Pietro Stella

Accedi a Dropbox

Bibliografia di Pietro Stella, a cura di Maria Lupi, in M. Lupi – A. Giraudo, Pietro Stella: la lezione di uno storico, Roma, LAS, 2011, 125-140.

1958

  1. Giurisdizionalismo e giansenismo all’università di Torino nel secolo XVIII, in «Salesianum» 20 (1958), 209-249; 352-415; e a parte, Torino, SEI, 1958 (Biblioteca del «Salesianum», 52), 112 p.
  2. I tempi e gli scritti che prepararono il Mese di maggio di don Bosco, in «Salesianum» 20 (1958), 648-694; riedito in Atti dell’Accademia Mariana Salesiana, vol. VI, Torino, SEI, 1958, 161-207.

1959

  1. Crisi religiose nel primo Ottocento piemontese, in «Salesianum» 21 (1959), 3-99; e a parte, Torino, SEI, 1959 (Biblioteca del «Salesianum», 55), 101 p.
  2. rec. a E. Thurneysen, Doctrine de la cure d’ame. Traduit de l’allemand par G. Casalis, Neuchatel 1958, in «Salesianum» 21 (1959), 185-186.

1960

  1. Valori spirituali nel “Giovane provveduto” di san Giovanni Bosco, Roma, PAS, 1960, 131 p.

1961

  1. Alle fonti del catechismo di san Pio X. Il catechismo di mons. Casati, in «Salesianum» 23 (1961), 43-66.
  2. La bolla Unigenitus e i nuovi orientamenti religiosi e politici in Piemonte sotto Vittorio Amedeo II dal 1713 al 1730, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 15 (1961), 215-276.
  3. rec. a G. Stoico, Un teologo napoletano del ’700: Emanuele M. Pignone del Carretto (1721-1796). Studio storico-teologico, Napoli 1961, in «Salesianum» 23 (1961), 735-738.
  4. rec. a J. Stricher, Le v&u du sang en faveur de l’Immaculée Conception. Histoire et bilan théologique d’une controverse, Romae 1959, in «Salesianum» 23 (1961), 382384.
  5. rec. a J.A.G. Tans, Pasquier Quesnel et les Pays-Bas. Correspondance, publiée avec introduction et annotations, Groningue 1960, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 15 (1961), 511-513.

1962

  1. La dottrina del Corpo mistico nell’ecclesiologia giansenista del Settecento, in De Ecclesia, praelectionum selectio, litogr., Torino, PAS, 1962, 211-227.

1963

  1. La “apostasia” del card. Delle Lanze (1712-1784), in «Salesianum» 25 (1963), 3-46; e a parte: La “apostasia” del card. Delle Lanze (1712-1784). Contributo alla storia del giansenismo in Piemonte, Torino, SEI, 1963 (Biblioteca del «Salesianum», 64), 51 p.
  2. Gli illuministi di fronte a Gesù Cristo nel primo trentennio del Settecento, in De Christo, praelectionum selectio, litogr., Torino, PAS, 1963, 529-539.
  3. Giansenisti piemontesi nell’Ottocento. Schede biografiche, riflessioni e documenti, in «Salesianum» 25 (1963), 343-411; 580-623; e a parte, Torino, SEI, 1964 (Biblioteca del «Salesianum», 65), 119 p.
  4. rec. a C. Bona, Le “Amicizie”. Società segrete e rinascita religiosa (1770-1830), Torino 1962, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 17 (1963), 3 29-33 8.
  5. rec. a P. Barbaini, Problemi religiosi nella vita politico-culturale del Risorgimento in Toscana, Torino 1961, in «Salesianum» 25 (1963), 165-166.
  6. rec. a P. Scoppola, Crisi modernista e rinnovamento cattolico in Italia, Bologna 1961, in «Salesianum» 25 (1963), 163-165.

1964

  1. rec. a Alfonso Maria de Liquori, Opere ascetiche, a cura di O. Gregorio, G. Cacciatore, D. Caprone, Introduzione generale, Roma 1960, in «Salesianum» 26 (1964), 192-195.
  2. rec. a C.S. Berardi, Idea del governo ecclesiastico, a cura di A. Bertola e L. Firpo. Introduzione di A. Bertola. Testo critico e note di L. Firpo, Torino 1963, in «Salesianum» 26 (1964), 199-201.
  3. rec. a F. Margiotta Broglio, Il conflitto della «regalia» e l’appello per abuso del 22 gennaio 1688. Contributo allo studio della proprietà e della giurisdizione ecclesiastica in Francia nella seconda metà del secolo XVII, Roma 1963, in «Salesianum» 26 (1964), 375-376.
  4. rec. a M. Vaussard, Correspondance Scipione de’ Ricci – Henri Grégoire (17961807), Firenze-Paris 1963, in «Salesianum» 26 (1964), 376-377.

1965

  1. Dio nella teologia e nella vita del secolo XVIII, in De Deo, praelectionum selectio, litogr., Torino, PAS, 1965, 245-275.
  2. I “macolatisti” pavesi e il tramonto del portorealismo in Lombardia (1854-1908). Spigolature da carteggi inediti, in «Rivista. di storia della Chiesa in Italia» 19 (1965), 85.
  3. Itinerari portorealistici: Jacques-Joseph Duguet (1649-1733) e le sue fortune in Italia, in «Salesianum» 27 (1965), 629-665.
  4. rec. a A.C. Jemolo, Scritti vari di storia religiosa e civile, scelti e ordinati da F. Margiotta Broglio, Milano 1965, in «Rivista di storia e letteratura religiosa» 1 (1965), 343-345.

1966

  1. Il giansenismo in Italia. Collezione di documenti, a cura di Pietro Stella, vol. I/I. Piemonte, Zurich, PAS-Verlag, 1966 (Bibliotheca theologica salesiana, ser. I: Fontes, 3/I), 732 p.
  2. Storia e preistoria delle Massime eterne di S. Alfonso, in «Salesianum» 28 (1966), 552-560.
  3. rec. a G. Alberigo, Lo sviluppo della dottrina sui poteri nella Chiesa universale. Momenti essenziali tra il XVI e il XIX secolo, Roma 1964, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 20 (1966), 490-495.
  4. rec. a V. Vinay, Luigi Desanctis e il movimento evangelico fra gli Italiani durante il Risorgimento, Torino 1965, in «Salesianum» 28 (1966), 758-759.

1967

  1. Il Vangelo di Matteo tradotto e annotato da Antonio Martini. Derivazioni e fortune, in «Salesianum» 29 (1967), 326-367.
  2. L’Eucaristia nella spiritualità italiana da metà Seicento ai prodromi del movimento liturgico, in Eucaristia. Memoriale del Signore e sacramento permanente, Torino- Leumann, Elle Di Ci, 1967 (Quaderni di «Rivista liturgica», 7), 141-182.
  3. Don Bosco dans l’histoire religieuse catholique, Lyon, Maison d’études Saint Jean Bosco, 1967 (Cahiers du groupe lyonnais de recherches salesiennes), 23 p.
  4. rec. a A. Castellani, Il beato Leonardo Murialdo. vol. I. Tappe della formazione. Prime attività apostoliche (1828-1866), Roma 1966, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 21 (1967), 569-571.
  5. rec. a C. Caristia, Riflessi politici del Giansenismo italiano, Napoli 1965, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 21 (1967), 259-263.
  6. rec. a F. Margiotta Broglio, Italia e Santa Sede dalla grande guerra alla conciliazione, Bari 1966, in «Salesianum» 29 (1967), 717-718.

1968

  1. Il Triduo sacro nella pietà popolare italiana del Sette e Ottocento, in «Rivista liturgica» 55 (1968), 68-83.
  2. Per una storia del profetismo apocalittico cattolico ottocentesco. Messaggi profetici di don Bosco a Pio IX e all’imperatore d’Austria (1870-1873), in «Rivista di storia e letteratura religiosa» 4 (1968), 448-469.
  3. Don Bosco nella storia della religiosità cattolica, vol. I. Vita e opere, Zurich, PAS- Verlag, 1968, 301 p.
  4. rec. a F. Desramaut, Don Bosco et la vie spirituelle, Paris 1967, in «Salesianum» 30 (1968), 765-766.
  5. rec. a G. Orlandi, Le campagne modenesi fra Rivoluzione e Restaurazione (17901815), Modena 1967, in «Salesianum» 30 (1968), 563-564.

1969

  1. Don Bosco nella storia della religiosità cattolica, vol. II. Mentalità religiosa e spiritualità, Zurich, PAS-Verlag, 1969, 585 p.
  2. Il De sacrificio missae del card. Bona (1668). Note per una storia del testo, in «Salesianum» 31 (1969), 629-666.
  3. Le pratiche di pietà dei salesiani dalle origini della congregazione alla morte di don Bosco, in La vita di preghiera del religioso salesiano. Atti del Colloquio (Lyon, 10-11 settembre 1968), Torino-Leumann, Elle Di Ci, 1969 (Colloqui sulla vita salesiana, l), 13-28.
  4. Il manuale Pratiche di pietà in uso nelle case salesiane (1916). Momenti della sua genesi, in La vita di preghiera del religioso salesiano, 185-201.
  5. rec. a A. Vecchi, Il culto delle immagini nelle stampe popolari, Firenze 1968, in «Salesianum» 31 (1969), 150-151.
  6. rec. a G.M. Sciacca, Scetticismo cristiano, Palermo 1968, in «Salesianum» 31 (1969), 149-150.
  7. rec. a P. Zovatto, Fénelon e il Quietismo, Udine 1968, in «Salesianum» 31 (1969), 705-706.

1970

  1. Il giansenismo in Italia. Collezione di documenti, a cura di Pietro Stella, vol. I/ II. Piemonte, Zurich, PAS-Verlag, 1970 (Bibliotheca theologica salesiana, ser. I: Fontes, 3/II), 652 p.
  2. Problemi, realizzazioni e figure sacerdotali dell’Ottocento piemontese, in I problemi dei seminari. Atti del convegno di Pianezza-Torino, 9-13; 16-20 settembre 1968, Torino-Leumann, Elle Di Ci, 1970, 91-111.
  3. Archivio Centrale Salesiano, in Guida delle fonti per la storia dell’America Latina negli archivi della Santa Sede e negli archivi ecclesiastici d’Italia, a cura di L. PAsztor, Città del Vaticano, Archivio Vaticano, 1970, 521-524.
  4. Il Tesoro nascosto di Leonardo da Porto Maurizio (1737). Appunti per la storia di un testo di letteratura religiosa popolare, in «Studi francescani» 67, n. 2-3 (1970), 359-388.
  5. rec. a B. Neveu, Sébastien Joseph du Cambout de Pontchàteau (1634-1690) et ses missions à Rome d’après sa correspondance et des documents inédits, Paris 1969, in «Rivista di storia e letteratura religiosa» 6 (1970), 155-161.
  6. rec. a E. Zlabinger, Ludovico Antonio Muratori und Osterreich, Innsbruck 1970, in «Salesianum» 32 (1970), 502.
  7. rec. a F. Ardusso, Natura e grazia. Studio storico-teologico sul teologo giansenista italiano Pietro Tamburini, Brescia 1969, in «Salesianum» 32 (1970), 491.
  8. rec. a P Carlini, Francesco Maria Casini (1648-1719). Un restauratore dell’oratoria italiana, Roma 1969, in «Salesianum» 32 (1970), 343-344.
  9. rec. a Philippus de Firenze, Itinera ministri generalis Bernardini de Arezzo (16911698), II: Per Galliam, in lucem edidit Marianus d’Alatri, Romae 1968, in «Salesianum» 32 (1970), 363.

1971

  1. Pascal, Senault e Giansenio. Derivazionio coincidenze?, in «Salesianum» 33 (1971), 263-334.
  2. Giansenismo e restaurazione religiosa in Lombardia. Problemi storiografici in margine alle lettere di mons. Pagani vescovo di Lodi (f 1835) a Mons. Tosi vescovo di Pavia (f 1845), in Chiesa e spiritualità nell’Ottocento italiano, Verona, Ed. Mazziana, 1971, 323-358.
  3. Il Catechismus ad parochos (1566). Appunti di storia della catechesi nell’età moderna, litogr., Roma 1971 (Università Salesiana, Facoltà di Scienze dell’educazione, Istituto di Catechetica), 66 p.
  4. La Dottrina cristiana (1597) di Roberto Bellarmino. Appunti di storia della catechesi…, litogr., Roma 1971 (Università Salesiana, Facoltà di scienze dell’educazione, Istituto di catechetica), 30 p.
  5. voce Fontanini Giusto, in Dictionnaire d’histoire et de géographie ecclésiastiques, XVII, Paris 1971, coll. 875-877.
  6. voce Italie: de la restauration à l’indépendance, 1814-1860, in Dictionnaire de spiritualité, VII, Paris 1971, coll. 2273-2284.
  7. rec. a P. Zovatto, Introduzione al giansenismo italiano (appunti dottrinali e criticobibliografici), Trieste 1970, in «Salesianum» 33 (1971), 529.
  8. rec. a Philippus de Firenze, Itinera ministri generalis Bernardini de Arezzo (16911698), III: Per Flandriam et Germaniam, in lucem edidit Marianus d’Alatri, Romae 1970, in «Salesianum» 33 (1971), 682-683.

1972

  1. Studi sul giansenismo. Presenza giansenista nella società e nella cultura da Pascal al tramonto delportorealismo in Italia, Bari, Adriatica, 1972, 365 p.
  2. Il giansenismo in Italia. Piccola antologia di fonti, a cura di Pietro Stella, Bari, Adriatica, 1972, 167 p.
  3. Il prete piemontese dell’800 tra la rivoluzione francese e la rivoluzione industriale, litogr., Torino 1972, 170 p.
  4. La confermazione nella catechesi e nella pastorale da Trento al Vaticano I, in «Rivista liturgica» 59 (1972), 340-351.
  5. Il sacramento della confermazione nel catechismo “ad parochos” (1566), in «Ephemerides liturgicae» 86 (1972), 182-213.
  6. voce Bricco Giangiacomo, in Dizionario biografico degli Italiani, XIV, Roma 1972, 225-226.
  7. rec. a Philippus de Firenze, Itinera ministri generalis Bernardini de Arezzo (16911698), IV: Per Italiam, in lucem edidit Marianus d’Alatri, Romae 1971, in «Salesianum» 34 (1972), 567-568.

1973

  1. Don Bosco e le trasformazioni sociali e religiose del suo tempo, in La famiglia salesiana riflette sulla sua vocazione nella Chiesa di oggi, Torino-Leumann, Elle Di Ci, 1973, 145-170.
  2. Le mystère de Jésus di Pascal. Fonti e significatività tipologica, in «Salesianum» 35 (1973), 517-527.
  3. Tra giansenismo e antigiansenismo: L’Imitazione di Cristo del card. Enriquez (175455), in «Salesianum» 35 (1973), 323-358.
  4. voce Caffe Anselmo, in Dizionario biografico degli Italiani, XVI, Roma 1973, 261262.
  5. voce Caffe Jean-Antoine-Jerome, in Dizionario biografico degli Italiani, XVI, Roma 1973, 262-263.
  6. voce Cagliero Giovanni, in Dizionario biografico degli Italiani, XVI, Roma 1973, 292-293.
  7. voce Caissotti di Chiusano Paolo Maurizio, in Dizionario biografico degli Italiani, XVI, Roma 1973, 383-385.
  8. voce Calepio Giovanni Girolamo, in Dizionario biografico degli Italiani, XVI, Roma 1973, 670-672.

