propaganda Fide, mons. Domenico Maria Jacobini [Torino, poster. 7 luglio 1883] Informa di aver inviato al Cardinal Simeoni la richiesta documentazione sulla Patagonia — attende la sua visita all’Oratorio — ringrazia del suo interesse per le missioni salesiane <+> <+>

Lett. n. 3844. Al conte Louis-Antoine Colle *Turin, 7 juillet 1883 Chiede notizie della salute — comunica che la festa di Borgo San Martino è stata dedicata completamente a lui <+>

Lett. n. 3845. Alla signora Marie Blanchon *Turin, 8 juillet [18]83 Tutti i suoi giovani fanno preghiere per la guarigione del conte di Chambord — ringrazia per le vesti inviate ai suoi missionari — preghiere per tutta la famiglia <+>

Lett. n. 3846. Alla signora Francine-Marie Quisard Villeneuve Turin, 8 juillet 1883 Ringrazia per le offerte ricevute — attende che la signora, recuperata la salute, possa venire da lui che celebrerà ima santa messa per tutta la famiglia — pregano tutti per il conte de Chambord ammalato — è impossibilitato ad uscire di camera <+>

Lett. n. 3847. Alla signora Luigia Pavese Dufour *Torino, 9 luglio [18J83 Promette preghiere per lei e la sua famiglia — invia medaglie di Maria Ausiliatrice benedette contro il colera <+>

Lett. n. 3848. Al Padre generale francescano Bernardino e al cav. Giacinto Pietro Marietti * Torino, 13 luglio 1883 Accomodamento amichevole: accetta di comporre una vertenza circa un contratto concluso tra i due destinatari intorno alla stampa delle opere di S. Bonaventura <+>

Lett. n. 3849. All’ingegnere Vincenzo Levrot *Frosdorf, 16 luglio [18J83 Nel giorno del suo onomastico celebrerà la santa messa per lui e la sua famiglia <+>

Lett. n. 3850. Al conte Eugenio De Maistre *Torino, 18 luglio [18]83 Celebrerà volentieri per il buon esito degli esami dei figli — presenta i saluti del conte di Chambord <+>

Lett. n. 3851. Circolare ad autorità e benefattori di Torino Torino, 24 luglio 1883 Invito alla distribuzione dei premi ai giovani dell’Oratorio <+>

Lett. n. 3852. Alla signora Annetta Fava * Torino, 24 luglio 1883 Auguri di buon onomastico — celebrerà ima santa messa in ringraziamento per la sua carità — auspici di ogni bene per la figlia Maria <+>

Lett. n. 3853. Al signor Henry Marcotte *Turin, 24 juillet 1883 Ringrazia dell’offerta ricevuta — promette di celebrare ima messa secondo le sue intenzioni — assicura preghiere <+>

Lett. n. 3854. Al padre generale assunzionista Francois Picard *Turin, 26 juillet [18]83 Prima di rispondere alle sue richieste ha pregato e fatto pregare — la persona malata vivrà ancora e morirà nella grazia di Dio — il giovane amante dei teatri si convertirà ma la vocazione sacerdotale è solo im dono di Dio che si può accettare o rifiutare — assicura pregherà pure per le persone raccomandategli — a loro va ricordato che Gesù ha detto di dare e non di promettere se si vuole ricevere — chiede sussidi trovandosi in ima situazione economica precaria — lo invita a fargli visita <+>

Lett. n. 3855. Ad una nobile signora non identificata *Turin, 26 juillet 1883 Non trova il tempo per im biglietto che accompagni l’immaginetta alla contessa Marca ed anche il viaggio intrapreso — chiede preghiere per tutte le case salesiane e per la chiesa e ospizio del Sacro Cuore in Roma, da raccomandare pure alla regina del Portogallo <+>

Lett. n. 3856. Ai signori Quisard Villeneuve *Turin, 27 juillet [18]83 Avvisa della sua disponibilità a riceverli a Torino ai primi di agosto — augura buon viaggio a Ritta la famiglia <+>

Lett. n. 3857. Al Prefetto della S. Congregazione di Propaganda Fide, card. Giovanni Simeoni * Torino, 29 luglio 1883 Espone la sua proposta riguardo alla divisione della Patagonia: im solo Vicariato Apostolico nella Patagonia settentrionale ed ima Prefettura apostolica in quella meridionale — nomi di tre candidati <+>

