Archives : Aprile-2020

[di Emilio Alberich] Il termine atteggiamento (attitude, actitud, Haltung) gode di un certo favore nell’ambito della riflessione e della prassi della C., soprattutto in rapporto agli obiettivi o → mete della C. Si parla in questo senso di suscitare, interiorizzare e maturare A. di → fede come l’obiettivo proprio dell’opera cat. E si può dire ..

Read more

[di Joseph Gevaert (1930-2019)] A. nel senso corrente del termine si riferisce alla negazione dell’esistenza di Dio e alla conseguente impostazione dell’esistenza umana senza diretto riferimento a Dio o alla religione. La diffusione dell’A. nelle sue diverse espressioni è tale che la C. non può trascurare di affrontare il problema e di preparare il cristiano ..

Read more

[di Luis Resines] 1. Vita. Nato a Salamanca nel 1537, morto a Burgos il 30 ag. 1601. Entrò nella Compagnia di Gesù nel 1555 e sei anni dopo pronunciò i voti. Fu rettore dei collegi della Compagnia a Burgos e Villimar. Era dotato di ottime qualità per agganciare la gioventù, tra la quale svolse una ..

Read more

[di Dante Balboni] 1. Il problema del rapporto tra la C., o trasmissione della Parola di Dio, e l’arte sacra ha le sue profonde radici nel cosmo, per cui «l’arte a Dio quasi è nepote» (Inferno XI, 105). La Parola di Dio nell’AT veniva comunicata attraverso i simboli, o letterari o con immagini, pur nell’ambito ..

Read more

[di Mario Simonetti] La concezione tradizionale, ancora largamente rappresentata nei manuali (Quasten), di una Scuola di Antiochia fondata nella seconda metà del III secolo da Luciano, con indirizzo letteralista nell’interpretazione della Scrittura, in programmatica opposizione all’allegorismo alessandrino, va abbandonata, perché non suffragata da consistente documentazione. Solo verso la fine del IV secolo, soprattutto con Diodoro ..

Read more

[di Mario Simonetti] Sulla traccia di alcuni dati forniti da Eusebio (Stor. eccl., 5,10,1.4; 6,6) e da Filippo di Side (PG 39,329) consideriamo la Scuola (Didaskaleion) di Alessandria come un centro di studi superiori di esegesi e di teologia cristiana, patrocinato e in qualche modo controllato dal vescovo locale; ma la mancanza di documentazione non ..

Read more

[di Erich Feifel] 1. F. X. Arnold, esperto in teologia pastorale, nacque il 10-9-1898 a Aichelau (Württemberg), studiò filosofia antica e teologia a Tübingen; fu pastore, consigliere scolastico e ripetitore al Wilhelmstift, e cappellano degli studenti a Tübingen; ottenne il dott. in teologia nel 1932 (Die Staatslehre des Kardinal Bellarmin) e l’abilitazione in teologia morale ..

Read more

(AKK) [di Günter Stachel (1922-2013)] 1. Il → DKV (Deutscher Katecheten Verein), nato dopo la prima guerra mondiale, organizza ogni anno una «Dozententagung» (convegno docenti) per professori accademici di pedagogia della religione e di catechetica. In Germania e in Austria non vi sono soltanto le facoltà statali di teologia, ma anche altre istituzioni universitarie o ..

Read more

[di Emilio Alberich] 1. Col termine A. si può intendere sia l’insieme del compito della Chiesa (cf AA 2) — e in questo senso è equivalente di missione e di → evangelizzazione —, sia un suo aspetto o settore particolare, soprattutto nella forma consacrata di A. dei laici. Etimologicamente, A. dice riferimento a una missione ..

Read more

[di Zelindo Trenti (1934-2016)] I. Uno spazio inedito all’impegno cat. 1. Indicazioni orientative. L’A. ha accompagnato l’annuncio cristiano fin dal suo primo confronto con il mondo ebraico e greco-ellenistico. Si fonda sulla dimensione razionale della → fede: sulla sua intrinseca capacità di rendere ragione di sé. È dunque essenzialmente una legittimazione razionale corretta della fede, ..

Read more