1974

  1. Il giansenismo in Italia. Collezione di documenti, a cura di Pietro Stella, voi. I/ III. Piemonte, Zurich, PAS-Veriag, 1974 (Bibiiotheca theoiogica salesiana, ser. I: Fontes, 3/III), 735 p.
  2. Dalla saggezza stoica al pessimismo agostiniano. La Manuductio (1658) e i Principia (1674) del card. Giovanni Bona, in «Salesianum» 36 (1974), 591-614.
  3. Le Costituzioni salesiane fino al 1888, in Fedeltà e rinnovamento. Studi sulle costituzioni salesiane, a cura di J. Aubry e M. Midali, Roma, LAS, 1974, 15-54.

1975

  1. Introduzione a S. Caselle, Cascinali e contadini in Monferrato. I Bosco di Chieri nel secolo XVIII, Roma, PAS Verlag, 1975 (Studi storici, 1), 7-14.
  2. Preludi culturali e pastorali della Regolata divozion de’ cristiani, in L.A. Muratori e la cultura contemporanea. Atti del Convegno internazionale di Studi Muratoriani (Modena, 1972), Firenze, Olschki, 1975, 241-270.
  3. Cattolicesimo in Italia e laicato nelle congregazioni religiose: il caso dei Coadiutori Salesiani (1854-1974), in «Salesianum» 37 (1975), 411-445;
    riedito in Atti del convegno mondiale del Salesiano Coadiutore (Roma, 31 agosto – 7 settembre 1975), a cura di P. Brocardo, N. Cerisio, R. Romaldi, Roma, Esse-Gi-Esse, 1976, 51-99.
  4. voce Capecelatro Giuseppe, in Dizionario biografico degli Italiani, XVIII, Roma 1975, 445-452.
  5. voce Capizucchi Giambattista Prospero Giuseppe, in Dizionario biografico degli Italiani, xViII, Roma 1975, 568.
  6. rec. a Correspondance du nonce en France Angelo Ranuzzi (1683-1699), a cura di B. Neveu, 2 voll, Rome 1973, in «Rivista di storia e letteratura religiosa» 11 (1975), 319-323
  7. rec. a J. Guerber, Le ralliement du clergé frangais à la morale liguorienne. Labbé Gousset et sesprécurseurs (1785-1832), Roma 1973, in «Rivista di storia e letteratura religiosa» 11 (1975), 323-328.
  8. rec. a M. Caffiero, Lettere da Roma alla Chiesa di Utrecht, Roma 1972, in «Rivista di storia e letteratura religiosa» 11 (1975), 147-150.

1976

  1. Devozioni e religiosità popolare in Italia (sec. XVI-XX). Interpretazioni recenti, in «Rivista liturgica» 63 (1976), 155-173.
  2. Agostinismo in Italia e cultura patristica europea tra Sette e Ottocento, in «Augusti- nianum» 16 (1976), 173-203.
  3. La spiritualité en Italie au XIXème siècle. Perspectives historiographiques récentes (19451974), in «Revue d’histoire de la spiritualité» 52 (1976), 125-140.
  4. voce Capra Carlo Giuseppe, in Dizionario biografico degli Italiani, XIX, Roma 1976, 119.

1977

  1. Gli scritti a stampa di don Bosco, Roma, LAS, 1977 (Studi storici, 2), 176 p.
  2. (in collaborazione con Giovanna Da Molin), Sponsali, stagionalità e cicli ebdomadari delle nozze in Italia tra ’500 e ‘800. Primi risultati di ricerche sul rapporto tra mentalità e demografia, in «Salesianum» 39 (1977), 587-631.
  3. rec. a L. Ceyssens, Le cardinalFrangois Albizzi (1593-1684). Un cas important dans l’histoire du jansénisme, Romae 1977, in «Salesianum» 39 (1977), 708-709.
  4. ree. a P. Calliari, Carteggio del venerabile padre Pio Bruno Lanieri (1759-1830), fondatore della Congregazione degli Oblati di Maria Vergine, 5 voli, Torino 19751976, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 31 (1977), 577-581.

1978

  1. (in collaborazione con Giovanna Da Molin), Offensiva rigoristica e comportamento demografico in Italia (1600-1860): natalità e mortalità infantile, in «Salesianum» 40 (1978), 3-55.
  2. La diaspora dei Bosco tra ’700 e ‘900, in «Salesianum» 40 (1978), 633-649.
  3. Presentazione, in C. Romero, I sogni di don Bosco. Edizione critica, Torino-Leumann, Elle Di Ci, 1978, 5-7.
  4. voce Casati Michele, in Dizionario biografico degli Italiani, XXI, Roma 1978, 262-265.
  5. ree. a A.E. Imhof, Einfuhrung in die Historische Demographie, Munchen 1977, in «Salesianum» 40 (1978), 397.

1979

  1. Don Bosco nella storia della religiosità cattolica, vol. I. Vita e opere, 2a ed. Roma, LAS, 1979 (Studi storici, 3), 303 p. [seconda edizione]
  2. Intervento alla tavola rotonda (con Mario Rosa, Alberto Monticone, Vittorio E. Giuntella), Poveri ed emarginati: un problema religioso, in «Ricerche per la storia religiosa di Roma» 3 (1979), 31-41.
  3. Strategie familiari e celibato sacro in Italia tra ’600 e ’700, in «Salesianum» 41 (1979), 73-109.
  4. rec. a An Introduction to the Sources of European Economic History 1500-1800. Volume 1: Western Europe, edited by Ch. Wilson and G. Parker, London 1977, in «Salesianum» 41 (1979), 522-523.
  5. rec. a L. Mezzadri, Fra giansenisti e antigiansenisti. Vincent Depaul e la Congregazione della Missione (1624-1737), Firenze 1978, in «Salesianum» 41 (1979), 547.
  6. rec. a PG. Camaiani, Dallo Stato cittadino alla città bianca. La “società cristiana” lucchese e la rivoluzione toscana, Firenze 1979, in «Ricerche di storia sociale e religiosa» 8/15-16 (1979), 354-356.

1980

  1. Don Bosco nella storia economica e sociale (1815-1870), Roma, LAS, 1980 (Studi storici, 8), 653 p.
  2. Giansenismo e agiografia in Italia tra ’700 e ’800, in «Salesianum» 42 (1980), 835-853.
  3. rec. a I. Vazquez, Dwuvre littéraire de Lucien Ceyssens sur le jansénisme et l’anti- jansénisme devant la critique Roma 1979, in «Salesianum» 42 (1980), 922-923.
  4. rec. a Società e religione in Basilicata nell’età moderna. Atti del Convegno di Potenza – Matera (25-28 settembre 1975), Roma 1977, in «Salesianum» 42 (1980), 200-202.

1981

  1. Don Bosco nella storia della religiosità cattolica, vol. II. Mentalità religiosa e spiritualità, 2a ed., Roma, LAS, 1981 (Studi storici, 4), 585 p.
  2. Produzione libraria religiosa e versioni della Bibbia in Italia tra età dei lumi e crisi modernista, in Cattolicesimo e lumi nel Settecento italiano, a cura di M. Rosa, Roma, Herder, 1981 (Italia sacra, 33), 99-125.
  3. L’oscuramento delle verità nella Chiesa dal sinodo di Pistoia alla bolla “Auctorem fidei” (1786-1794), in «Salesianum» 43 (1981), 731-756.

1982

  1. Augustinisme et orthodoxie des congrégations De Auxiliis à la bulle Vineam Domini, in «Dix-septième siècle» 34 (1982), 169-189.
  2. Fare storia salesiana oggi, in «Ricerche storiche salesiane» 1 (1982), 41-53.
  3. voce Bosco Giovanni, in Dizionario storico del movimento cattolico in Italia, a cura di F. Traniello e G. Campanini, vol. II/1, Torino, Marietti, 1982, 52-55.
  4. rec. a E. Chiosi, Andrea Serrao. Apologia e crisi del regalismo nel Settecento napoletano, Napoli 1981, in «Rivista di storia e letteratura religiosa» 18 (1982), 119-125.

1983

  1. La “duplex delectatio”: agostinismo e giansenismo dal sinodo di Pistoia alla bolla Auctorem fidei, in «Salesianum» 45 (1983), 25-48.
  2. Tra antilassismo e tensioni sociali: l’istruzione del cardinale Denhoff sulla penitenza (1696), in L’uomo e la storia. Studi storici in onore di Massimo Petrocchi, vol. II, Roma, Edizioni di Storia e letteratura, 1983, 89-131.
  3. I salesiani e il movimento cattolico in Italia fino alla prima guerra mondiale, in «Ricerche storiche salesiane» 2 (1983), 223-251.
  4. Presentazione a F. Longano, Viaggio per lo Contado di Molisi 1796. Introduzione e note a cura di A. De Francesco, Bari, Università degli Studi, 1983, 3-5.
  5. Don Bosco e Bartolo Longo, in Bartolo Longo e il suo tempo. Atti del convegno storico promosso dalla Delegazione pontificia per il santuario di Pompei sotto l’alto patronato del presidente della repubblica (Pompei 24-28 maggio 1982), a cura di F Volpe, vol. II, Comunicazioni, Roma, Edizioni di Storia e letteratura, 1983,401414.
  6. rec. a Da Associati alla Congregazione salesiana del 1873 a Cooperatori salesiani del 1876, in Il Cooperatore nella società contemporanea, Friburgo (Svizzera) 26-29 agosto 1974. Leumann-Torino 1975, in «Ricerche Storiche Salesiane» 2 (1983), 23-50.
  7. rec. a F Desramaut, La storia primitiva della Famiglia salesiana secondo tre esposti di Don Bosco, in La Famiglia salesiana (Lussemburgo, 26-30 agosto 1973). Leumann-Torino 1974, in «Ricerche Storiche Salesiane» 2 (1983), 17-44.
  8. rec. a La fondazione della Famiglia salesiana (1841-1876), in Costruire insieme la Famiglia salesiana. Simposio sulla Famiglia Salesiana (Roma, 19-22 febbraio 1982), a cura di M. Midali, Roma 1983, in «Ricerche Storiche Salesiane» 2 (1983), 451454.

1984

  1. (in collaborazione con Giovanna Da Molin), Famiglia e infanticidio nell’Europa preindustriale, «Quaderni. Istituto di Scienze Storico-Politiche. Facoltà di Magistero. Università degli Studi. Bari» 3 (1983-84), 69-97.
  2. rec. a P Giannone, Epistolario, Fasano di Puglia 1983, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 38 (1984), 569-572.

1985

  1. Don Bosco life and work, Second revised edition, translated by J. Drury, New Rochelle (N.Y.), Don Bosco Publications, 1985. Traduzione inglese di Don Bosco nella storia della religiosità cattolica, vol. I, Vita e opere (n. 104).
  2. Religiosità vissuta in Italia nell’800, in Storia vissuta del popolo cristiano. Direzione di Jean Delumeau. Edizione italiana a cura di F. Bolgiani, Torino, SEI, 1985, 753-771.

1986

  1. Atti e decreti del concilio diocesano di Pistoia dell’anno 1786. Volume I: Ristampa dell’edizione Bracali. Indici a cura di Pietro Stella, Firenze, Olschki, 1986, X-255-143-31 p.; Volume II: Introduzione storica e documenti inediti, a cura di Pietro Stella, Firenze, Olschki, 1986, 697 p.
  2. Don Bosco e S. Francesco di Sales: incontro fortuito o identità spirituale?, in San Francesco di Sales e i salesiani di don Bosco, a cura di J. Picca e J. Strus, Roma, LAS, 1986, 139-159.
  3. Strutture educative e assistenziali in nord Italia nella prima metà dell’800, in Lodovico Pavoni e il suo tempo. Atti del Convegno di studi (Brescia, 30 marzo 1985), Milano, Àncora, 1986, 37-69.
  4. L’organizzazione del sacro in Italia: l’Auxilium christianorum di Spoleto tra religiosità e politica (1862-1881), in Studi sull’episcopato Pecci a Perugia (1846-1878), a cura di E. Cavalcanti, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1986, 337-362.
  5. rec. a S. Rogari, Ruralismo e anti-industrialismo di fine secolo. Neofisiocrazia e movimento cooperativo cattolico, Firenze 1984, in «Ricerche Storiche Salesiane» 5 (1986), 171-172.

1987

  1. Le ricerche su don Bosco nel venticinquennio 1960-1985: bilancio, problemi e prospettive, in Don Bosco nella Chiesa a servizio dell’umanità: studi e testimonianze, a cura di P Braido, Roma, LAS, 1987, 373-396.
  2. Dìtalie et Jansénius (XVUe-XVIUe siècles), in Dimage de C. Jansénius jusquà la fin du XVlììe siècle. Actes du colloque (Louvain, 7-9 novembre 1985), publiés sous la direction de E.J.M. Van Eijl, Leuven, University Press, 1987, 185-202.
  3. I catechismi in Italia e in Francia nell’età moderna. Proliferazione tra analfabetismo e incredulità, in «Salesianum» 59 (1987), 303-322; riedito in Il catechismo ieri e oggi. Studi sul significato dei catechismi nel passato e nel presente della catechesi della Chiesa, a cura di E. Alberich e U. Gianetto, Torino Leumann, Elle Di Ci, 1987, 31-45.
  4. Die neuzeitlichen Katechismen in Italien und Frankreich: ihre Verbreitung in der Situation des Analphabetismus und des Unglaubens, in «Religionspadagogische Beitrage» 20 (1987), 6-25. Traduzione tedesca de I catechismi in Italia e in Francia (n. 140).
  5. La canonizzazione di don Bosco tra fascismo e universalismo, in Don Bosco nella storia della cultura popolare, a cura di F. Traniello, Torino, SEI, 1987, 359-382.
  6. rec. a C. Fantappié, Riforme ecclesiastiche e resistenze sociali. La sperimentazione istituzionale nella diocesi di Prato alla fine dell’antico regime, Bologna 1986, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 41 (1987), 219-221.

1988

  1. Don Bosco nella storia della religiosità cattolica, vol. III. La canonizzazione (1888-1934), Roma, LAS, 1988 (Studi storici, 5), 304 p.
  2. Il clero in Italia nella crisi del Seicento, in «Ricerche per la storia religiosa di Roma» 7 (1988), 37-50.
  3. Lo studio e gli studi su Don Bosco e sul suo pensiero pedagogico-educativo. Problemi e prospettive, in Prassi educativa pastorale e scienze dell’educazione, a cura di J. Vecchi e J. M. Prellezo, Roma, SDB, 1988, 15-33.