Lett. n. 3858. Al cardinale Vicario Raffaele Monaco La Vailetta Torino, 31 luglio 1883 A proposito delle solite difficoltà di intesa fra tecnici addetti alla costruzione della chiesa del Sacro Cuore in Roma <+>

Lett. n. 3859. Al Prefetto della S. Congregazione del Concilio, card. Lorenzo Nina * Torino, 31 luglio 1883 Ricevuta da don Dalmazzo la notizia che il cardinale intende venire a Torino in settembre gli offre ospitalità nell’Oratorio <+>

Lett. n. 3860. Alla contessa Carlotta Callori *Torino, 2 ag[osto 18]83 Espone la sua proposta per estinguere il debito contratto con lei <+>

Lett. n. 3861. A don Francesco Dalmazzo *Torino, 3 agosto 1883 Invia alcuni scritti che non ha fatto in tempo a consegnare a don Sala, che si recherà a Roma con pieni poteri e denaro per regolare la situazione al S. Cuore — chiede sue riflessioni al riguardo per il Capitolo Generale <+>

Lett. n. 3862. Al Vicario Generale di Torino, Alessandro Vogliotti Torino, 4 agosto 1883 Comunica di essere disposto ad accettare i due ragazzi di Casamicciola, colpita da terremoto, rammaricandosi di non poter fare di più <+>

Lett. n. 3863. Alla contessa Carlotta Callori *Torino, 5 ag[osto 18]83 Chiede aiuti per poter conchiudere il contratto per la casa di Chionio <+>

Lett. n. 3864. Al cardinale Gaetano Alimonda *Torino, 7 agosto 1883 Offre alcuni libri in omaggio a nome di tutta la congregazione salesiana — implora la sua benedizione <+>

Lett. n. 3865. A don Giovanni Caglierò *Torino, 7 ag[osto 18]83 Dispiaciuto per non potersi recare a Nizza Monferrato, prega di dare i saluti e l’assicurazione delle preghiere alle esercitando <+>

Lett. n. 3866. Al conte Boulanger Léon de Villeneuve Turin, 11 aòut 1883 Accetta l’invito ricevuto di fare da padrino al neonato — ringrazia per l’aiuto offerto per la propagazione dell’opera salesiana — in unione di preghiere e fiduciosi nel Signore <+>

Lett. n. 3867. Alla signorina Claire Louvet *Turin, 12 aòut [18]83 Comunica che nel giorno di santa Chiara ha celebrato la santa messa secondo le sue intenzioni ed i giovani hanno detto preghiere e fatta la comunione per lei <+>

Lett. n. 3868. Alla principessa Maria Teresa Chambord *Torino, 14 agosto 1883 Continua a celebrare messa ed a fare preghiere affinché il conte di Chambord ottenga la grazia della guarigione — occorre comunque rassegnarsi al volere di Dio <+>

Lett. n. 3869. Alla contessa Isabella Eu D’Orleans Braganza Turin, 14 aòut 1883 Ha indetto preghiere per Ritto il mese a Valdocco per ottenere la grazia desiderata <+>

Lett. n. 3870. Alla superiora delle Suore di N. S. del Cenacolo, madre Victorine de Comulier Lucinière [Turin, metà agosto 1883] Non può accettare in Francia i due giovani raccomandati non avendo l’età richiesta <+>

Lett. n. 3871. Al vescovo di Ceneda, Sigismondo Brandolini Rota Torino, 16 agosto 1883 Fa presente che se il Santo Padre gli darà il consenso per lasciare il suo incarico di vescovo per poter ritirarsi nella congregazione salesiana, sarà da questa accolto a braccia aperte <+>

Lett. n. 3872. Alla signora De Beaulaincourt *S. Bénigne Canavese, 18 aòut 1883 Accusa ricevuta della lettera con offerta per gli orfani e ringrazia — invita ad aver fiducia nella bontà del Signore — prega e fa pregare per tutta la sua famiglia <+>

Lett. n. 3873. Alla signorina Claire Louvet *S. Bénigne Canavese, 19 aòut 1883 In ringraziamento dell’offerta ricevuta i giovani faranno preghiere e comunioni secondo le sue intenzioni — pregherà per il suo viaggio in compagnia di don Engrand — accettato l’orfanotrofio di Lille, dove potranno vedersi più sovente — augura buon viaggio a Lourdes e poi a Torino <+>

