1

Scritti e testimonianze di DON BOSCO sull’EDUCAZIONE e sulla SCUOLA

a cura di José Manuel Prellezo

Introduzione (FS 1, 2014, p. 363).

Sezione Prima:
DOCUMENTI NARRATIVI (FS 1, 2014, p. 365).

Presentazione (FS 1, 2014, p. 365).

I. ESPERIENZE EDUCATIVE IN AMBITO SCOLASTICO E FAMILIARE (1855) (FS 1, 2014, p. 367).

147. La forza della buona educazione (FS 1, 2014, p. 368).

Curioso episodio contemporaneo (FS 1, 2014, p. 368).
Al lettore (FS 1, 2014, p. 368).
Capo I. La fabbrica dei zolfanelli (FS 1, 2014, p. 369).
Capo II. La preparazione (FS 1, 2014, p. 373).
Capo III. La confessione (FS 1, 2014, p. 376).
Capo IV. Il giorno della comunione (FS 1, 2014, p. 380).
Capo V. La conversione del padre (FS 1, 2014, p. 383).
Capo VI. Le vicende della gioventù (FS 1, 2014, p. 388).
Capo VII. Fatti particolari (FS 1, 2014, p. 391).
Capo VIII. Singolarità di sua divozione (FS 1, 2014, p. 394).
Capo IX. La separazione dalla casa paterna (FS 1, 2014, p. 397).
Capo X. La vita militare (FS 1, 2014, p. 400).
Capo XI. La morte del padre (FS 1, 2014, p. 402).
Capo XII. Partenza per la Crimea (FS 1, 2014, p. 407).
Capo XIII. Sue vicende in Crimea (FS 1, 2014, p. 409).
Capo XIV. Conclusione (FS 1, 2014, p. 412).

II. IL METODO EDUCATIVO DI DON BOSCO NEI DIALOGHI CONFIDENZIALI CON UN POLITICO (1854) E UN MAESTRO ELEMENTARE (1864) (FS 1, 2014, p. 414).

148. Conversazione con il politico Urbano Rattazzi (FS 1, 2014, p. 415).
149. Il dialogo tra don Bosco e il maestro Francesco Bodrato (FS 1, 2014, p. 421).

Sezione Seconda:
INTUIZIONI, RIFLESSIONI E IDEE PEDAGOGICHE (FS 1, 2014, p. 423).

Presentazione (FS 1, 2014, p. 423).

I. ORIENTAMENTI PER LA DIREZIONE DELLE CASE SALESIANE (1863-1887) (FS 1, 2014, p. 424).

150. Ricordi confidenziali al direttore della casa di (FS 1, 2014, p. 425).

Con te stesso (FS 1, 2014, p. 425).
Coi maestri (FS 1, 2014, p. 425).
Cogli assistenti e capi di dormitorio (FS 1, 2014, p. 426).
Coi coadiutori e colle persone di servizio (FS 1, 2014, p. 427).
Coi giovani allievi (FS 1, 2014, p. 427).
Cogli esterni (FS 1, 2014, p. 428).
Con quelli della Società (FS 1, 2014, p. 429).
Nel comandare (FS 1, 2014, p. 430).

II. PREVENZIONE ED EDUCAZIONE (1877-1878) (FS 1, 2014, p. 431).

151. Il Sistema preventivo nella educazione della gioventù (FS 1, 2014, p. 433).

I. In che cosa consista il sistema preventivo e perché debbasi preferire (FS 1, 2014, p. 434).
II. Applicazione del sistema preventivo (FS 1, 2014, p. 435).
III. Utilità del sistema preventivo (FS 1, 2014, p. 437).
Una parola sui castighi (FS 1, 2014, p. 438).

152. Il Sistema preventivo nella educazione della gioventù [“pericolante”]. 439).

Sistema preventivo e repressivo in mezzo alla società (FS 1, 2014, p. 439).
Quali fanciulli debbano dirsi nei pericoli (FS 1, 2014, p. 439).
Provvedimenti (FS 1, 2014, p. 440).
Ingerenza governativa (FS 1, 2014, p. 440).
Risultati (FS 1, 2014, p. 441).