1989

  1. Editoria e lettura dei Padri dalla cultura umanistica al modernismo, in Complementi interdisciplinari di patrologia, a cura di A. Quacquarelli, Roma, Città Nuova, 1989, 799-837.
  2. Bilancio delle forme di conoscenza e degli studi su don Bosco, in Don Bosco nella storia. Atti del 1° congresso internazionale di studi su don Bosco, Roma, 16-20 gennaio 1989, a cura di M. Midali, Roma, LAS, 1989 (Studi storici, 10), 21-36.
  3. rec. a E.J.M. Van Eijl (ed.), Limage de C. Jansenius jusqu’à la fin du XVIIIe sièc1e. Actes du Colloque (Louvain, 7-9 novembre 1985), Leuven 1987, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 43 (1989), 577-580.

1990

  1. Balance de las formas de conocimiento y de los estudios sobre Don Bosco, in Don Bosco en la historia. Actas del Primero Congreso Internacional de Estudios sobre San Juan Bosco (Universidad Pontificia Salesiana – Roma, 16-20 enero 1989), edición en castellano dirigida por J.M. Prellezo Garqa, Roma, LAS – Madrid, CCS, 1990 (Studi storici, 11), 21-36. Traduzione spagnola di Don Bosco nella storia (n. 148).
  2. Bilan des études sur Don Bosco, in Saint Jean Bosco. Recherches sur la vie et l’ouvre d’un prètre éducateur italien du dix-neuvième siècle, éditées et présentées par F. Desramaut, Roma, LAS, 1990 (Studi storici, 12), 13-27. Traduzione francese di Don Bosco nella storia (n. 148).
  3. Le Vies des Saints di Adrien Baillet: diffusione e recezione in area italiana, in Raccolte di vite di santi dal XIII al XVIII secolo. Strutture, messaggi, fruizioni, a cura di S. Boesch Gajano. Introduzione di F. Bolgiani, Fasano, Schena, 1990, 215-234.
  4. Introduzione, in Ludovico Antonio Muratori, Della regolata devozione dei cristiani, Torino, ed. Paoline, 1990, 7-34.
  5. Apologia della storia. Piccola guida critica alle Memorie biografiche di don Bosco, fotocop., Roma 1990, 68 p.
  6. voce Delle Lanze Carlo Vittorio Amedeo, in Dizionario biografico degli Italiani, XXXVIII, Roma 1990, 38-43.

1991

  1. Sant’Aventino, san Domenico Savio e alcune questioni di storia, in L’impegno dell’e- ducare. Studi in onore di Pietro Braido promossi dalla Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana, a cura di J.M. Prellezo, Roma, LAS, 1991, 361-373.
  2. “Quo primum tempore”: progetto di bolla pontificia per la condanna del sinodo di Pistoia (1794), «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 45 (1991), 1-41.
  3. Don Bosco e il titolo mariano «Auxilium christianorum» tra politica e religiosità popolare, in De cultu mariano saeculis XIX-XX. Acta congressus mariologici-mariani internationalis in santuario mariano Kevelaer (Germania) anno 1987 celebrati, vol. III De cultu mariano saeculis XIX et XX usque ad concilium Vaticanum II apud theologos necnon christifideles sanctitate vitae praeclaros saec. XIX, Romae, Pontificia Academia Mariana Internationalis, 1991, 379-398.
  4. Il sinodo di Pistoia dai lavori preparatori ai decreti sinodali: l’organizzazione del consenso, in Il sinodo di Pistoia del 1786. Atti del convegno internazionale per il secondo centenario (Pistoia-Prato, 25-27 settembre 1986), a cura di C. Lamioni, Roma, Herder, 1991, 205-219.
  5. Il sinodo di Pistoia dalla pubblicazione degli atti alla bolla di condanna (1788-1794). Documenti a cura di Pietro Stella, in Il sinodo di Pistoia del 1786, 221-244.
  6. Echi e riflessi del sinodo di Pistoia in Liguria e in Piemonte, Il sinodo di Pistoia del 1786, 327-340.
  7. voce Diessbach Nikolaus Joseph Albert de, in Dizionario biografico degli Italiani, XXXIX, Roma 1991, 791-794.

1992

  1. Teologia, spiritualità e pratica religiosa in Italia nel periodo rivoluzionario (17891815), in «Ricerche per la storia religiosa di Roma» 9 (1992), 13-31.

1993

  1. An assessment of our knowledge of don Bosco and of the works about him, in Don Bosco’s place in history. Acts of the 1st International Congress of Don Bosco Studies (Salesian Pontifical University, Rome 16-20 January 1989), edited by P. Egan – M. Midali, Roma, LAS, 1993 (Studi storici, 14), 21-37. Traduzione inglese di Don Bosco nella storia (n. 148).
  2. Introduzione, in Poveri in cammino. Mobilità e assistenza tra Umbria e Roma in età moderna, a cura di A. Monticone, Milano, F. Angeli, 1993, VII-XIII.
  3. Pietro Tamburini nel quadro del giansenismo italiano, in Pietro Tamburini e il giansenismo lombardo. Atti del Convegno internazionale in occasione del 250° della nascita (Brescia, 25-26 maggio 1989), a cura di P Corsini e D. Montanari, Brescia, Morcelliana, 1993, 151-204.
  4. Fare storia salesiana oggi, in «Ricerche storiche salesiane» 12 (1993), 391-400.

1994

  1. Don Bosco e la formazione dei suoi religiosi nel decennio 1870-1880, in Vita religiosa guanelliana e formazione, Roma, Nuove Frontiere Editrice, 1994, 43-63.
  2. La proposta educativa degli ordini insegnanti tradizionali nel periodo della Restaurazione, in Chiesa e prospettive educative in Italia tra restaurazione e Unificazione, a cura di L. Pazzaglia, Brescia, La Scuola, 1994, 151-171.
  3. voce Fagnano Giuseppe, in Dizionario biografico degli Italiani, XLIV, Roma 1994, 195.
  4. rec. a B. Neveu, Derreur et son juge. Remarques sur les censures doctrinales à l’épo- que moderne, Napoli 1993, in «Nouvelles de la république des lettres» 14/1 (1994), 166-169.

1995

  1. La bolla Auctorem fidei (1794) nella storia dell’ultramontanismo. Saggio introduttivo e documenti, Roma, LAS, 1995 (Il giansenismo in Italia. Collezione di documenti a cura di Pietro Stella, Vol. II/I. Roma), CXLI-745 p.
  2. L’editoria giansenista e antigiansenista in Italia, in «La Fabbrica del Libro. Bollettino di storia dell’editoria in Italia» 2 (1995), 7-11.
  3. Il clero e la sua cultura nell’Ottocento, in Storia dell’Italia religiosa. III. L’età contemporanea, a cura di G. De Rosa, Roma-Bari, Laterza, 1995, 85-113.
  4. Prassi religiosa, spiritualità e mistica nell’Ottocento, in Storia dell’Italia religiosa. III, 115-142.
  5. rec. a Un éveque entre la Savoie et l’Italie André Charvaz (1793-1870) précepteur de Victor-Emmanuel II, éveque de Pignerol, archeveque de Genes. Actes du colloque franco-italien de Moutiers, 10-12 septembre 1993, Chambéry 1994, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 49 (1995), 211-214.

1996

  1. Juan Bosco en la historia de la educación, Madrid, Editorial CCS, 1996, 284 p.
  2. Don Bosco: religious outlook and spirituality, Second revised edition, translated by J. Drury, New Rochelle (N.Y.), Salesiana Publishers, 1996, 594 p. Traduzione inglese di Don Bosco nella storia della religiosità cattolica, vol. II, Mentalità religiosa e spiritualità (n. 114).
  3. Don Bosco’s Dreams. A historico-documentary analisis of selected samples, translated by J. Drury, New Rochelle (N.Y.), Salesiana Publishers, 1996, 98 p. Traduzione inglese dell’Appendice di Don Bosco nella storia della religiosità cattolica, vol. II, Mentalità cattolica e spiritualità, 507-565 (n. 114).
  4. «Fecerunt civitates duas amores duo» (De civitate Dei XIV, 28): dall’agostinismo del ‘600 alla Rivoluzione francese, in Il De civitate Dei. L’opera, le interpretazioni, l’influsso, a cura di E. Cavalcanti, Roma, Herder, 1996, 447-467.

1997

  1. Santi per giovani e santi giovani nell’Ottocento, in Santi, culti, simboli nell’età della secolarizzazione (1815-1915), a cura di E. Fattorini, Torino, Rosenberg & Sellier, 1997, 563-586.
  2. Prefazione, a P. Magnani, Vescovi e cultura ecclesiale in Lombardia e Veneto tra Otto e Novecento. Scritti storici, Pavia, Università di Pavia, 1997, XIII-XX.
  3. Dibattiti dottrinali e giubileo dall’antilassismo al benignismo alfonsiano (16501825), in «Roma moderna e contemporanea» 5 (1997), 501-520.
  4. voce Giansenismo, in Dizionario di scienze dell’educazione, a cura di J.M. Prellezo – G. Malizia – C. Nanni, Roma, Elle Di Ci, 1997, 469-471.
  5. Piccola guida critica alle Memorie Biografiche di Don Bosco [Dispensa poligrafata, Roma, Università Pontificia Salesiana, 1990-1991 revisione per l’a.a. 1997-1998].

1998

  1. Attrizione e contrizione in età moderna: l’importanza storica di una disputa irrisolta, in «Annali di Scienze Religiose» 3 (1998), 151-172.
  2. La conversione tra primo Settecento e fine Ottocento. Temi, fatti, proposte di lettura, in Convertirsi e convertire, in «Ricerche per la storia religiosa di Roma» 10 (1998), 63-73.
  3. voce Francesco di Sales, in Il grande libro dei santi. Dizionario enciclopedico, Cinisello Balsamo (Milano), San Paolo, 1998, 713-721.
  4. voce Giovanni Bosco, in II grande libro dei santi. Dizionario enciclopedico, Cinisello Balsamo (Milano), San Paolo, 1998, 863-871.
  5. voce Michele Rua, in Il grande libro dei santi. Dizionario enciclopedico, Cinisello Balsamo (Milano), San Paolo, 1998, 1452-1456.
  6. voce Francesia Giovanni Battista, in Dizionario biografico degli Italiani, L, Roma 1998, 64-65.
  7. curatela con M. Guasco e A. Monticone di Fede e libertà. Scritti in onore di p. Giacomo Martina s.j, Brescia, Morcelliana, 1998.
  8. rec. a La recezione del pensiero alfonsiano nella Chiesa. Atti del Congresso in occasione del terzo centenario della nascita di s. Alfonso Maria de’ Liguori (Roma, 5-7 marzo 1997), Roma 1998, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 52 (1998), 559-565.
  9. rec. a O. Favaro, Vittorio Gaetano Costa d’Arignano 1737-1796. Pastore “illuminato” della Chiesa di Torino al tramonto dell’ancien régime, Casale Monferrato 1997, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 52 (1998), 555-559.

1999

  1. «Ecclesia in republica id est in imperio» (Ottato di Milevi, III,3): letture teologiche e politiche in età moderna, in Res christiana: temi interdisciplinari di patrologia, a cura di A. Quacquarelli, Roma, Città Nuova, 1999, 255-278.
  2. Le istituzioni ecclesiastiche e la pratica religiosa, in Il Piemonte alle soglie del 1848, a cura di U. Levra, Torino, Istituto per la storia del Risorgimento italiano – Roma, Viella, 1999, 281-309.
  3. voce Gerdil Giacinto Sigismondo, in Dizionario biografico degli Italiani, LIII, Roma 1999, 391-397.

2000

  1. Don Bosco. Leben und Werk, aus dem Italienischen ubersetzt von K. Pichler, Mun- chen-Zurich-Wien, Verlag Neue Stadt, 379 p. Traduzione tedesca di Don Bosco nella storia della religiosità cattolica, vol. I, Vita e opere (n. 104).
  2. Tra Roma barocca e Roma capitale: la pietà romana, in Roma, la città del papa. Vita civile e religiosa dal giubileo di Bonifacio VIII al giubileo di papa Wojtyla, a cura di L. Fiorani e A. Prosperi, Torino, Einaudi, 2000 (Storia d’Italia. Annali 16), 753785.
  3. Introduzione, a Chiesa chierici sacerdoti. Clero e seminari in Italia tra XVI e XX secolo, a cura di M. Sangalli, Roma, Herder, 2000 (Italia Sacra, 64), 1-11.
  4. Cultura e associazioni cattoliche tra la Restaurazione e il 1864, in Storia di Torino, VI, La città del Risorgimento (1798-1864), a cura di U. Levra, Torino, Einaudi, 2000, 493-525.
  5. La pratica religiosa nel clima della Restaurazione, in Storia di Torino, VI, 820-838.
  6. Pauperismo e marginalità nella storiografia recente. Appunti in margine ai contributi di Vittorio Emanuele Giuntella, in «Dimensioni e problemi della ricerca storica» 2/2000, 73-79.
  7. voce Giovanni Bosco, in Dizionario biografico degli Italiani, LV, Roma 2000, 734-740.

2001

  1. Don Bosco, Bologna, Il Mulino, 2001 (L’identità italiana, 27), 153 p.
  2. Appunti per una biografia di Giacinto Sigismondo Gerdil, in «Barnabiti Studi» 18 (2001), 7-28.
  3. Le radici della spiritualità di Leonardo Murialdo tra unificazione italiana e secolarizzazione, in La figura e l’opera di san Leonardo Murialdo nel contesto della Torino dell’800. Atti del convegno (Torino, 31 marzo – 1° aprile 2000), Roma, Libreria Editrice Murialdo, 2001, 215-251.
  4. rec. a O. Giordano, Fra Jacopo da Monte Morello (al secolo Giacomo Leopardi), Roma 2000, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 55 (2001), 565-567.

2002

  1. Introduzione a La comunità cristiana di Roma, vol. 3. La sua vita e la sua cultura tra età moderna ed età contemporanea. Atti del convegno (Roma, 25-27 novembre 1999), a cura di M. Belardinelli e P. Stella, Città del Vaticano, Libreria Editrice Vaticana, 2002 (Atti e documenti, 14), 7-11.

2003

  1. Introduzione e curatela dell’Edizione italiana di Storia del Cristianesimo, vol. XI. Liberalismo, industrializzazione, espansione europea (1830-1914), Roma, Borla/ Città Nuova, 2003, 7-17 [ediz. ital. di Histoire du Christianisme, éd. J. Gadille et J.-M. Mayeur, vol. XI].
  2. Espenius inter canonistas princeps. Débats doctrinaux et combats politiques autor de Zeger-Bernard van Espen dans l’Italie du XVIIIe siècle, in Zeger-Bernard Van Espen at the crossroads of canon law, history, theology and Church-State relations, edited by G. Cooman, M. Van Stiphout, B. Wauters, Leuven, University Press – Leuven-Paris, Peeters, 2003 (Bibliotheca Ephemeridum Theologicarum Lova- niensium, 170), 299-330.
  3. La Storia della Compagnia di Gesù (1814-1983) di Giacomo Martina nella storiografia contemporanea, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 57 (2003), 492-495.
  4. Don Bosco visto da Pietro Braido. Il quadro storico generale, in «Ricerche storiche salesiane» 22 (2003), 369-371.

2004

  1. Filoebraismo cattolico in Piemonte e in Lombardia dalla Rivoluzione francese al caso Dreyfus, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 58 (2004), 81-105.