Lett. n. 3874. Alla vicecontessa Charlotte-Marie-Mathilde-Eulalie Vilain XIIII S. Bénigne Canavese, 19 aòut 1883 Trovandosi nella casa del noviziato assicura che tutti i novizi faranno la santa comunione secondo la sua intenzione — manda la sua benedizione <+>

Lett. n. 3875. Alla contessa Marie-Sophie Colle S. Bénigne Canavese, 20 aòut 1883 In riconoscenza per l’offerta inviata, si faranno preghiere e comunioni secondo le sue intenzioni <+>

Lett. n. 3876. Alla baronessa Azelia Ricci Passati San Benigno Canavese, 22 ag[osto 18J83 Assicura di celebrare la santa messa il giorno 25 secondo l’intenzione della contessa Francesca de Maistre e di suor Serafica — faranno preghiere per tutta la famiglia — si trova assieme a duecento giovani esercitandi disponibili a partire a suo tempo per le missioni in Patagonia <+>

Lett. n. 3877. Al signor Antoine Quisard S. Bénigne Canavese, 23 aòut [18]83 Ringrazia dei sentimenti espressi nella lettera — manda la benedizione su tutta la sua famiglia <+>

Lett. n. 3878. Al conte Louis-Antoine Colle *S. Bénigne Canavese, 25 aòut [18]83 Spera di far loro una visita alla Farlède — due vocazioni sacerdotali missionarie — trenta missionari in partenza — presenta gli omaggi di don Rua, don Caglierò e don De Barruel … <+>

Lett. n. 3879. Al papa Leone XIII *San Benigno Canavese, 25 agosto 1883 Supplica l’apostolica dispensa sopra il difetto di età in favore del diacono Albino Carmagnola <+>

Lett. n. 3880. Al Segretario della S. Congregazione di Propaganda Fide, mons. Domenico Maria Jacobini *S. Benigno canavese, 27 agosto 1883 Supplica il suo intervento presso il cardinale Simeoni onde si perfezioni la pratica in corso — don Costamagna rientrato dalla Patagonia farà presto un ragguaglio al papa — si attende la sua visita all’Oratorio e si ringrazia del suo interesse per le missioni <+>

Lett. n. 3881. Al papa Leone XIII *Torino [Valsalice], 1° settembre 1883 Supplica l’apostolica dispensa sopra il difetto di età in favore del diacono Francesco Piccollo <+>

Lett. n. 3882. Alla baronessa Giuseppina Podestà *Torino [Valsalice], 1° settembre 18]83 Ringrazia per la generosa offerta — assicura e chiede preghiere — chiede notizie della famiglia — augura ogni bene <+>

Lett. n. 3883. Al signor Dacquin Blenzet *Turin [Valsalice], 7 sept[embre] 1883 Ringrazia per la lettera ricevuta — prega e fa pregare per la sua intenzione e per la conservazione in salute di ditta la sua famiglia <+>

Lett. n. 3884. Alla signorina Claire Louvet Turin, 9 septembre 1883 Ha ricevuto l’offerta — celebrerà le sante messe — la incoraggia a sentirsi tranquilla in coscienza sotto la protezione di Dio e dalla Vergine <+>

Lett. n. 3885. Ad una signora non identificata Turin, 11 sept[embre] 1883 In ringraziamento della sua carità si faranno preghiere e comunioni secondo la sua intenzione <+>

Lett. n. 3886. Al canonico Giuseppe Gavina *Torino, 17 settembre 18]83 Si rallegra per la buona salute di cui gode tutta la famiglia — non ci si deve arrendere di fronte ai pericoli che minacciano l’Oratorio faentino — anzi si pensi ad aprire un ospizio per i ragazzi poveri — D. Rinaldi lo infornerà meglio <+>

Lett. n. 3887. Alla signorina Claire Louvet Turin, 17 septembre 1883 Raccomanda la pratica delle preghiere, della comunione e confessione come da programma specificato per ogni anno, mese e giorno <+>

Lett. n. 3888. A don Lodovico Tallandini *Torino, 17 settembre 18]83 Accusa ricevuta dell’offerta per varie pie intenzioni ed in particolare come ringraziamento per l’esenzione del nipote dalla leva militare — parole di incoraggiamento spirituale <+>