III. RICHIAMI A PRATICARE IL SISTEMA PREVENTIVO (1884-1885). 442).

153. Lettera da Roma alla comunità salesiana dell’Oratorio di Torino-Valdocco (FS 1, 2014, p. 444).
154. Lettera a monsignor Giovanni Cagliero (FS 1, 2014, p. 452).
155. Lettera a don Giacomo Costamagna (FS 1, 2014, p. 453).
156. Lettera a don Domenico Tomatis (FS 1, 2014, p. 455).

IV. PRINCIPI PEDAGOGICI-DIDATTICI E QUESTIONI DISCIPLINARI (1846-1879) (FS 1, 2014, p. 457).

157. Lettera al teologo Giovanni Borel (FS 1, 2014, p. 458).
158. Lettera al provveditore agli studi di Torino, Francesco Selmi (FS 1, 2014, p. 459).
159. Lettera al pretore urbano della città di Torino (FS 1, 2014, p. 461).
160. Lettera al giovane Emanuele Fassati (FS 1, 2014, p. 462).
161. Circolare: Le vacanze (FS 1, 2014, p. 463).
162. Circolare ai Salesiani sulla disciplina (FS 1, 2014, p. 464).
163. Lettera al chierico Giovanni Cinzano e ai suoi allievi (FS 1, 2014, p. 467).
164. Lettera a don Giuseppe Bertello (FS 1, 2014, p. 468).
165. Lettera ad una mamma preoccupata per il figlio (FS 1, 2014, p. 469).
166. Lettera al principe Gabrielli: offerta dell’Ospizio San Michele a Ripa e pratica del Sistema preventivo (FS 1, 2014, p. 470).

V. LETTURE EDUCATIVE E DIFFUSIONE DEI BUONI LIBRI (1860-1885) (FS 1, 2014, p. 472).

167. Circolare: Oblazioni per la diffusione dei buoni libri (FS 1, 2014, p. 473).
168. Biblioteca della Gioventù Italiana (FS 1, 2014, p. 473).
169. Lettera a don Giovanni Battista Lemoyne (FS 1, 2014, p. 475).
170. Circolare: Diffusione delle Letture Cattoliche e della Biblioteca dei Classici Italiani (FS 1, 2014, p. 476).
171. Circolare: Letture (FS 1, 2014, p. 477).
172. Circolare ai Salesiani sulla diffusione dei buoni libri (FS 1, 2014, p. 481).

VI. “SUNTO” DI BUONE NOTTI AI GIOVANI DI VALDOCCO (1864-1877) (FS 1, 2014, p. 486).

173. Mezzi per far gran profitto nello studio (FS 1, 2014, p. 487).
174. Vacanze, ricreazione, fuga dall’ozio (FS 1, 2014, p. 490).
175. Invito alla lettura (FS 1, 2014, p. 492).

Sezione Terza:
REGOLAMENTI E PROGRAMMI (FS 1, 2014, p. 494).

Presentazione (FS 1, 2014, p. 494).

I. PRIMI COLLEGI SALESIANI FONDATI FUORI TORINO (1863-1864). 496).

176. Piccolo seminario vescovile di San Carlo in Mirabello (FS 1, 2014, p. 496).

Condizioni di accettazione (FS 1, 2014, p. 497).
Corredo (FS 1, 2014, p. 498).
Indicazioni necessarie (FS 1, 2014, p. 498).