2005

  1. Il modo di lavorare di don Bosco, in Domenico Savio raccontato da don Bosco. Riflessioni sulla Vita. Atti del Simposio (Roma, 8 maggio 2004), a cura di A. Giraudo, Roma, LAS, 2005, 11-30.
  2. rec. a G. Dotta, Problemi di critica testuale nell’epistolario del Murialdo, Roma 2003, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 59 (2005), 585-586.

2006

  1. Il giansenismo in Italia, vol. I. I preludi tra Seicento e primo Settecento, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2006 (Raccolta di studi e testi, 227), XX-347 p.
  2. Il giansenismo in Italia, vol. II. Il movimento giansenista e la produzione libraria, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2006 (Raccolta di studi e testi, 228), X-563 p.
  3. Il giansenismo in Italia, vol. III. Crisi finale e transizioni, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2006 (Raccolta di studi e testi, 229), X-369 p.
  4. rec. a D. Arru, Il Concordato italiano del 1803, Milano 2003, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 60 (2006), 560-562.
  5. rec. a Francesco Faà di Bruno. Ricerca scientifica, insegnamento e divulgazione, a cura di L. Giacardi, Torino 2004, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 60 (2006), 219-221.
  6. rec. a L. Fiorani – D. Rocciolo, Chiesa romana e rivoluzione francese 1789-1799, Roma 2004, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 60 (2006), 555-559.
  7. rec. a M. Formica, Sudditi ribelli. Fedeltà e infedeltà politiche nella Roma di fine Settecento, Roma 2004, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 60 (2006), 559-560.
  8. rec. a Religione cultura e politica nell’Europa moderna. Studi offerti a Mario Rosa dagli amici, a cura di C. Ossola, M. Verga, M.A. Visceglia, Firenze 2003, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 60 (2006), 193-201.
  9. rec. a S. Alfonso Maria de Liguori, Carteggio. I: 1724-1743, a cura di G. Orlandi, Roma 2004, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 60 (2006), 213-215.

2007

  1. Quesnel autore spirituale nell’Italia dei secoli XVIII e XIX, in Papes, princes et sa- vants dans l’Europe moderne. Mélanges à la mémoire de Bruno Neveu, réunis par J.-L. Quantin et J. – Cl. Waquet, Genève, Librairie Droz, 2007, 351-368.
  2. Il giansenismo in Italia, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 61 (2007), 543-545.
  3. rec. a M. Tosti, Una costituzione per la Chiesa. La proposta di un Concilio ecumenico negli anni della Rivoluzione francese, Firenze 2006, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia» 61 (2007), 588-590.

2008

  1. Gli Ordini religiosi e il giansenismo nell’Italia del ’700. Il caso dei Cappuccini, in I Cappuccini in Umbria nel Settecento. Atti del convegno internazionale di studi (Todi, 19-21 ottobre 2006), a cura di G. Ingegneri, Roma, Istituto storico dei Cappuccini, 7-43.
  2. Voce Giansenismo, in Dizionario di Scienze dell’Educazione, a cura di J.M. Prellezo – G. Malizia – C. Nanni, Roma, LAS, 2008, 516-518.
  3. Il libro religioso in Italia. Studi e ricerche, a cura di M. Lupi, Roma, Viella, 2008 (Studi e ricerche, 18).
  4. Per una storia della stampa apocalittica cattolica nell’Ottocento. Messaggi profetici di don Bosco a Pio IX e all’imperatore d’Austria (1870-1873) in P. Stella, Il libro religioso in Italia. Studi e ricerche; a cura di M. Lupi, Roma, Viella, 2008, pp. 199-222 [pubblicato la prima volta in «Rivista di storia e letteratura religiosa» 4 (1968) 448-469, col titolo: Per una storia del profetismo apocalittico cattolico ottocentesco. Messaggi profetici di don Bosco a Pio IX e all’imperatore d’Austria (1870-1873)]

2009

  1. Don Bosco e la comunicazione, in «Salesianum» 71 (2009), 635-650.
  2. Per una storia dell’agiografia in età contemporanea. Il “giovanetto Savio Domenico” (1859) di san Giovanni Bosco, in Vita religiosa, problemi sociali e impegno civile dei cattolici. Studi storici in onore di Alberto Monticone, a cura di A. Sindoni e M. Tosti, Roma, Editrice Studium, 2009, 143-167.

2010

  1. Il dissidio con la Chiesa di Utrecht e la vertenza giansenista: due questioni irrisolte negli anni di Clemente XIV, in L’età di papa Clemente XIV. Religione, politica, cultura, a cura di M. Rosa e M. Colonna, Roma, Bulzoni Editore, 2010, 119-160.

2011

  • A. Giraudo, Don Bosco nella storia della religiosità cattolica in M. LUPI – A. GIRAUDO, Pietro Stella: la lezione di uno storico, Roma, LAS, 2011, 51-71.
  • M. Lupi, La figura scientifica di Pietro Stella in M. LUPI – A. GIRAUDO, Pietro Stella: la lezione di uno storico, Roma, LAS, 2011, 9-25.
  • P. Stella, Pietro Stella racconta il suo percorso come studioso di don Bosco (14 dicembre 2006) in M. LUPI – A. GIRAUDO, Pietro Stella: la lezione di uno storico, Roma, LAS, 2011, 115-124.

In corso di stampa:

  1. Roma e Utrecht: dal dissidio alla rottura (XVIII-XIX sec.). Appunti per una rilettura storiografica, in «Rivista di storia della Chiesa in Italia».
  2. voce Letture cattoliche, in Dictionnaire de histoire et de géographie ecclésiastiques, Paris.
  3. voce Lemoyne Giovanni Battista, in Dictionnaire de histoire et de géographie ecclésiastiques, Paris.




Pietro Braido

Fizzotti, Eugenio. Scritti di Pietro Braido [dal 1941 al 1991] in «L’impegno dell’educare: studi in onore di Pietro Braido» / promossi dalla Facoltà di scienze dell’educazione dell’Università Pontificia Salesiana, a cura di José Manuel Prellezo, Roma, LAS, 1991, 529-546.

È possibile raggruppare gli scritti di Pietro Braido attorno a tre grossi
nuclei: il discorso pedagogico, la storia della catechesi e don Bosco. Nella
presente ricerca, che non pretende di avere alcun carattere di completezza, si
è comunque preferito seguire il criterio cronologico, grazie al quale si riesce
a cogliere l’impegno scientifico nella sua progressione temporale.

Anno per anno sono stati indicati, nell’ordine, prima i volumi, poi gli
interventi in opere in collaborazione, quindi gli articoli in riviste.

Per non appesantire il testo, sono state utilizzate le sigle solo nei casi in cui la collaborazione è stata particolarmente sistematica. Si tratta specificamente di:

OP = Orientamenti Pedagogici
DEP = Dizionario Enciclopedico di Pedagogia. Torino, S.A.I.E. 1958-1959, 4 volumi.
RSS = Ricerche Storiche Salesiane
DSE = Dizionario di Scienze dell’Educazione. Roma, LAS 2008 2ed.

Seguono dopo il 1991 le integrazioni a cura del Centro Studi Don Bosco.

1941

  1. Le concezioni tipiche circa la natura della pedagogia. Dissertazione di laurea in filosofia. Torino, Pontificio Ateneo Salesiano, Facoltà di Filosofia 1941.

1949

  1. Valori umani di fronte alla fede nella teologia di Emilio Brunner. Dissertazione di laurea in teologia. Torino, Pontificio Ateneo Salesiano, Facoltà di Teologia 1949.

1950

  1. La ragione verso la fede nella teologia di Emilio Brunner. Saggio critico. «Biblioteca del Salesianum», 12. Torino, SEI 1950, 88 p.
  2. Motivi umanistici della teologia di E. Brunner, in «Humanitas» 5 (1950), 948-954.
  3. La ragione verso la fede nella teologia di Emilio Brunner, in «Salesianum» 12 (1950), 309-371.

1951

  1. La concezione herbartiana della pedagogia, in «Salesianum» 13 (1951), 3-50.

1952

  1. L’Istituto Superiore di Pedagogia dell’Ateneo Salesiano, in «Pedagogia e Vita» 14 (1952), 72-75.
  2. L’umanesimo «ontologico» di M. Heidegger contro l’umanesimo «esistenzialistico» di J.-P. Sartre, in «Salesianum» 14 (1952), 1-25.
  3. Positivismo e positività in pedagogia, in «Salesianum» 14 (1952), 461-475.

1953

  1. L’educazione religiosa popolare e giovanile nelle «Letture Cattoliche» di Don Bosco, in «Salesianum» 15 (1953), 648-672.

1954

  1. Educare è orientare, in OP 1 (1954), 3-9.
  2. Storia della pedagogia contemporanea, in OP 1 (1954), 70-75.
  3. Non basta amare per essere buoni educatori, in OP 1 (1954), 87-89.
  4. Insegnamento universitario delle scienze pedagogiche, in OP 1 (1954), 90-95.
  5. Collaborazione, in OP 1 (1954), 119-121.
  6. Ludwig Auer, artefice di una pedagogia viva, in OP 1 (1954), 277-284.
  7. Storia della pedagogia, in OP 1 (1954), 302-303.
  8. Consensi, in OP 1 (1954), 347-349.
  9. A proposito dell’insegnamento della Religione nella Scuola Secondaria, in OP 1 (1954), 391-394.
  10. Educare è una «missione», in OP 1 (1954), 443-448.
  11. Il nuovo «Lexikon der Pàdagogik» di Herder, in OP 1 (1954), 522-524.
  12. Preludio, in OP 1 (1954), 571-572.

1955

  1. Il sistema preventivo di Don Bosco. «Pubblicazioni dell’Istituto Superiore di Pedagogia» 1. Torino, PAS 1955, 461 p.
  2. Il sistema educativo di Don Bosco. Torino, SEI 1955, 176 p.
  3. Il carattere cristiano della pedagogia, in: La pedagogia cristiana. Atti del I Convegno di Scholé (1954),. Brescia, La Scuola 1955, pp. 329-332.
  4. Compiti e responsabilità della scuola secondo Antonio Rosmini, in OP 2 (1955), 154-164.
  5. L’anima dell’educatore, in OP 2 (1955), 239-241.
  6. Un nuovo «stile» educativo: Il metodo preventivo di Don Bosco, in OP 2 (1955), 277-290.
  7. Veritatem facientes, in OP 2 (1955), 387-391.
  8. Un «commento» laicista alla «Divini Illius Magistri», in OP 2 (1955), 541-547.
  9. Marcellino Champagnat e la perenne «restaurazione» pedagogica cristiana, in OP 2 (1955), 721-735.
  10. Verità e sentimento nel rapporto educativo secondo Rosmini, in «Pedagogia e Vita» 16 (1955), 417-423.

1956

  1. Educare. Sommario di scienze pedagogiche. «Pubblicazioni dell’Istituto Superiore di Pedagogia» 7. Torino, PAS 1956, 661 p. [opera a cura di Pietro Braido].
  2. Presentazione, in: P. Braido (ed.), Educare, pp. 7-14.
  3. Il sistema educativo di Don Bosco. Torino, SEI 1956, 2a ed.
  4. Introduzione alla pedagogia. Saggio di epistemologia pedagogica. «Pubblicazioni dell’Istituto Superiore di Pedagogia» 2. Torino, PAS 1956, 203 p.
  5. Costruire, in OP 3 (1956), 3-5.
  6. Orientamenti Pedagogici o meccanica educativa?, in OP 3 (1956), 155-157.
  7. [Educazione all’amore], in OP 3 (1956), 305-306.
  8. Giustizia è fatta, in OP 3 (1956), 319-323.
  9. «Quaestiones Disputatae», in OP 3 (1956), 428-436.
  10. Verso la scuola nuova, in OP 3 (1956), 479-483.
  11. «Una dottrina socialista dell’educazione», in OP 3 (1956), 525-540.
  12. Una Scuola Universitaria di Pedagogia, in OP 3 (1956), 647-650.
  13. L’assalto alla scuola di Stato, in OP 3 (1956), 736-741.
  14. Anche questo è umanesimo, in OP 3 (1956), 775-777.

1957

  1. Don Bosco. «Pedagogisti ed Educatori» 1. Brescia, La Scuola 1957, 159 p.
  2. Umanesimo e Pedagogia. Profili e Orientamenti. «Pubblicazioni dell’Istituto Superiore di Pedagogia» 9. Torino, PAS 1957, 209 p.
  3. Religione e pedagogia nell’opera scientifica di Angiolo Gambaro, in OP 4 (1957), 221-235.
  4. Il «pericolo mortale», in OP 4 (1957), 459-463.

1958

  1. Ach, Narziss, in: DEP 1958, I, p. 11.
  2. Agardh, Cari Adolp, in: DEP 1958, I, p. 33.
  3. Alain, in: DEP 1958, I, p. 48.
  4. Allievo, Giuseppe, in: DEP 1958, I, pp. 59-60.
  5. Amore, amorevolezza, in: DEP 1958, I, pp. 83-84.
  6. Anseimo d’Aosta, santo, in: DEP 1958, I, p. 105.
  7. Aporti, Ferrante, in: DEP 1958, I, pp. 120-121.
  8. Ardigò, Roberto, in: DEP 1958, 1, pp. 133-134.
  9. Asili infantili, in: DEP 1958, I, pp. 148-149.
  10. Assistenza, in: DEP 1958, I, p. 161.
  11. Audisio, Guglielmo, in: DEP 1958, I, pp. 201-202.
  12. Bakule, Frantisek, in: DEP 1958, I, p. 241.
  13. Barnardo, Thomas John, in: DEP 1958, I, p. 244.
  14. Barolo, Giulia Folletti, marchesa, in: DEP 1958, I, p. 245.
  15. Berti, Domenico, in: DEP 1958, I, p. 272.
  16. Bibliografia pedagogica, in: DEP 1958, I, pp. 277-283.
  17. Boncompagni di Monbello, Carlo, in: DEP 1958, I, pp. 302-303.
  18. Bosco, Giovanni, santo, in: DEP 1958, I, pp. 308-313.
  19. Boutroux, Emile, in: DEP 1958, I, pp. 315-316.
  20. Buisson, Ferdinand, in: DEP 1958, I, p. 326.
  21. Calasanzio, Giuseppe, santo, in: DEP 1958, I, pp. 329-330.
  22. Calò, Giovanni, in: DEP 1958, I, p. 331.
  23. Capponi, Gino, in: DEP 1958, I, pp. 355-356.
  24. Casati, Gabrio, in: DEP 1958, I, pp. 374-375.
  25. Cavanis, fratelli, in: DEP 1958, I, pp. 416-417.
  26. Champagnat, Marcellin, beato, in: DEP 1958, I, pp. 427-430.
  27. Compagnie, in: DEP 1958, I, pp. 514-516.
  28. Condorcet, Marie-Jean-Antoine Caritat, marchese, in: DEP 1958, I, pp. 543-545.
  29. Confucio, in: DEP 1958, I, p. 556.
  30. Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, in: DEP 1958, I, pp. 564-565.
  31. Credaro, Luigi, in: DEP 1958, I, pp. 602-604.
  32. Cuoco, Vincenzo, in: DEP 1958, I, pp. 635-637.
  33. Dante, Alighieri, in: DEP 1958, I, p. 646.
  34. Della Valle, Guido, in: DEP 1958, I, pp. 666-667.
  35. Diritto scolastico, in: DEP 1958, I, pp. 727-728 [in collaborazione con Stephen Gildmeister],
  36. Facoltà di pedagogia, in: DEP 1958, II, pp. 199-203.
  37. Filangieri, Gaetano, in: DEP 1958, II, p. 286.
  38. Fontana, Antonio, in: DEP 1958, II, p. 337.
  39. Franchi, Ausonio, in: DEP 1958, II, p. 367.
  40. Gambaro, Angiolo, in: DEP 1958, II, pp. 405-406.
  41. Gentile, Giovanni, in: DEP 1958, II, pp. 443-448.
  42. Gioberti, Vincenzo, in: DEP 1958, II, pp. 497-498.
  43. Guizot, Francois Pierre Guillaume, in: DEP 1958, II, pp. 588-589.
  44. Quinto anno, in OP 5 (1958), 3-4.
  45. Sergio Hessen e la scuola moderna, in OP 5 (1958), 89-105.
  46. Cronache di psicologia contemporanea, in OP 5 (1958), 113-124.
  47. Gaetano Salvemini e la scuola laica, in OP 5 (1958), 235-263.
  48. Dei diritti e dei doveri degli educatori, in OP 5 (1958), 587-592.
  49. Dei doveri e dei diritti degli educatori. La famiglia, in OP 5 (1958), 763-770.
  50. Il caso Santarosa, in «Meridiano 12» 4 (1958), 8, 3-4.