Lett. n. 3889. Al giovane Francesco Margotti *Nizza al mare, 21 settembre] 1883 Dispiaciuto di non poter accettare l’invito a sostare a Sanremo — chiede di presentare i suoi ossequi ai suoi genitori e ad ima collettrice di offerte — assicura loro le sue preghiere <+>

Lett. n. 3890. Al Prefetto della S. Congregazione di Propaganda Fide, card. Giovanni Simeoni *S. Pier d’Arena, 25 settembre 1883 Notifica la prossima spedizione di missionari per la Patagonia — ringrazia della sua protezione <+>

Lett. n. 3891. Al conte Eugenio De Maistre *San Benigno Canavese, 1° ott[obre 18]83 Prega e fa pregare per la guarigione della contessa de Maistre — ringrazia per la usuale carità <+>

Lett. n. 3892. Alla vicecontessa Charlotte-Marie-Mathilde-Eulalie Vilain XIIII S. Benigne Canavese, 1″ octobre 1883 Parole consolatrici in momenti di gravi difficoltà di salute — citazioni di Fénelon e San Vincenzo de’ Paoli <+>

Lett. n. 3893. Al barone Feliciano Ricci des Ferres *[San Benigno Canavese], 2 ott[obre 18]83 Non può riaccettare all’oratorio il giovane raccomandato a causa della sua condotta <+>

Lett. n. 3894. Al teologo Sirio Meriggi [San Benigno Canavese], 3 ott[obre 18]83 Esprime la sua piena fiducia in lui — lo attende per un colloquio <+>

Lett. n. 3895. A don Giuseppe Ronchail *San Benigno [Canavese], 3 ott[obre] 1883 Accorda il permesso per l’esecuzione di alcuni lavori edilizi nella casa di Nizza <+>

Lett. n. 3896. Al principe August Czartoryski *S. Bénigne Canavese, 4 octobre 1883 Ringrazia per l’offerta che ha inviato in favore degli orfani — prega e fa pregare i giovani per implorare su di lui grazie e benedizioni <+>

Lett. n. 3897. Alla signora Bernardina Magliano-Sollier *S.Benigno Canavese, 4 ott[obre 18]83 (fino a sabato) Ringrazia delle notizie — approva la decisione di sospendere le trattative per l’oratorio festivo fino a quando non potranno parlarne di persona — don Costamagna ed altri presentano omaggi e preghiere <+>

Lett. n. 3898. Alla signora Caterina Delle Piane *Torino, 7 ott[obre 18]83 Risponde alla sua lettera e consiglia di fare quanto le ha scritto senza obbligo di coscienza — manda la benedizione su di lei e la sua famiglia <+>

Lett. n. 3899. A suor Marie Desvemay *Turin, 10 oct[obre 18]83 Non può allontanarsi da Torino poiché deve preparare una spedizione di 30 missionari per la Patagonia — chiede il suo aiuto ed assicura preghiere <+>

Lett. n. 3900. Al barone Feliciano Ricci des Ferres *Torino, 11 ott[obre 18]83 Accetta il giovane raccomandato — chiede un forte sussidio per la spedizione dei missionari nella Patagonia affidata per intero ai salesiani <+>

Lett. n. 3901. Al conte Louis-Antoine Colle *Turin, 15 octobre 1883 Salesiani conosciuti assenti da Torino — grazie delle offerte — annuncia la visita di don Rua alla Farlède — porterà con sé il testo del sogno missionario in via di traduzione <+>

Lett. n. 3902. A don Giovanni Battista Lemoyne *Torino, 15 ott[obre 18J83 Chiede di ultimare il sogno missionario d’America e di mandarglielo in quanto il conte Colle lo desidera tradotto in francese <+>

Lett. n. 3903. Al vescovo di Messina Giuseppe Guarino Torino, 20 ottobre 1883 Chiede ospitalità a favore di due coadiutori salesiani che si trovano in viaggio <+>

Lett. n. 3904. Ad una signora non identificata *Turin, 21 oct[obre 18]83 Ringrazia per le lettere che ha ricevuto — assicura preghiere <+>

Lett. n. 3905. Alla marchesa Maria Passati *Torino, 22 ott[obre 18]83 Trovandosi impegnato a preparare la partenza dei Missionari per la Patagonia, rinvia la gita al Pessione <+>

