Atti del Consiglio Generale

Atti del Capitolo Superiore della Pia Società Salesiana.
«Per favorire e agevolare lo sviluppo organico della nostra Pia Società, e per avvivare negli animi e nei cuori lo spirito del nostro Padre, i Superiori Maggiori hanno sempre usato di rivolgere, di tempo in tempo, o a tutti i Confratelli, o ai Superiori delle Case e delle Ispettorie, le loro deliberazioni e i loro consigli mediante Lettere Circolari. La raccolta di tali Lettere, di vario genere, forma già una collezione voluminosa, e costituisce una fonte preziosissima di norme piene di saggezza, a cui dovremmo attingere sempre con riverenza e con amore. Avviene però facilmente che tali Circolari, non avendo alcun legame tra loro, vadano talora smarrite, rendendo così incompleta la collezione; per lo stesso motivo esse non riescono facili a consultarsi in pratica, riducendo perciò assai il bene, che da esse si ripromettono i Superiori. Di più, specialmente riguardo alle Circolari mensili, la loro invariabile periodicità può scemare quell’interesse, che dovrebbero suscitare, secondo il noto principio «ab assuetis non fìt passio».
Per ovviare a questi inconvenienti, e per rendere più diretti e saldi i rapporti che stringono tutte le Case col centro della Pia Società, il Capitolo Superiore ha deliberato di comunicare i suoi Atti ai Confratelli in un Fascicolo intitolato «Atti del Capitolo Superiore della Pia Società Salesiana», che, d’ordinario, si pubblicherà ogni due mesi» (cfr. P. Albera ACS 1920 n.1). [NB: il termine Pia verrà omesso nel titolo a partire dal n. 106 del 1941]

Nota apparsa su Atti 1953 Anno XXXIV Marzo-Aprile N. 173 p. 23-24 (187-188).
SULLA COLLEZIONE DEGLI ATTI DEL CAPITOLO SUPERIORE
Fino al presente gli Atti del Capitolo Superiore furono così distribuiti:
Vol. I Rettorato di Don Albera. Anni 1920-1921, dal n. 1 al n . 13, con numerazione progressiva, da pag. 1 a pag. 312, seguito dal proprio Indice Alfabetico di materie.
Vol. II – Rettorato di Don Rinaldi. Anni 1922-1931, dal n. 14 al n. 57, con numerazione progressiva, da pag. 1 a pag. 986, seguito dal proprio Indice Alfabetico di materie.
Per il Rettorato di Don Ricaldone. Anni 1932-1951, dal n. 58 al n. 166.
Si era anche incominciato a seguire una numerazione progressiva, fino al n. 69 inclusive; ma con il n. 69 bis (Santità è Purezza) fu interrotta la numerazione, poi ripresa e nuovamente interrotta; sicchè nel fare l’Indice Alfabetico di materie è stato necessario citare il n . degli Atti e la pagina corrispondente, risultando
assai disagevole la ricerca.
I 109 numeri del Rettorato di Don Ricaldone si potrebbero distribuire in 3 volumi (dal n. 58-84; dal n. 85-126; dal n. 127-166) col proprio Indice Alfabetico di materie, alla fine del 3° volume.
Per il Rettorato del Sig. Don Ziggiotti, riprenderemo la numerazione progressiva (che facilita grandemente la ricerca) pur conservando anche la numerazione propria di ogni fascicolo. Perciò, a cominciare dal presente numero, oltre alla numerazione propria del fascicolo nel centro della pagina, fìgura nell’angolo superiore esterno la numerazione progressiva tra parentesi.
Gli interessati sono quindi pregati cli annotare la numerazione progressiva nei 6 numeri già pubblicati a cominciare dal n. 167, perchè a suo tempo si possa formare il volume o volumi del Rettorato del Sig. Don Ziggiotti, con la propria numerazione progressiva.
Per coloro che desiderano avere la serie completa degli Atti, si ricorda che nella serie ci sono i seguenti numeri bis: 55, 61, 63, 69, 79 e 138.

Atti del Consiglio Superiore della Società Salesiana (dal 1965)… con l’aggiunta del sottotitolo «organo ufficiale di animazione e di comunicazione per la congregazione salesiana» dal n. 291 del 1979…
Il Capitolo Generale XIX ha disposto che venga inserito nelle Costituzioni l’articolo 83 bis: «Il Consiglio Superiore trasmetterà le sue disposizioni ai Confratelli mediante gli Atti del Consiglio Superiore, che sono l’organo ufficiale della Congregazione».
… Gli Atti del Consiglio Superiore siano nettamente divisi in due parti: nella prima, denominata «Atti Ufficiali» o con altra simile indicazione, vengano promulgate le disposizioni che contengono norme precettive valide per tutta la Congregazione; nella seconda, che potrebbe portare il titolo «Comunicazioni», venga pubblicato tutto ciò che i Superiori Maggiori intendono portare a conoscenza di tutti i Confratelli o di particolari categorie a titolo di esortazione, di orientamento, di segnalazione ecc. (cfr. ACS 1965 n. 244 p. 26-27).

Atti del Consiglio Generale (dal 1984) organo ufficiale di animazione e di comunicazione per la congregazione salesiana.
Organo ufficiale per la promulgazione delle direttive del Rettor Maggiore e del suo Consiglio e per le informazioni ufficiali sono gli «Atti del Consiglio Generale». La loro pubblicazione avviene a cura della segreteria generale (cfr. ACG 1984 n. 311 p. 126).