177. Piano di regolamento pel collegio convitto di San Filippo Neri in Lanzo (FS 1, 2014, p. 499).

Parte prima: Scopo di questo collegio (FS 1, 2014, p. 499).
Capo I – Condizioni d’accettazione (FS 1, 2014, p. 499).
Capo II – Direttore (FS 1, 2014, p. 499).
Capo III – Prefetto (FS 1, 2014, p. 499).
Capo IV – Catechista (FS 1, 2014, p. 500).
Capo V – Dispensiere (FS 1, 2014, p. 502).
Capo VI – Direttore degli studi (FS 1, 2014, p. 502).
Capo VII – Assistenti capi di dormitorio (FS 1, 2014, p. 503).
Capo VIII – Coadiutori (FS 1, 2014, p. 504).
Capo IX – Del cuoco, o capo di cucina (FS 1, 2014, p. 504).
Capo X – Del cameriere (FS 1, 2014, p. 505).
Capo XI – Del portinaio (FS 1, 2014, p. 505).
Parte seconda: Disciplina del collegio (FS 1, 2014, p. 506).
Capo I – Studio (FS 1, 2014, p. 506).
Capo II – Della pietà (FS 1, 2014, p. 507).
Capo III – Del lavoro (FS 1, 2014, p. 508).
Capo IV – Contegno verso i superiori (FS 1, 2014, p. 509).
Capo V – Contegno verso i compagni (FS 1, 2014, p. 509).
Capo VI – Della modestia (FS 1, 2014, p. 510).
Capo VII – Contegno nel regime della casa (FS 1, 2014, p. 511).
Capo VIII – Contegno fuori della casa (FS 1, 2014, p. 512).
Capo IX – Cose proibite (FS 1, 2014, p. 514).
Capo X – Tre mali sommamente da fuggirsi (FS 1, 2014, p. 514).

II. “EDUCANDATO” DI MORNESE E “CONVITTO” DI NIZZA MONFERRATO – FMA (1873-1878) (FS 1, 2014, p. 515).

178. Programma. Casa di Maria Ausiliatrice per educazione femminile in Mornese (FS 1, 2014, p. 515).

Insegnamento letterario. Lavori domestici. Insegnamento religioso (FS 1, 2014, p. 516).
Condizioni di accettazione (FS 1, 2014, p. 517).
Corredo. Indicazioni necessarie (FS 1, 2014, p. 518).

179. Regolamento interno del convitto di Nizza Monferrato (FS 1, 2014, p. 519).

III. I DUE REGOLAMENTI “UFFICIALI” (1877) (FS 1, 2014, p. 521).

180. Regolamento dell’Oratorio di San Francesco di Sales per gli esterni (FS 1, 2014, p. 523).

Parte Prima: Scopo di quest’opera (FS 1, 2014, p. 523).
Capo I – Del direttore (FS 1, 2014, p. 524).
Capo II – Del prefetto (FS 1, 2014, p. 525).
Capo III – Del catechista o direttore spirituale (FS 1, 2014, p. 525).
Capo IV – Dell’assistente (FS 1, 2014, p. 526).
Capo V – Dei sacrestani (FS 1, 2014, p. 526).
Avvisi per coloro che sono addetti alla sacrestia (FS 1, 2014, p. 527).
Capo VI – Del monitore (FS 1, 2014, p. 528).
Capo VII – Degli invigilatori (FS 1, 2014, p. 528).
Capo VIII – Dei catechisti (FS 1, 2014, p. 529).
Capo IX – Dell’archivista o cancelliere (FS 1, 2014, p. 531).
Capo X – Dei pacificatori (FS 1, 2014, p. 531).
Capo XI – Dei cantori (FS 1, 2014, p. 532).
Capo XII – Regolatori della ricreazione (FS 1, 2014, p. 533).
Capo XIII – Dei patroni e protettori (FS 1, 2014, p. 534).
Parte Seconda (FS 1, 2014, p. 535).
Capo I – Incumbenze riguardanti a tutti gli impiegati di quest’Ora- torio (FS 1, 2014, p. 535).
Capo II – Condizioni d’accettazione (FS 1, 2014, p. 535).
Capo III – Contegno in ricreazione (FS 1, 2014, p. 536).
Capo IV – Contegno in chiesa (FS 1, 2014, p. 537).
Capo V – Contegno fuori dell’Oratorio (FS 1, 2014, p. 538).
Capo VI – Pratiche religiose (FS 1, 2014, p. 538).
Capo VII – Confessione e comunione (FS 1, 2014, p. 539).
Capo VIII – Materia delle prediche e delle istruzioni (FS 1, 2014, p. 540).
Capo IX – Feste cui sono annesse le sante indulgenze (FS 1, 2014, p. 541).
Capo X – Pratiche particolari di cristiana pietà (FS 1, 2014, p. 542).
Capo XI – Compagnia di San Luigi (FS 1, 2014, p. 543).
Parte Terza: Scopo di quest’opera (FS 1, 2014, p. 544).