Lett. n. 3906. Alla signora Francine-Marie Quisard Villeneuve *Turin, 23 octobre [18]83 Ringrazia per l’offerta ricevuta — durante la novena celebrerà ima santa messa per le sue intenzioni — si complimenta per la sua bella famiglia cristiana — li attende per ima seconda visita a Valdocco <+>

Lett. n. 3907. Circolare ai Cooperatori salesiani Torino, 24 ottobre 1883 Richiesta di aiuti per la nuova spedizione missionaria in America del sud <+>

Lett. n. 3908. Al comitato esecutivo dell’Esposizione Italiana di Torino-Ufficio Giuria di revisione * Torino, 25 ottobre 1883 Protesta per l’assegnazione di premi non conformi al merito della propria esposizione <+>

Lett. n. 3909. Al presidente della Repubblica argentina Julio Roca *Torino, 31 ottobre 1883 Supplica il suo aiuto a pagare i passaggi navali della spedizione di missionaria in Argentina <+>

Lett. n. 3910. Circolare *Torino, 1° novembre 1883 Ringraziamento per l’offerta inviata in favore dei missionari <+>

Lett. n. 3911. Ad un responsabile dell’Esposizione torinese *Torino, l° novembre 1883 Risposta negativa alla richiesta di far funzionare la macchina cartiera nei giorni festivi <+>

Lett. n. 3912. A suor Marie Desvemay *Turin, 4 novembre [18]83 Assicura preghiere secondo le sue intenzioni — trovandosi in gravi difficoltà chiede se può inviargli ora l’offerta promessa <+>

Lett. n. 3913. Ad una signora non identificata *Turin, 4 novembre 18[83] Assicura preghiere per la figlia malata — ringrazia per l’offerta ricevuta <+>

Lett. n. 3914. Al signor Jules Rousselot *Turin, 5 novembre 1883 Pensieri di vita spirituale di fronte a situazione di sofferenza — il premio maggiore per la carità sarà in paradiso — prega per la moglie malata e per tutta la sua famiglia <+>

Lett. n. 3915. Al duca Pio Grazioli *Torino, 7 novembre 18]83 Ringrazia dell’offerta a favore dei missionari in partenza per la Patagonia <+>

Lett. n. 3916. Alla baronessa Enrichetta Maria Scoppa *Torino, 9 nov[embre 18]83 Ringrazia per l’offerta a favore dei missionari in partenza per la Patagonia — chiede collaborazione economica per l’opera di costruzione della chiesa del Sacro Cuore — propone di sostenere il costo intero o parziale di ima colonna — assicura preghiere <+>

Lett. n. 3917. Al papa Leone XIII *Torino, 10 novembre 1883 Supplica l’apostolica dispensa sopra il difetto di età in favore del diacono Giovanni Salvetti <+>

Lett. n. 3918. Alla signora Marianna Parodi Cataldi *Torino, 11 nov[embre 18J83 Ringraziamento per l’offerta ricevuta a favore dei suoi giovani e dei missionari della Patagonia — la attende per un colloquio spirituale <+>

Lett. n. 3919. A don Giacomo Costamagna *Torino, 12 nov[embre 18J83 Manda delle immagini per i salesiani della sua ispettoria e la sua benedizione — saluti per alcuni benefattori — augura buon viaggio <+>

Lett. n. 3920. A don Luigi Lasagna *Torino, 12 novembre 18]83 Quando partirà don Caglierò, manderà ima parola anche ai salesiani della sua Ispettoria — la congregazione progredisce — don Caglierò è incaricato di portare i suoi omaggi a vari benefattori locali prima di stabilirsi a Carmen di Patagonia sul Rio Negro come Vicario apostolico <+>

Lett. n. 3921. A don Giuseppe Ronchail *Torino, 13 nov| ombre | 1883 Accorda il permesso per la costruzione di im fabbricato sulla destra del Patronato di S. Pietro in Nizza <+>

Lett. n. 3922. Circolare ai Cooperatori salesiani di Casale Monferrato Torino, 14 novembre 1883 Invito alla conferenza salesiana <+>