1959

  1. Educare. Sommario di scienze dell’educazione. Volume primo. «Pubblicazioni dell’Istituto Superiore di Pedagogia» 10. Roma, PAS 1959, 2a ed., 694 p. [opera a cura di Pietro Braido].
  2. Presentazione, in: P. Braido (ed.), Educare. Volume primo, pp. 7-9.
  3. Principi di filosofia dell’educazione, in: P. Braido (ed.), Educare. Volume primo, pp. 13-77.
  4. A.S. Makarenko. «Pedagogisti ed Educatori» 12. Brescia, La Scuola 1959, 224 p.
  5. Mètodo educativo de S. Joào Bosco. Trad. di Amador Dos Anjos. Lisboa, Edi- tora Salesiana 1959, 164 p.
  6. Didattica, scienza dell’educazione, in: Metodologia e didattica. Atti del IV Convegno di Scholé (1957),. Brescia, La Scuola 1959, pp. 205-209.
  7. Moresca, Mariano, in: DEP 1959, III, p. 210.
  8. Parato, Antonino, in: DEP 1959, III, p. 575.
  9. Rayneri, Giovanni Antonio, in: DEP 1959, IV, pp. 37-38 [in collaborazione con Willi Haerten],
  10. Rosmini-Serbati, Antonio, in: DEP 1959, IV, pp. 151-152.
  11. Socchi, Giuseppe, in: DEP 1959, IV, p. 164.
  12. Stefanini, Luigi, in: DEP 1959, IV, p. 435.
  13. Talleyrand-Périgord, Charles-Maurice, in: DEP 1959, IV, p. 496.
  14. Tovini, Giuseppe, in: DEP 1959, IV, p. 578.
  15. Lo Stato al servizio dell’educazione, in OP 6 (1959), 3-10.
  16. L’esperienza religiosa di A. S. Makarenko, educatore sovietico, in OP 6 (1959), 62-76.
  17. Temi di pedagogia generale, in OP 6 (1959), 83-86.
  18. Educare come missione religiosa, in OP 6 (1959), 155-162.
  19. Educatori, in OP 6 (1959), 367-374.
  20. 10 maggio 1884, in OP 6 (1959), 545-558.
  21. Teddy-boys di sempre, in OP 6 (1959), 917-922.

1960

  1. Educare. Sommario di scienze pedagogiche. Volume secondo. «Pubblicazioni dell’Istituto Superiore di Pedagogia» 11. Roma, PAS 1960, 2a ed., 478 p. [opera a cura di Pietro Braido],
  2. Presentazione, in: P. Braido (ed.), Educare. Volume primo, pp. 7-8.
  3. Problemi di formazione giovanile, in: P. Braido (ed.), Educare. Volume primo, pp. 369-417.
  4. Presentazione, in: Don Bosco educatore oggi. «Pubblicazioni dell’Istituto Superiore di Pedagogia. Documenti di storia e di vita salesiana» 2. Roma, PAS 1960, pp. 5-7.
  5. Contemporaneità di Don Bosco nella pedagogia di ieri e di oggi, in: Don Bosco educatore oggi, pp. 45-60.
  6. Educazione ecumenica, in OP 7 (1960), 3-5.
  7. Insegnanti e Educatori, in OP 7 (1960), 661-663.
  8. Una politica della gioventù, in OP 7 (1960), 835-839.
  9. Ritorno alle «idee di Dio» sulla famiglia, in OP 7 (1960), 995-997.

1961

  1. Religiosi nuovi per il mondo del lavoro. Documentazione per un profilo del coadiutore salesiano. «Pubblicazioni dell’Istituto Superiore di Pedagogia. Documenti di storia e di vita salesiana» 1. Roma, PAS 1961, 290 p.
  2. Realismo estetico, in: L’educazione estetica. Atti del V Convegno di Scholé (1958),. Brescia, La Scuola 1961, pp. 143-144.
  3. Il Corso di aggiornamento pedagogico: cronaca, impostazione, risultati, in «Seminarium» 13 (1961), 387-394.
  4. Tecnica pedagogica e primato dello spirituale, in OP 8 (1961), 443-445.
  5. Le vie dell’unità, in OP 8 (1961), 643-647.

1962

  1. Educare. Sommario di scienze pedagogiche. Volume primo. «Enciclopedia delle scienze dell’educazione» 1. Zurich, PAS-Verlag 1962, 3a ed., 583 p. [opera a cura di Pietro Braido].
  2. Educare. Sommario di scienze pedagogiche. Volume secondo. «Enciclopedia delle scienze dell’educazione» 2. Zurich, PAS-Verlag 1962, 3a ed., 505 p. [opera a cura di Pietro Braido].
  3. Presentazione, in: P. Braido (ed.), Educare. Volume primo, pp. 7-8.
  4. Introduzione alle scienze dell’educazione, in: P. Braido (ed.), Educare. Volume primo, pp. 11-22.
  5. Elementi di filosofia dell’educazione, in: P. Braido (ed.), Educare. Volume primo, pp. 145-219.
  6. Presentazione, in: P. Braido (ed.), Educare. Volume secondo, pp. 7-8.
  7. Il sistema educativo di Don Bosco. Torino, SEI 1962, 3a ed. accresciuta, 191 p.
  8. L’educazione sociale nella famiglia, in: L’educazione sociale. Atti del VII Convegno di Scholé (1961),. Brescia, La Scuola 1962, pp. 45-55 [risposta conclusiva: pp. 251-253],
  9. Nuovi orizzonti di pedagogia familiare, in OP 9 (1962), 54-65.
  10. Scuola libera cattolica in Italia, in OP 9 (1962), 315.
  11. Chiarezza giuridica e progresso pedagogico, in OP 9 (1962), 1043-1048.

1963

  1. Educatori per un mondo nuovo, in: Don Bosco educatore oggi. Ziirich, PAS- Verlag 1963, 2a ed., pp. 7-16.
  2. Contemporaneità di Don Bosco nella pedagogia di ieri e di oggi, in: Don Bosco educatore oggi, pp. 57-76.
  3. Il poema dell’amore educativo, in: Don Bosco educatore oggi, pp. 77-96.
  4. Giovanni Federico Herbart, in: Questioni di storia della pedagogia. Brescia, La Scuola 1963, pp. 381-405.
  5. Aspetti sociali e psicologici dell’educazione familiare, in «Cultura e Scuola» 2 (1963), 8, 117-125.
  6. Educazione alla pace e all’impegno cristiano nella città terrena, in OP 10 (1963), 595-609.
  7. Giovanni XXIII vivente messaggio a educatori vivi del nostro tempo, in OP 10 (1963), 932-944.

1964

  1. Educare. Sommario di scienze pedagogiche. Volume terzo. «Enciclopedia delle scienze dell’educazione» 3. Zurich, PAS-Verlag 1964, 3a ed., 597 p. [opera a cura di Pietro Braido].
  2. Presentazione, in: P. Braido (ed.), Educare. Volume terzo, pp. 7-9.
  3. Il sistema preventivo di Don Bosco. «Enciclopedia delle scienze dell’educazione» 29. Zurich, PAS-Verlag 1964, 2a ed., 418 p.
  4. Vocazione del coadiutore salesiano all’apostolato caritativo, pastorale ed educativo. Roma, PAS 1964, 28 p.
  5. Il coadiutore salesiano, in: Don Bosco nel mondo. Leumann (Torino), Elle Di Ci 1964, pp. 202-204.
  6. Saggezza educativa e ricerca pedagogica, in OP 11 (1964), 3-6.
  7. Motivi di rinnovamento, OP 11 (1964), 211-217.
  8. Marxismo, religione, socialità. Note a proposito di «Straordinario» di Tendrja- kov, in OP 11 (1964), 368-377.
  9. Educazione sessuale giovanile e maturazione personale, in OP 11 (1964), 435-438.
  10. Aspetti del magistero pontificio sull’«educazione sessuale», in OP 11 (1964), 578-603.
  11. Commenti e postille in tema di educazione atea, in OP 11 (1964), 787-796.
  12. Temi di pedagogia cristiana proposti da un teologo, in OP 11 (1964), 1268-1273.
  13. Libertà, Famiglia, Scuola, in OP 11 (1964), 1274-1291.

1965

  1. S. Giovanni Bosco. Scritti sul «sistema preventivo» nell’educazione della gioventù. [Introduzione, presentazione e indici alfabetico e sistematico a cura di Pietro Braido]. «Paedagogica. Collana di classici». Brescia, La Scuola 1965,

668 p.

  1. I fondamenti dell’educazione politica nella «Pacem in terris», in: Educazione e società nel mondo moderno. Brescia, La Scuola 1965, pp. 93-127.
  2. Responsabilità educative dei genitori. Indirizzi e polemiche, in OP 12 (1965), 53-94.
  3. Rinnovata «presenza» di un educatore geniale: don Antonio Cojazzi (1880- 1953), in OP 12 (1965), 109-115.
  4. Vedere, giudicare, agire, in OP 12 (1965), 639-640.
  5. Intelligenza e cuore in un valido messaggio educativo. Ricordo di Don Bosco nel 150° anniversario della nascita, in OP 12 (1965), 893-900.
  6. Linee di un sistema di formazione umana in prospettiva cristiana, in OP 12
  7. 901-925.
  8. Il significato dell’impegno catechistico nella teoria e nella pratica, in OP 12 (1965), 957-977.

1966

  1. Educar. 2. Traducción de José Antonio Rios y Ester Cantero. «Lux mundi» 16. Salamanca, Sigueme 1966, 634 p. [opera a cura di Pietro Braido].
  2. Educar. 3. Traducción bajo la dirección de don Luigi Chiandotto. «Lux mundi» 17. Salamanca, Sigueme 1966, 703 p. [opera a cura di Pietro Braido].
  3. Presentación, in: P. Braido (ed.), Educar. 2, pp. 9-10.
  4. Presentación, in: P. Braido (ed.), Educar. 3, pp. 9-12 [non firmata],
  5. Don Boscos Dienst an der Jugend: Anpassung an die zeitlichen und pàdagogi- schen Erfordernisse, in: Dienst an der Jugend. 50. Jahre Salesianer don Boscos in Deutschland. Eine Festgabe. Munchen, Suddeutsche Provinz der Salesianer s.d. [1966], pp. 9-23.
  6. La dichiarazione conciliare «de educatione christiana», in OP 13 (1966), 3-21.
  7. Scienza e saggezza nell’azione educativa. Contributo ad una conciliazione tra teoria e pratica, in OP 13 (1966), 22-48.
  8. Attualità di Erasmo da Rotterdam (la prima edizione e traduzione italiana del «Ciceronianus»), in OP 13 (1966), 765-767.
  9. Il sistema educativo di Don Bosco in Germania in due volumi recenti, in OP 13
  10. 930-936.

1967

  1. Educar. 1. Traducción dirigida por J. M. Prellezo. «Lux mundi» 15. Salamanca, Sigueme 1967, 790 p. [opera a cura di Pietro Braido].
  2. Presentación, in: P. Braido (ed.), Educar. 1, pp. 9-11.
  3. Introducción a las ciencias de la educación, in: P. Braido (ed.), Educar. 1, pp. 13-32.
  4. Elementos de filosofia de la educación, in: P. Braido (ed.), Educar. 1, pp. 197- 298.
  5. Filosofia dell’educazione. «Enciclopedia delle scienze dell’educazione» 5. Zurich, PAS-Verlag 1967, 338 p.
  6. Introduzione alla Dichiarazione su l’educazione cristiana «Gravissimum educatio- nis», in: Ernesto Basadonna (ed.), Il Concilio Vaticano II. Milano, Fabbri 1967, II, pp. 365-374.
  7. Il permanente e il contingente nell’educazione familiare, in: Famiglia ed educazione. Atti del IX Convegno di Scholé (1963),. Brescia, La Scuola 1967, pp. 217-

222.

  1. L’idea di Dio presso ragazzi italiani della scuola dell’obbligo. Risultati di un sondaggio preliminare, in OP 14 (1967), 1128-1157 [in collaborazione con Silvano Sarti].
  2. Progetto di vita, ideali e prospettive giovanili di inserimento sociale. Inchiesta tra ragazzi e ragazze dagli 11 ai 15 anni di zone urbane (Roma), e rurali, in OP 14
  3. 1255-1323 [in collaborazione con Albino Ronco e Silvano Sarti],

1968

  1. La teoria dell’educazione e i suoi problemi. «Quaderni di Orientamenti Pedagogici» 15. Zurich, PAS-Verlag 1968, 199 p.
  2. Complementi per la ricerca personale al corso su «La pedagogia marxista». Roma, Istituto Universitario Pareggiato di Magistero «M. Assunta» 1968, 147 p.
  3. Linee di una pedagogia realistica e dinamica, in OP 15 (1968), 472-496.
  4. La collaborazione interdisciplinare nella ricerca sull’educazione e l’istruzione. Osservazioni in margine al problema della «pedagogia come scienza», in OP 15
  5. 1256-1261.
  6. Appunti per una interpretazione pluridimensionale della «contestazione giovanile», in OP 15 (1968), 1284-1304.

1969

  1. Paideia aristotelica. «Quaderni di Orientamenti Pedagogici» 17. Zùrich, PAS- Verlag 1969, 229 p.
  2. Presentazione, in: Luciana Sbarbati, Adolescenti incontro alla vita. Risultato di un’inchiesta tra giovani studenti della città di Ancona. «Quaderni di Orientamenti Pedagogici» 16. Zùrich, PAS-Verlag 1969, pp. 5-7.