DELLE SCUOLE ELEMENTARI DIURNE E SERALI (FS 1, 2014, p. 544).
Capo I – Classi e condizioni di accettazione (FS 1, 2014, p. 544).
Avvisi generali (FS 1, 2014, p. 544).
Capo II – Del portinaio (FS 1, 2014, p. 545).
Capo III – Delle scuole serali di commercio e di musica (FS 1, 2014, p. 545).
Capo IV – Dei maestri (FS 1, 2014, p. 546).
Capo V – Norme generali per la festa di san Luigi e di san Francesco di Sales (FS 1, 2014, p. 547).
Del fine del carnovale e principio della quaresima (FS 1, 2014, p. 547).
Del catechismo della quaresima e della cresima (FS 1, 2014, p. 547).
Degli esercizi e della Pasqua (FS 1, 2014, p. 548).
Delle sette domeniche di san Giuseppe e delle sei domeniche di san Luigi (FS 1, 2014, p. 548).
Classificazione dei giovani pel catechismo (FS 1, 2014, p. 549).
Delle lotterie (FS 1, 2014, p. 549).
Del bibliotecario (FS 1, 2014, p. 549).

181. Regolamento per le case della Società di San Francesco di Sales (FS 1, 2014, p. 551).

Articoli generali (FS 1, 2014, p. 551).
Parte Prima: Regolamento particolare (FS 1, 2014, p. 552).
Capo I – Del direttore (FS 1, 2014, p. 552).
Capo II – Del prefetto (FS 1, 2014, p. 552).
Capo III – Catechista (FS 1, 2014, p. 555).
Capo IV – Catechista degli artigiani (FS 1, 2014, p. 557).
Capo V – Consigliere scolastico (FS 1, 2014, p. 558).
Capo VI – Dei maestri di scuola (FS 1, 2014, p. 559).
Capo VII – Del maestro d’arte (FS 1, 2014, p. 560).
Capo VIII – Assistenti di scuola e di studio (FS 1, 2014, p. 561).
Capo IX – Dell’assistente dei laboratori (FS 1, 2014, p. 562).
Capo X – Assistenti o capi di dormitorio (FS 1, 2014, p. 563).
Capo XI – Dispensiere (FS 1, 2014, p. 564).
Spenditori (FS 1, 2014, p. 565).
Capo XII – Dei coadiutori (FS 1, 2014, p. 565).
Capo XIII – Del cuoco e degli aiutanti della cucina (FS 1, 2014, p. 566).
Capo XIV – Dei camerieri (FS 1, 2014, p. 567).
Capo XV – Del portinaio (FS 1, 2014, p. 567).
Capo XVI – Del teatrino (FS 1, 2014, p. 569).
Materia adattata (FS 1, 2014, p. 569).
Cose da escludersi (FS 1, 2014, p. 569).
Doveri del capo del teatrino (FS 1, 2014, p. 570).
Avvertimenti (FS 1, 2014, p. 588).
Tre mali sommamente da fuggirsi (FS 1, 2014, p. 590).
Regole generali (FS 1, 2014, p. 590).
Parti della lettera (FS 1, 2014, p. 591).
Corso della lettera e forma della medesima (FS 1, 2014, p. 592).

IV. DELIBERAZIONI DEGLI ULTIMI CAPITOLI GENERALI PRESIEDUTI DA DON BOSCO (1883-1886) (FS 1, 2014, p. 596).

182. Regolamento per gli oratori festivi (FS 1, 2014, p. 597).
183. Indirizzo da darsi alla parte operaia nelle case salesiane (FS 1, 2014, p. 599).

Indirizzo religioso-morale (FS 1, 2014, p. 599).
Indirizzo intellettuale (FS 1, 2014, p. 600).
Indirizzo professionale (FS 1, 2014, p. 601).