Lett. n. 3923. A suor Marie Desvemay *Turin, 14 nov[embre 18]83 Ha ricevuto l’offerta inviata tramite la signora Guérin — promette preghiere in segno di ringraziamento — avrà un ricordo speciale nella messa della festa dell’immacolata — le prime dieci battezzate avranno il nome di Maria e pregheranno per tutta la comunità religiosa <+>

Lett. n. 3924. Alla signorina Claire Louvet *Turin, 15 nov[embre 18J83 Comunica la partenza dei salesiani per la Patagonia — essi pregheranno per lei — chiede di consegnare l’immagine, allegata, alla persona indicata — nel gennaio dell’anno successivo ci sarà ima casa salesiana a Lille — saluti a don Engrand <+>

Lett. n. 3925. Al professor Michele Messina *Torino, 17 nov[embre 18]83 Parole di consolazione alle sue pene <+>

Lett. n. 3926. Alla marchesa Margherita Pallavicino Mossi *Torino, 17 novembre 1883 Comunica di aver ricevuto la sua lettera e di aver dato ordine di eseguire le commissioni — ringrazia ed invia la benedizione su ditta la sua famiglia <+>

Lett. n. 3927. Alla signorina Clementina Briancon *Torino, 18 nov[embre 18]83 Assicura preghiere secondo la sua intenzione — chiede di far pervenire la lettera allegata alla sua amica, insigne benefattrice <+>

Lett. n. 3928. A don Francesco Dalmazzo *Torino, 19 nov[embre 18]83 Fa presente che don Savio sta attendendo ima risposta analoga a quella contenuta nella lettera che allega — chiede precise informazioni <+>

Lett. n. 3929. A suor Marie Desvemay *Turin, 19 novembre 18]83 Comunica che le offerte arrivate sono state destinate ai missionari della Patagonia — meglio essere generosi oggi che non tenere denaro per esserlo in seguito — assicura preghiere per tutta la comunità — indisposto di salute, per il momento non può recarsi a Lione <+>

Lett. n. 3930. Alla contessa Luigia di S. Marzano *Torino, 23 novembre 1883 Invoca la protezione di Maria Ausiliatrice su tutta la famiglia <+>

Lett. n. 3931. Al Provicario della curia di Genova, Francesco Canessa *Torino, 29 novembre 1883 Risponde negativamente all’invito fattogli di assumere la cura della parrocchia di Sampierdarena <+>

Lett. n. 3932. A suor Filomena Medolago *Torino, 30 novembre 18]83 Ringraziamento e preghiere — manda la benedizione anche alla sua comunità religiosa <+>

Lett. n. 3933. Alla contessa Girolama Uguccioni *Torino, 30 nov[embre 18]83 Nella novena dell’immacolata pregherà per le sue intenzioni — prega per la figlia ammalata — saluti alla marchesa Nerli <+>

Lett. n. 3934. Circolare ai Cooperatori salesiani Torino, [dicembre 1883] Invito a farsi collettori di offerte per la chiesa del Sacro Cuore a Roma <+>

Lett. n. 3935. Ai conti Boulanger de Villeneuve [Turin, 1° décembre 1883] Avvisa i coniugi che il giorno cinque tutti i salesiani faranno preghiere e la comunione secondo la sua intenzione ed egli celebrerà la santa messa per tutta la famiglia <+>

Lett. n. 3936. Al segretario della S. Congregazione dell’universale Inquisizione, card. Luigi Bilio *Torino, 3 dicembre 1883 Spiega le cause della diminuzione del numero di allievi nel seminario di Magliano Sabino — lascia a lui ogni decisione in merito <+>

Lett. n. 3937. Al barone Carlo Ricci des Ferres *Torino, 3 dic[embre 18]83 Offre dell’uva in omaggio <+>

Lett. n. 3938. Al vescovo di Barcellona Jayme Català y Albosa * Turin, 3 Diciembre 1883 Conferma di aver accettato di fondare una casa di “arte e mestieri” in città <+>

Lett. n. 3939. Al conte Louis-Antoine Colle *Turin, 4 déc[embre 18]83 Ringrazia della sua carità verso la congregazione salesiana — assicura preghiere — comunica che la casa di Mathi è stata acquistata, benedetta e chiamata “Maison de S. Louis” in onore del figlio defunto <+>

Lett. n. 3940. Alla marchesa Giulia Massel *Torino, 4 dicembre 1883 Accusa ricevuta dell’offerta per i poveri giovani <+>