1970

200. Rinnovamento di una Facoltà di scienze dell’educazione, in OP 17 (1970), 1043- 1044.

1971

  1. Makarenko. «Pedagogisti ed Educatori». Brescia, La Scuola 1971, 2a ed. rinnovata, 222 p.
  2. La sessualità nella persona umana, in: Marcello Peretti (ed.), L’educazione sessuale. Brescia, La Scuola 1971, pp. 29-39.
  3. Orientamenti contemporanei della filosofìa dell’educazione in Italia, in OP 18 (1971), 6-21.
  4. Per un’antropologia pedagogica, in OP 18 (1971), 829-836.

1972

  1. Filosofia dell’educazione, in: Scienze dell’educazione, sommario. «Luce nella professione» 58. Roma, U.C.I.I.M. 1972, pp. 9-87.
  2. Genitori e figli, in: Genitori oggi. «Quaderni di Orientamenti Pedagogici» 22. Zùrich, PAS-Verlag 1972, pp. 61-79.
  3. Teorie della famiglia, in: Marcello Peretti (ed.), L’educazione familiare oggi. Brescia, La Scuola 1972, pp. 29-49.
  4. [Intervento], in: Dibattito sull’insegnamento della religione. Atti del «colloquio» sull’insegnamento della religione nella scuola secondaria superiore (Roma, 5-6 novembre 1971),. Zurich, PAS-Verlag 1972, pp. 52-54.
  5. Precisazione di P. Braido al rilievo del prof. d’Arcais, in: Dibattito sull’insegnamento della religione, p. 63.
  6. [Conclusione], in: Dibattito sull’insegnamento della religione, p. 193.
  7. Tensioni nel mondo pedagogico oggi, in OP 19 (1972), 1393-1418.

1973

  1. L’insegnamento della religione nella scuola: aspetto pedagogico, in: Scuola e religione. 2° volume: Situazione e prospettive in Italia. «Pubblicazioni a cura dell’Istituto di Catechetica dell’Università Salesiana (Catechesi rinnovata),». Leumann (Torino), Elle Di Ci 1973, pp. 175-187.
  2. La missione salesiana oggi, in: Pietro Brocardo – Mario Midali (edd.), La famiglia salesiana riflette sulla sua vocazione nella Chiesa di oggi. Leumann (Torino), Elle Di Ci 1973, pp. 107-122.
  3. Formazione di ricercatori, insegnanti e esperti in «scienze dell’educazione», in OP 20 (1973), 504-505.

1974

  1. Il sistema preventivo nelle Costituzioni salesiane di Don Bosco, in: Joseph Au- bry – Mario Midali (edd.), Fedeltà e rinnovamento. Studi sulle costituzioni salesiane. Roma, LAS 1974, pp. 103-118.
  2. Le proposte metodologiche principali del «sistema preventivo» di Don Bosco, in: Il sistema educativo di Don Bosco tra pedagogia antica e nuova. Atti del Convegno Europeo Salesiano sul Sistema Educativo di Don Bosco. Leumann (Torino), Elle Di Ci 1974, pp. 38-51.
  3. Dibattito sull’insegnamento della religione. Precisazioni e conferme, in OP 21 (1974), 284-287.
  4. Convegno europeo sul sistema educativo di Don Bosco tra pedagogia antica e nuova, in OP 21 (1974), 314-320.

1975

  1. Teoria generale dell’educazione, in: Scienze dell’educazione, sommario. Roma, U.C.I.I.M. 1975, 2a ed. riveduta e ampliata, pp. 7-90.
  2. La sexualidad en la persona humana, in: Marcello Peretti (ed.), La educación sexual. Versión castellana de Antonio Martinez Riu. «Biblioteca Herder» 144. Barcelona, Herder 1975, pp. 33-44.
  3. Educazione, liberazione, impegno politico. Riflessioni sui fondamenti dell’educazione politica, in OP 22 (1975), 829-846.
  4. Il «sistema» educativo di Don Bosco oggi, in «Salesianum» 37 (1975), 121-127.

1976

  1. Educazione, liberazione, impegno politico, in: Bruno M. Bellerate (ed.), Educazione e politica. Voi. I. Educazione, fede e politica. Torino, SEI 1976, pp. 9-26.
  2. Politica dell’educazione e educazione politica, in OP 23 (1976), 919-957.
  3. «Pedagogia proletaria» di Don Bosco, in «Salesianum» 38 (1976), 169-174.

1977

  1. Aristotele, in: Nuove questioni di storia della pedagogia. Volume primo. Dalle origini alla riforma cattolica. Brescia, La Scuola 1977, pp. 201-238.
  2. A. S. Makarenko educatore e pedagogista, in: Nuove questioni di storia della pedagogia. Volume terzo. Dal positivismo all’età contemporanea. Brescia, La Scuola 1977, pp. 469-494.
  3. Matrimonio, Cristo e Chiesa in una «Dottrina cristiana» del 700, in: In Ecclesia. Roma, LAS 1977, pp. 197-213.
  4. Prefazione, in: Pietro Stella, Gli scritti a stampa di san Giovanni Bosco. «Pubblicazioni del Centro Studi Don Bosco. Studi storici» 2. Roma, LAS 1977, pp. 5-14.
  5. Educazione preventiva. Attualità della centenaria «strenna pedagogica» di Don Bosco, in «Scuola Italiana Moderna» 87 (1977), 6, 2-4.

1978

  1. Los escritos en la experiencia pedagògica de Don Bosco. Estudio introductorio, in: San Juan Bosco, Obras fundamentales. Edición dirigida por Juan Canals Pujol y Antonio Martinez Azcona. «Biblioteca de Autores Cristianos» 402. Madrid, BAC 1978, pp. XIII-XXXII.
  2. Educación, Liberación, Compromiso politico, in: Bruno M. Bellerate – Giancarlo Milanesi (edd.), Educación y Politica. Traducción realizada por: Antonio Quintana Ramirez. «Juventud» 5. Madrid, Editorial Oriens 1978, pp. 13-34.

1979

  1. L’inedito «Breve catechismo pei fanciulli ad uso della diocesi di Torino» di Don Bosco. «Pubblicazioni del Centro Studi Don Bosco. Studi storici» 6. Roma, LAS 1979, 77 p.
  2. Stili di educazione popolare cristiana alle soglie del 1848, in: Pedagogia fra tradizione e innovazione. Studi in onore di Aldo Agazzi. «Scienze pedagogiche» 2. Milano, Vita e Pensiero 1979, pp. 383-404.
  3. F. Aporti e «la grande causa della educazione primitiva del popolo», in OP 26 (1979), 7-39.

1980

  1. La sessualità nella persona umana, in: Marcello Peretti (ed.), L’educazione sessuale. Brescia, La Scuola 1980, 2a ristampa aggiornata, pp. 29-39.

1981

  1. Esperienze di pedagogia cristiana nella storia. Voi. I: Sec. IV-XV1I. «Enciclopedia delle scienze dell’educazione» 25. Roma, LAS 1981, 554 p. [opera a cura di Pietro Braido].
  2. Esperienze di pedagogia cristiana nella storia. Voi. II: Sec. XVII-XIX. «Enciclopedia delle scienze dell’educazione» 26. Roma, LAS 1981, 432 p. [opera a cura di Pietro Braido].
  3. Presentazione, in: P. Braido (ed.), Esperienze di pedagogia cristiana nella storia. Voi. I, pp. 5-8.
  4. Contributi educativi e pedagogici originari delle Orsoline, in: P. Braido (ed.), Esperienze di pedagogia cristiana nella storia. Voi. I, pp. 195-267.
  5. La «scienza della salute» fondamento ed essenza della formazione umana nell’azione apostolica di César de Bus, in: P. Braido (ed.), Esperienze di pedagogia cristiana nella storia. Voi. I, pp. 269-324.
  6. Presentazione, in: P. Braido (ed.), Esperienze di pedagogia cristiana nella storia. Voi. II, pp. 5-8.
  7. Alle origini della pedagogia dell’Oratorio di Francia, in: P. Braido (ed.), Esperienze di pedagogia cristiana nella storia. Voi. II, pp. 9-64.
  8. L’esperienza pedagogica preventiva nel sec. XIX – Don Bosco, in: P. Braido (ed.), Esperienze di pedagogia cristiana nella storia. Voi. II, pp. 271-401.
  9. Ancora educazione politica, in OP 28 (1981), 815-825.

1982

  1. Introducción a las ciencias de la educación, in: Pietro Braido – Pietro Gianola, Educar. Teoria de la educación. Tradujo: J. M. Prellezo. «Pedagogia y Socie- dad» 13. Salamanca, Sigueme 1982, 2a ed., pp. 11-28.
  2. Elementos de filosofìa de la educación, in: Pietro Braido – Pietro Gianola, Educar, pp. 29-128.
  3. Il progetto operativo di Don Bosco e l’utopia della società cristiana, «Quaderni di Salesianum» 6. Roma, LAS 1982, 37 p.
  4. È sorto l’Istituto Storico Salesiano, in «Salesianum» 44 (1982), 529-532.
  5. L’ISS realtà nuova radicata in una tradizione, in RSS 1 (1982), 16-33.
  6. Tra i «documenti» della storia: l’esperienza vissuta, in RSS 1 (1982), 74-80.

1983

  1. L’educazione morale nella prospettiva della teoria pedagogica generale, in: Emilio Alberich (ed.), Educazione morale oggi. Atti del convegno organizzato dalla Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’UPS (Roma, 2-4 gennaio 1983),. «Enciclopedia delle scienze dell’educazione» 20. Roma, LAS 1983, pp. 59-85.
  2. Educazione e responsabilità, in: Giuseppe Lazzati et alii, Indifferenza o impegno? La società contemporanea e i suoi esiti. Atti del 50° corso di aggiornamento culturale dell’Università Cattolica (Brindisi, 4-9 settembre 1983),. Milano, Vita e Pensiero 1983, pp. 147-173.

1984

  1. El sistema educativo de Don Bosco. Traducido por Arcadio Cuadrado. «Colec- ción pedagogia cristiana» 1. Guatemala, Instituto Teològico Salesiano 1984, 411 p.
  2. La lettera di Don Bosco da Roma del IO maggio 1884, «Piccola biblioteca dell’Istituto Storico Salesiano» 3. Roma, LAS 1984, 85 p.
  3. «Peccati che gridano al cielo»: Oppressione dei poveri e defraudare la mercede agli operai. La giustizia sociale in alcuni catechismi usati in Italia tra ‘500 e ‘900, in: Antonio Autiero (ed.), L’etica tra quotidiano e remoto. Studi di etica sociale in onore di Giuseppe Mattai. «Studi e ricerche» 35. Bologna, Dehoniane 1984, pp. 173-204.
  4. Il messaggio catechistico di Lutero nel contesto della «teologia della pietà», in OP 31 (1984), 215-236.
  5. Luce intellettual piena d’amore. Per il centenario di una «lettera pedagogica», in OP 31 (1984), 1063-1073.
  6. La lettera di Don Bosco da Roma del 10 maggio 1884, in RSS 3 (1984), 295-374.

1985

  1. «Orientamenti Pedagogici», in: Eurydice 1984. L’anno nell’educazione e nella formazione. Dati e valutazioni. Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana 1985, pp. 179-195.
  2. Catechesi e Catechismi tra ripetizione, fedeltà e innovazione in Italia dal 1815 al 1870, in: Associazione Italiana dei professori di Storia della Chiesa (ed.), Problemi di storia della Chiesa dalla restaurazione all’unità d’Italia. Atti del VI Convegno di aggiornamento (Pescara, 6-10 settembre 1982),. Napoli, Dehoniane 1985, pp. 13-78.
  3. Il «sistema preventivo» in un «decalogo» per educatori, in RSS 4 (1985), 131-148.
  4. Bosco Giovanni (s.), Il sistema preventivo nella educazione della gioventù. Introduzione e testi critici, in RSS 4 (1985), 171-321.

1987

  1. Don Bosco nella Chiesa a servizio dell’umanità. Studi e testimonianze. «Istituto Storico Salesiano. Roma. Studi», 5. Roma, LAS 1987, 430 p. [opera a cura di Pietro Braido],
  2. Presentazione, in: P. Braido (ed.), Don Bosco nella Chiesa, pp. 5-11.
  3. Don Bosco per la gioventù povera e abbandonata in due inediti del 1854 e del 1862, in: P. Braido (ed.), Don Bosco nella Chiesa, pp. 13-81.
  4. Presentazione, in: Giovanni Bosco, Scritti pedagogici e spirituali, a cura di Je- sùs Borrego, Pietro Braido, Antonio Ferreira da Silva, Francesco Motto e José Manuel Prellezo. «Istituto Storico Salesiano. Roma. Fonti: Serie prima» 3. Roma, LAS 1987, pp. 7-20.
  5. Gli inizi: frammenti e documenti (1845-1859), in: G. Bosco, Scritti pedagogici e spirituali, pp. 23-50.
  6. Il Sistema Preventivo nella educazione della Gioventù (1875-1883), in: G. Bosco, Scritti pedagogici e spirituali, pp. 125-200.
  7. Gli «Articoli Generali» del «Regolamento per le case» (1877), in: G. Bosco, Scritti pedagogici e spirituali, pp. 201-217.
  8. Il Sistema Preventivo applicato tra i giovani pericolanti (1878), in: G. Bosco, Scritti pedagogici e spirituali, pp. 219-230.
  9. Due lettere da Roma del 10 maggio 1884, in: G. Bosco, Scrìtti pedagogici e spirituali, pp. 269-303.
  10. L’idea della società salesiana nel «Cenno istorico» di Don Bosco del 1873/1874, in RSS 6 (1987), 245-331.

1988

  1. L’esperienza pedagogica di Don Bosco. Roma, LAS 1988, 184 p.
  2. Don Bosco per i giovani, l’«oratorio» – Una «Congregazione degli oratori». Documenti. «Piccola biblioteca dell’Istituto Storico Salesiano» 9. Roma, LAS 1988, 167 p.
  3. Don Bosco educatore delle moltitudini, in «La Civiltà Cattolica» 139 (1988), 3309, 230-244.
  4. Don Giovanni Battista Lemoyne attraverso 20 lettere a Don Michele Rua, in RSS 7 (1988), 89-170 [in collaborazione con Rogelio Arenai Llata],

1989

  1. La experiencia pedagògica de Don Bosco. Trad. di Feliciano Ugalde e Manuel Bellmunt. Roma, LAS 1989, 190 p.
  2. Don Bosco’s Pedagogical Experience. Roma, LAS 1989, 182 p.
  3. L’esperienza pedagogica di Don Bosco nel suo «divenire», in: Carlo Nanni (ed.), Don Bosco e la sua esperienza pedagogica: eredità, contesti, sviluppi, risonanze. «Quaderni di Orientamenti Pedagogici» 31. Roma, LAS 1989, pp. 11-39.
  4. Presentazione, in: Michela Carrozzino, Don Guanella e Don Bosco. Storia di un incontro e di un confronto, «Centro Studi Guanelliani. Roma. Saggi Storici» 1. Roma, Nuove Frontiere Editrice 1989, pp. 7-9.
  5. L’esperienza pedagogica di Don Bosco nel suo «divenire», in OP 36 (1989), 11-39.
  6. Libertà uguaglianza laicità nei progetti scolastici della rivoluzione francese, in OP 36 (1989), 1158-1172.
  7. Un «nuovo prete» e la sua formazione culturale secondo Don Bosco. Intuizioni, aporie, virtualità, in RSS 8 (1989), 7-55.
  8. Don Michele Rua precario «cronacista» di Don Bosco. Introduzione e testi critici, in RSS 8 (1989), 329-367.
  9. Don Bosco tra storia e leggenda nella memoria su «Le perquisizioni». Testo critico e introduzione, in RSS 8 (1989), 111-200 [in collaborazione con Francesco Motto].

1990

  1. L’expérience pédagogique de Don Bosco. Trad. di Edmond Galasso e Yves Le Carrérès. Roma, LAS 1990, 200 p.
  2. Prospettive e iniziative della ricerca su Don Bosco, in: Mario Midali (ed.), Don Bosco nella storia. Atti del 1° Congresso Internazionale di Studi su Don Bosco. «Pubblicazioni del Centro Studi Don Bosco. Studi storici» 10. Roma, LAS 1990, pp. 541-549.
  3. Perspectivas e iniciativas de la investigación sobre Don Bosco, in: José Manuel Prellezo GarcIa (ed.), Don Bosco en la historia. Actas del Primer Congreso Internacional de Estudios sobre San Juan Bosco. «Pubblicazioni del Centro Studi Don Bosco. Studi storici» 11. Roma/Madrid, LAS/Editorial CCS 1990, pp. 537-546.
  4. Perspectives de recherches sur Don Bosco, in: Francis Desramaut (ed.), Saint Jean Bosco. Recherches sur la vie et l’oeuvre d’un prètre éducateur italien du dix-neuvième siècle. «Pubblicazioni del Centro Studi Don Bosco. Studi storici» 12. Roma, LAS 1990, pp. 179-187.
  5. Don Michele Rua primo autodidatta «Visitatore» salesiano. Relazione di «ispezioni» nelle prime istituzioni educative fondate da Don Bosco, in RSS 9 (1990), 97-179.
  6. Prospettive di ricerca su Don Bosco, in RSS 9 (1990), 253-267.
  7. Pedagogia dell’identità, della differenza, della solidarietà, in OP 37 (1990), 923-930.

1991

  1. Lineamenti di storia della catechesi e dei catechismi. Dal «tempo delle riforme» all’età degli imperialismi (1450-1870),. Leumann (Torino), Elle Di Ci 1991, 435 p.
  2. Lineamenti di storia della catechesi e dei catechismi. Dal «tempo delle riforme» all’età degli imperialismi (1450-1870). Leumann (Torino), Elle Di Ci 1991, 435 p.
  3. Pedagogia perseverante tra sfide e scommesse, in OP  38 (1991) 899-914.
  4. Una svolta negli studi su don Bosco, in RSS 10 (1991) 355-375.
  5. Il sangue di Cristo in catechismi classici, in Aa.Vv., Il mistero del sangue di Cristo e la catechesi. Atti del IV Convegno Pastorale, Roma, 27-30 dicembre 1990, Roma, Edizioni Pia Unione Preziosissimo Sangue 1991, pp. 239-278.

1992

  1. Don Bosco educatore. Scritti e testimonianze, Istituto Storico Salesiano – Fonti, Serie Prima: Giovanni Bosco, Scritti editi e inediti 7, Roma, LAS 1992, pp. 474 [opera a cura di Pietro Braido].
  2. Caratteri del «sistema preventivo» del beato Luigi Guanella. Ipotesi di ricostruzione e interpretazione, Roma, Nuove Frontiere Editrice 1992, pp. 114.
  3. Aspetti «pedagogici» della missione, in dal Covolo E. – Triacca A.M. (Edd.), «La missione del Redentore». Studi sull’enciclica missionaria di Giovanni Paolo II, Leumann (Torino), LDC 1992, pp. 287-298.
  4. «Memorie del futuro», in RSS 11 (1992) 97-127.
  5. Valdocco «laboratorio pedagogico». Presentazione, in Prellezo García J.M., Valdocco nell’Ottocento tra reale e ideale. Documenti e testimonianze, Istituto Storico Salesiano, Roma – Fonti: Serie Seconda: Scritti editi ed inediti di Salesiani 3, Roma, LAS 1992, pp. 5-10.
  6. Don Bosco izmedu projekta i utopije, Zagreb, Katehetski Salezijanski Centar 1992, pp. 58

1993

  1. Breve storia del «Sistema preventivo», Istituto Storico Salesiano – Piccola Biblioteca 13, Roma, LAS 1993, pp. 112.
  2. Don Bosco al alcance de la mano, 2a ed., , Madrid, Editorial CCS 1993, pp. 131.

1994

  1. Juan Bosco, el arte del educar. Escritos y testimonios, con la colaboración de J.M. Prellezo García y A. Da Sila Ferreira, Madrid, Editorial CCS 1994, pp. 244 [opera a cura di Pietro Braido].
  2. Buon cristiano e onesto cittadinoUna formula dell’«umanesimo educativo» di don Bosco, in RSS 13 (1994) 7-75.
  3. Tratti di vita religiosa nello scritto “Ai Soci Salesiani” di don Bosco del 1875. Introduzione e testi critici, in RSS 13 (1994) 361-448.
  4. Het actieplan van Don Bosco en de utopie van de christelijke samenleving, Sint-Pieters-Woluwe, Don Bosco Provincialaat 1994, pp. 62.

1995

  1. La prassi di don Bosco e il sistema preventivo. L’orizzonte storico, in Martinelli A. – Cherubin G. (Ed.), Il sistema preventivo verso il terzo millennio. Atti della XVIII Settimana di Spiritualità della Famiglia Salesiana, Roma – Salesianum 26-29 gennaio 1995, Roma, Editrice S.D.B. 1995, 119-177.
  2. Tratti di vita religiosa salesiana nello scritto «Ai Soci Salesiani» di don Bosco 1877/1885. Introduzione e testi critici, in RSS 14 (1995) 91-154.
  3. Il sistema preventivo di don Bosco alle origini (1841-1862). Il cammino del «preventivo» nella realtà e nei documenti, in RSS 14 (1995) 255-320.
  4. Cinquant’anni di storia dell’istruzione in Italia, in «Pedagogia e Vita» 53 (1995) 4, 103-109.

1996

  1. «Poveri e abbandonati, pericolanti e pericolosi»: pedagogia, assistenza, socialità nell’«esperienza preventiva» di don Bosco, in «Annali di storia dell’educazione e delle istituzioni scolastiche» 3 (1996) 183-236.
  2. Presentazione, in Aranci G. (Ed.), Libretto della Dottrina cristiana attribuito a s. Antonino arcivescovo di Firenze, Firenze, A. Pontecorboli 1996, pp. 5-7.
  3. «Poveri e abbandonati, pericolanti e pericolosi»: pedagogia, assistenza, socialità nell’«esperienza preventiva di don Bosco, in Annali di storia dell’educazione e delle istituzioni scolastiche, Brescia, Editrice La Scuola, 1996, 3/1996, pp. 183-236.

1996

  1. Don Bosco educatore. Scritti e testimonianze, Istituto Storico Salesiano. Fonti, serie prima 9, Roma, LAS 1997, pp. 472 [opera a cura di Pietro Braido].
  2. Presentazione, in Cocconi U., Chiesa e società civile a Parma nel XIX secolo. L’azione pastorale e catechistica di mons. Domenico Maria Villa vescovo di Parma dal 1872 al 1882, Roma, Università Pontificia Salesiana 1997, pp. 5-9.
  3. Amore educativo, in Prellezo J.M. (Coord.) – Nanni C. – Malizia G. (Edd.), Dizionario di scienze dell’educazione, Leumann (Torino)/Roma/Torino, LDC/LAS/SEI 1997 (= DSE), pp. 56-58.
  4. Amorevolezza, in DSE, p. 59.
  5. Antoniano Silvio, in DSE, p. 68.
  6. Aristotele, in DSE, pp. 88-91.
  7. Autorità educativa, in DSE, pp. 115-117.
  8. Bosco Giovanni, in DSE pp. 142-145.
  9. Kolping Adolf, in DSE, p. 581.
  10. Neoscolastica pedagogica, in DSE, pp. 741-742
  11. Ragione/ragionevolezza, in DSE, pp. 911-912.
  12. Saggezza, in DSE, p. 962.
  13. Salesiani, in DSE, pp. 962-964.

1998

  1. Le opere e i giorni di don Bosco nell’Epistolario 1864-1868. Introduzione alla lettura, in RSS 16 (1997) 239-263; 17 (1998) 7-32.
  2. «Prevenire» ieri e oggi con don Bosco. Il significato storico e le potenzialità permanenti del messaggio, in P. Cavaglià et alii, Donna e umanizzazione della cultura alle soglie del terzo millennio. La via dell’educazione. Atti del Convegno Internazionale e Interculturale promosso dalla Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium», Collevalenza, 1-10 ottobre 1997, Prisma 19, Roma, LAS 1998, pp. 273-325.

1999

  1. Omelia, luogo di educazione alla fede, in «Rivista Liturgica» 86 (1999) 1, 128-130.
  2. I molti volti dell’«amorevolezza», in «Rivista di Scienze dell’Educazione» 37 (1999) 1, 17-46.
  3. Prevenire non reprimere. Il sistema preventivo di don Bosco, Istituto Storico Salesiano – Saggi 11, Roma, LAS 1999, 439 p.
  4. Junge Menschen ganzheitlich begleiten. Das pädagogische Anliegen Don Boscos, Institut für salesianische Spiritualität, Pädagogik und Geschichte – Benediktbeuern, München, Don Bosco Verlag 1999, 236 p.

2001

  1. Prevenir, no reprimir, el sistema educativo de Don Bosco, Madrid, Central Catequística Salesiana 2001, 468 pp.

2002

  1. Don Bosco prete dei giovani nel secolo delle libertà, Roma, LAS 2002-2003, 2 vol.

2003

  1. Don Bosco prete dei giovani nel secolo delle libertà, 2a ed., Roma, LAS 2003, 2 vol.

2004

  1. Prevenir, não reprimir. O sistema educativo de Dom Bosco, São Paulo, Editora Salesiana 2004, 375 p.

2005

  1. L’Oratorio salesiano in Italia, “luogo” propizio alla catechesi nella stagione dei Congressi (1888-1915), in RSS 24 (2005) 7-88.
  2. L’Oratorio salesiano vivo in un decennio drammatico (1913-1922), in RSS 24 (2005) 211-267.

2006

  1. L’Oratorio salesiano in Italia e la catechesi in un contesto socio-politico inedito (1922-1943), in RSS 25 (2006) 7-100.
  2. Le metamorfosi dell’Oratorio salesiano tra il secondo dopoguerra e il Postconcilio Vaticano II (1944-1984), in RSS 25 (2006) 295-356.
  3. Discepoli di Gesù con Don Bosco (Torricella Sabina, 31 maggio – 5 giugno 2006: novena e solennità di Pentecoste, 4 giugno), Roma, Frohe Botschaft 2006, 257 p.

2008

  1. Uprezhdat’, a ne nakazyvat’. Vospitatel’naya sistema Dona Bosko, Gatchina, SZDB 2008, 254 p.

2009

  1. Don Bosco sacerdote de los jóvenes en el siglo de las libertades, Rosario, Didascalia 2009, 2 vol.
  2. Don Bosco prete dei giovani nel secolo delle libertà, 3a ed. corretta e ritoccata, Roma, LAS 2009, 2 vol.

2011

  1. Pedagoška izkušnja Janeza Boska, Ljubljana, Salve 2011, 224 p.

2012

  1. Juan Bosco, el arte de educar. Escritos y testimonios, con la colaboración de José Manuel Prellezo García y Antonio Da Silva Ferreira, 2a Ed., Madrid, Central Catequística Salesiana 2012, 243 p.

2013

  1. Prevention, not repression, Don Bosco’s educational system, Bengaluru, Kristu Jyoti 2013, 398 p.




Profili di Salesiani

Raccolta di brevi profili biografici di Soci Salesiani della Societas Sancti Francisci Salesii o Società Salesiana di San Giovanni Bosco che contribuirono alla vita della Congregazione e le assicurarono vitalità di opere e di apostolato col generoso dono della loro esistenza, una sorta di Dizionario Biografico divulgativo dei salesiani.


Abbreviazioni usate


Qualunque segnalazione di imprecisioni, omissioni, manchevolezze, come pure qualunque contributo per nuovi profili biografici, per una integrazione delle singole bibliografie, sono non solo accettati, ma vivamente desiderati.


ELENCO ALFABETICO DEGLI SDB PER COGNOME




Andrzej Świda

risorse a cura di Jaskot Grzegorz (18.02.2019)

Andrzej Świda (1905-1995)

Accedi a Dropbox

Profilo

Sacerdote SDB, polacco (n. 23.03.1905 a Malecz, oggi Bielorusia – m. a Varsavia 19.02.1995). Malecz era sotto il dominio russo, per effetto delle ben note divisioni della Polonia a partire dal XVIII secolo. Secondo la tradizione delle famiglie signorili, il padre Tadeusz Świda (educato nel collegio dei Gesuiti a Chyrow e poi alla professione del commercio in Italia e a Antverpia) aveva ereditato le terre dal padre della moglie, Lulia Zawadzka, e si occupava di agricoltura secondo le consuetudini degli antenati, integrate con quelle dell’Europa occidentale. La mamma (che aveva frequentato diversi corsi a Varsavia, ottenendo ottimi risultati nell’economia domestica), si occupava della custodia della casa e di tutto ciò che serviva per la vita dei figli, dei familiari e dei vicini. Si dedicò anche alla formazione religiosa degli figli ‒ compresa la formazione intellettuale, secondo le tradizioni polacche. Andrea, primo di 6 figli, dopo la preparazione a casa, aveva sostenuto gli esami nelle scuole pubbliche, che gli avevano permesso di continuare gli studi in diversi istituti: a Charchov, Vilno e Bydgoszcz. Nel 1924 ottenne la maturità a Bydgoszcz con una votazione media. Conoscendo se stesso, si meravigliava che i voti fossero così alti. Suo padre decise di mandarlo a studiare chimica, ritenendo che questa materia gli avrebbe permesso di vivere bene. Andrea pensava invece allo studio della lingua e letteratura polacca e al disegno. Il padre scelse per lui l’Università Jaghellonica a Cracovia, che in quel momento era in grande sviluppo. Dopo un anno si trasferì in un’altra università, quella di Poznań, dove continuò a studiare la chimica come materia principale. Con il permesso del padre seguì i corsi di disegno e di fotografia, ottenendo buoni risultati. Addirittura conseguì dei premi nelle mostre fotografiche nazionali e internazionali e scrisse degli articoli su una rivista di fotografia. Uno dei professori lo voleva come suo assistente all’Università di Vilno.