Lett. n. 3941. A don Antonio Arida * Torino, 6 dic[embre 18 ] 8 3 Riguardo al ragazzo raccomandatogli, riceverà risposta dal prefetto della casa — alcuni consigli riguardo la personalità della scrupolosa signora Norcia <+>

Lett. n. 3942. All’avvocato Giuseppe Cottolengo *Torino, 10 dic[embre 18]83 Chiede di interessarsi per l’acquisizione di un castello a Sanfré per adattarlo ad una casa di giovani poveri <+>

Lett. n. 3943. Alla signora Maria Bonmartini Mainardi *Torino, 18 dic[embre 18]83 Ringrazia per l’interessamento ai suoi giovanetti — continua a ricordare lei e la sua famiglia nella santa messa ed a pregare per loro <+>

Lett. n. 3944. All’arcivescovo di Firenze Eugenio Cecconi *Torino, 18 dicembre 1883 Raccomanda la casa salesiana di Firenze che si trova nei debiti — porge auguri di buone feste natalizie <+>

Lett. n. 3945. All’avvocato Carlo Comaschi *Torino, 19 dicembre 18J83 Augurio di buone feste natalizie <+>

Lett. n. 3946. Al Segretario della S. Congregazione di Propaganda Fide, mons. Domenico Maria Jacobini *Torino, 19 dicembre 1883 Chiede informazioni per la nomina di don Fagnano a Prefetto Apostolico della Patagonia — attende facoltà anche per don Caglierò — ha pure bisogno dell’eventuale promemoria da presentarsi all’Opera della Propagazione della Fede in Lione <+>

Lett. n. 3947. Alla madre superiora Clara Fey Turin, 19 décembre 1883 Ringraziamenti per il gentile dono — fa pregare e prega per tutte le suore ed i fanciulli da loro ricoverati <+>

Lett. n. 3948. Alla signorina Claire Louvet *Turin, 21 déc[embre] 1883 Domanda se andrà a Roma per il mese prossimo — nel giorno di Natale celebrerà tre sante messe secondo le sue intenzioni, con molte preghiere e comunioni — i missionari sono in viaggio — non ci eravamo accorti dell’apertura della nostra posta — ad inizio anno si aprirà l’orfanotrofio di Lille — per ora ci bastano le spese in corso a Roma e quelle enormi per le missioni <+>

Lett. n. 3949. Alla signora Francine-Marie Quisard Villeneuve Turni, 22 décembre 1883 Ringrazia per l’offerta ricevuta in un periodo di grande necessità — pregherà, farà pregare e celebrerà a Natale secondo le sue intenzioni — omaggi al marito e al ragazzo incontrato in occasione del loro incontro <+>

Lett. n. 3950. Al conte Louis-Antoine Colle *Turin, 23 déc[embre 18]83 Nella notte di Natale promette di celebrare tre messe e ditti i salesiani pregheranno secondo le intenzioni dei coniugi <+>

Lett. n. 3951. Alla madre generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice Caterina Baghero *Torino, 25 dicembre 18J83 Ringrazia degli auguri ricevuti dalle suore e dalle educande — la tranquillizza circa i circolanti pettegolezzi <+>

Lett. n. 3952. A don Tullio De Agostini * Torino, 27 dic[embre 18] 83 Ringrazia degli auguri e di due offerte da parte sua e della signora Beltramini — un grazie pure alla signora Mainardi <+>

Lett. n. 3953. Adon Alberto Ghiotti *Torino, 27 dicembre 1883 Chiede di trasmettere la lettera unita a don Sasso <+>

Lett. n. 3954. Al signor J. Blanchon Turin, 28 décembre 1883 Si faranno celebrazione, comunioni e preghiere secondo le sue intenzioni — omaggi alla signora Blanchon <+>

Lett. n. 3955. Circolare ai Collettori di offerte per il Sacro Cuore *Torino, 31 dicembre 1883 Richiesta di immediata consegna del denaro già disponibile per la costruzione della chiesa del Sacro Cuore <+>

Lett. n. 3562. Circolare ai Cooperatori salesiani *Torino il 1° [gennaio] del 1882 Illustra ed enumera le opere realizzate nel 1881 — presenta quelle previste per il 1882 — invita ad una forma di generosità mensile — ringrazia e assicura ricompensa eterna <+>

You may also like...