L’estate del 1928 fu decisiva per la scelta del futuro. Egli stesso dichiarò che fu l’estate della sua conversione. Era come tutti i giovani in ricerca del proprio futuro. Da tempo si interessava, con l’appoggio di suo padre, di esoterismo, yoga, ecc., cercando in questi di ottenere la perfezione spirituale (interiore). Nella sua famiglia c’era l’usanza che la sera si leggesse, stando insieme, qualche libro. Una sera il padre volle che Andrea leggesse un volume portato dalla biblioteca. La lettura del libro “Storia di un’anima” di santa Teresa del Bambino Gesù capovolse tutte le sue prospettive di futuro. Dopo questa lettura serale sentì dentro di sé il desiderio, come santa Teresa, di diventare sacerdote e di andare nelle missioni. Giorno dopo volentieri continuava la lettura.

Riuscì a nascondere molto bene le sue intenzioni e, tornando a Poznań per finire gli studi, aveva già un’idea chiara riguardo al suo futuro. Qui tornava spesso a questa lettura per approfondirne il contenuto. Da santa Teresa ha cominciato anche a seguire la spiritualità presentata da san Giovanni della Croce e a mettere in pratica le proposte di povertà e mortificazione per valutare la vita in altro modo.

Tornando a casa per le vacanze natalizie, rivelò a tutti il suo progetto. Dopo una seria riflessione e molta preghiera, in seguito alla confessione, fatta dopo diversi anni, e dopo avere ricevuto diversi consigli, si indirizzò dai salesiani, perché diceva che proprio santa Teresa lo aveva condotto in questa direzione. Ancora prima di finire l’Università divenne aspirante dai salesiani a Poznań.

Nel 1929 terminava gli studi all’Università senza aver conseguito il titolo finale. A questo punto poté dare realizzazione alle sue aspirazioni. Nello stesso l’anno entrò nel noviziato a Czerwińsk e il 16 luglio del 1930 emise i primi voti triennali. Cominciò il tirocinio nel Seminario Minore di Ląd in qualità di insegnante di chimica, di fisica e di disegno. Durante questo periodo terminò gli studi di filosofia e nello stesso tempo aiutò nelle attività del teatro e preparò per questo diversi dipinti. Nel 1933 emise a Ląd i voti perpetui. Dal 1933 al 1937 studiò teologia a Cracovia e concluse la sua formazione con l’ordinazione sacerdotale nel 1937; sempre a Cracovia celebrò la prima messa presso le suore Carmelitane (quelle di santa Teresa). Nel frattempo dipinse diversi quadri e preparò per la stampa piccole biografie di santa Teresa, di Pier Giorgio Frassati e di Padre Pio.

Nello stesso anno i superiori lo mandarono di nuovo a Poznań, come catechista in una parrocchia salesiana, per finire gli studi. Il 12 dicembre del 1938 conseguì il titolo di licenza in chimica. Dopo operò a Marszałki e a Cracovia e dalle vacanze del 1939 cominciò a fare il catechista degli artigiani nella scuola a Oświęcim.  

Quando iniziò la seconda guerra mondiale, Oświęcim si trovava in prima linea. Dopo tanti problemi nei primi tempi, partì per Torino con alcuni salesiani, tra cui una ventina dei chierici. A quel punto iniziò per lui un periodo difficile: a Bollengo aiutò i chierici nel loro inserimento ed insegnò a loro Sacra Scrittura e Storia della Chiesa; con alcuni salesiani polacchi stava progettando di tradurre alcune opere di catechetica stampate a Torino, che avrebbero potuto servire in futuro in Polonia; a Lanuvio insegnò chimica, fisica e storia dell’arte; per la scuola si spostò a Castel Gandolfo e a Roma (Sacro Cuore). Durante questo periodo collaborò al processo di beatificazione di don Czartoryski, scrivendone anche una piccola biografia (La “notte mistica” nella vita del Servo di Dio principe Augusto Czartoryski, Lanuvio 1944).

Con il permesso dei superiori, dal 1945 cominciò a fare il cappellano militare e fu nominato “ufficiale in tempo di guerra”. Venne mandato ad Alessano (Le) come cappellano ed anche come insegnante delle sue materie ai giovani soldati in preparazione all’esame di maturità. Là si fece apprezzare come un vero salesiano, accogliendo tutti nello spirito di Don Bosco. Alla fine della guerra, nel 1946 ripartì con tutti per l’Inghilterra e poi d’accordo con l’Ispettore Ślósarczyk decise di rientrare in Polonia. Due fratelli che aveva incontrato durante la guerra decisero, come tanti altri, di rimanere in Occidente, temendo eventuali conseguenze negative perché avevano collaborato con i nemici del nuovo governo comunista che si era formato in Polonia. Al rientro non venne accusato di nulla, come invece era accaduto ai suoi compagni militari.

Ricominciò a lavorare come insegnante nella scuola salesiana a Twardogóra, in una zona lasciata dai tedeschi e dove si era trasferita tanta gente da diverse parti, anche della ex Polonia. Nel 1948 diventò direttore e parroco a Lubin Legnicki. Date le necessità emerse dopo la guerra, i salesiani, su invito del card. Hlond, cominciarono ad accettare parrocchie. Nei dintorni della città di Lubin Legnicki, con diverse parrocchie guidate dai confratelli, si costituì un “decanato salesiano”. Proprio don Świda iniziò a coordinare la vita salesiana tra i confratelli dispersi, che spesso abitavano da soli per ragioni pastorali, e come decano ufficiale collaborò anche con i dirigenti della diocesi.

Con il cambio della situazione politica, che comportò un peggioramento della condizione della Chiesa, Don Świda, troppo fedele alla Chiesa, venne privato dal suo ufficio come “persona non grata”. Per qualche tempo girò tra le case per poi riprendere nel dicembre 1953, come residente stabile, il ministero presso un santuario mariano a Przyłęków, dove dovette affrontare diversi problemi nei rapporti con il governo civile, senza mai desistere nel proprio impegno. Non si scoraggiò mai. Anzi, avendo più tempo, cominciò una nuova tappa abbastanza importante della sua nuova attività, scelta da lui. Raccoglieva i materiali che potevano essere di aiuto alla formazione dei salesiani e all’apostolato parrocchiale. Grazie al fatto che conosceva l’italiano (tante opere erano in questa lingua) iniziò dalle traduzioni di opere significative in spiritualità (per es. di Caviglia, Valentini, Bertetto), per poi scriverne alcune di sue. Inoltre, si dedicò anche a predicare qualche turno di esercizi ai confratelli approfondendo così la spiritualità salesiana.

Seguì la tappa più impegnativa della sua vita. Nel 1957 diventò direttore del teologato a Oświęcim e consigliere ispettoriale. Nel 31 maggio del 1960 fu nominato dalla Sacra Congregazione dei Religiosi Visitatore apostolico dei camaldolesi in Polonia. Inoltre, il 14 giugno del 1960 diventò maestro dei novizi. Il Primate Card. Wyszyński lo invitò come professore all’Istituto per la Vita Interiore di Varsavia, affidandogli un corso su “Il ruolo del Maestro del Noviziato secondo le norme del diritto canonico”. Così il Card. Wyszyński voleva assicurare una preparazione buona ed aggiornata ai maestri dei novizi in tutta la Polonia. Cominciò l’insegnamento nel 1962 e continuò fino al 1974, adeguandosi anche alle nuove indicazioni del Concilio Vaticano II. Nel 1968 il Rettor Maggiore dei Salesiani, Don Ricceri, propose al Primate Card. Wyszyński Don Świda come suo delegato per le FMA in Polonia.

Il 15 agosto del 1965 diventò ispettore dell’Ispettoria di S. Stanislao Kostka di Varsavia (prima apparteneva all’Ispettoria di Cracovia). Iniziò a conoscere i confratelli ed anche a mettere in pratica l’aggiornamento avviato dal Concilio Vaticano II. Si mise d’accordo con Don Józef Król, nuovo ispettore di Cracovia, per preparare insieme l’aggiornamento. Nel quinto anno del suo incarico, in vista del nuovo Capitolo Generale, chiese al Rettor Maggiore di scegliere un altro Ispettore che, partecipando ai raduni, potesse guidare meglio l’Ispettoria. L’8 settembre del 1970 nel santuario della Madonna a Czerwińsk, nel giorno della incoronazione del quadro con le corone papali, affidò l’Ispettoria a Don Feliks Żołnowski.

A 65 anni scrisse al Rettor Maggiore che “sentiva i sintomi della arteriosclerosi”, anche se era ancora in piena attività. Continuò a insegnare all’Istituto per la Vita Interiore di Varsavia, e iniziò ad insegnare la storia della Congregazione nelle case di formazione delle due ispettorie polacche.

Nel 1978 venne nominato ufficialmente archivista ispettoriale prima a Łódź e nel 1975 a Varsavia. Assunse questo incarico con grande impegno e intendeva creare un vero archivio in un ambiente a questo dedicato, dato che l’Archivio storico era stato bruciato durante la guerra. Continuò questo lavoro fino alla fine della sua vita.

Lavorando tra i documenti e tra i pochi libri di salesianità provenienti specialmente dall’ Italia, acquisì una base sufficiente per poter continuare la sua attività come scrittore salesiano. Redasse diversi libri come unico autore, vari articoli nei giornali salesiani e della Chiesa e trattò diversi temi in innumerevoli pagine che sono rimaste allo stato di dattiloscritto e di manoscritto, perché non si poteva pubblicare tutto.

Predicò diverse conferenze ai salesiani, alle FMA e alle VDB. Con le VDB lavorò tantissimo come traduttore e come loro formatore. Praticamente cominciò il lavoro con le ragazze negli anni 1950, quando era parroco.

Va anche ricordato che era un buon confessore dei salesiani e dei fedeli nelle chiese dove lavorava.

Morì a Varsavia il 19 febbraio del 1995 a quasi 90 anni di età, e fu sepolto nella tomba dei salesiani di quella città.

—-

Metto a disposizione degli interessati alcune opere scritte da Andrzej Świda o tradotte. La pagina è in continuo rinnovamento. Se qualcuno ha qualcosa che non ho messo, me lo comunichi, perché probabilmente non ho la copia a disposizione. Jaskot Grzegorz




Michele Rua

La seguente bibliografia è un estratto, riveduto e aggiornato, di quella pubblicata in RSS n. 4 (1984), Bibliografia dei Rettori Maggiori della Società salesiana dal primo al terzo successore di Don Bosco, a cura di Ambrogio Park. Rispetto a quella, sono state espunte alcune opere non rintracciabili, sono state raggruppate edizioni e traduzioni della stessa opera, e sono state aggiunte opere pubblicate dopo il 1984.

È stata aggiunta anche una sezione di contestualizzazione storica, con pubblicazioni in gran parte recenti.

OPERE

  1. “Carissime Figlie in G. C.”, Introduzione all’elenco generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice, Torino [s.e.], ogni anno dal 1892 al 1901.
  2. “Dilettissime figlie in Gesù Cristo”, Lettera augurale di inizio d’anno alle Figlie di Maria Ausiliatrice, Torino [s.e.], ogni anno dal 1902 al 1905.
  3. Circolare sulla «Povertà », 31 gennaio 1907. Torino, Direzione Generale Opere Salesiane, 1907, 40 p.
    1. Circular on Poverty. Romsey Salesian Publication, Melchet court, 1961, 31 p.
  4. Istituto Salesiano della B. Vergine di San Luca in Bologna; ricordo della solenne inaugurazione fattane il 30 maggio 1899. Bologna, Libreria Salesiana, 1899, 32 p.
  5. Lettere circolari ai cooperatori per l’inizio del nuovo anno, in “Il Bollettino Salesiano”, n. 1 (gennaio) ogni anno dal 1889 al 1910.
  6. Lettere circolari di D. Bosco e di D. Rua ed altri loro scritti ai Salesiani. Torino, Tipografia Salesiana, 1896, 140 p.
  7. Lettere circolari di Don Michele Rua ai salesiani. San Benigno Canavese, Scuola Tipografica «Don Bosco », 1910, 635 p.
    1. Lettere circolari di don Michele Rua ai Salesiani. [Presentazione di don Paolo Albera]. Torino, Tip. S.A.I.D. «Buona Stampa », 1910, 592 p.
    2. Lettere circolari di don Michele Rua ai Salesiani. Torino, Direzione Generale delle Opere Salesiane, 1965, 526 p.
  8. Manuale pratico ad uso dei direttori e decurioni della Pia Associazione dei cooperatori salesiani di S. Giovanni Bosco… Torino, Scuola Tipografica Salesiana, 1941, 121 p.
  9. Manualetto ad uso dei divoti del Sacro Cuore di Gesù. Ricordo della consacrazione al Divin Cuore fatta dai salesiani e dai loro cooperatori ed allievi tra il terminare del sec. XIX ed il cominciare del sec. XX. San Benigno Canavese, Scuola Tip. e Libreria Salesiana, 1901, 167 p.
  10. Raccolta di lettere circolari di D. Rua e di A. Albera. Torino, Tip. Salesiana, 1888-1918, paginazione varia.
  11. Ricordo ai Salesiani della Repubblica Argentina (Pratica del sistema preventivo). Buenos Aires, Tipografia Salesiana, 1908.
  12. “Viaggio in Terra Santa” ed “Il fiore di virtù” commentato ad uso dei giovani studiosi da Michele Rua. Torino, Libreria Salesiana, 1873, 256 p.
  13. La vita di N.S. Gesù Cristo dell’Abate Antonio Cesari ridotta in compendio. Torino, Libreria Salesiana, 1888, 144 p.

BIBLIOGRAFIA

  1. A memoria de D. Miguel Rua. Homenagem quel a sua veneranda memoria tributam os Salesianos e Cooperadores de Portugal… Porto, Typ. A. Vapor da Real, 1910; 13 p.
  2. A la memoria del Rmo. Sr. D. Miguel Rua, in «Don Bosco en el Ecuador, Boletin Bimestral» 6 (1910) n. 29, pp. 572-594.
  3. A la mémoire de don Michele Rua, Successeur du Vénérable don Bosco décédé à Turin, le 6 avril 1910. Liège, Société Industrielle d’Arts et Métiers, 1910, 46 p.
  4. Bellezas sevillanas, o sea colección do los discursos y poesias que se dedican al sucesor de Don Bosco… Sevilla, Escuela Tipografica Salesiana, 1900, 88 p.
  5. Calor De Hogar, Don Rua, Tip. Pio X, Manga, 1911
  6. Corona funebre que a la memoria del Rmo. Señor Don Miguel Rua dedica reverente la casa salesiana de Quito. Quito, Tipografia Salesiana, 1910, 47 p.
  7. Dedicato al nuovo Beato Don Michele Rua, primo successore di Don Bosco, in «Voci Fraterne» – numero speciale, 53 (1972), n. 10, pp. 1-32.
  8. Discorso pronunciato in onore di Don Giovanni Bosco e del successore di lui Don Michele Rua nella XXXIII dimostrazione degli antichi allievi del salesiano oratorio di Torino. Torino, Tipografia Salesiana, 1902, 18 p.
  9. Don Bosco’s double, Newton, N.J. Don Bosco writers guild, 1945, 61 p.
  10. Don Michele Rua, In memoriam. Livorno, Stab. Fagiolini & c., 1910, 29 p.
  11. Don Rua Beato, in «Osservatore della domenica» – numero speciale, 39 (1972), n. 44.
  12. Il ‘Don Bosco’ in memoria di Don Michele Rua. Milano, Scuola Tip. Salesiana, 1910, [67]-88 p.
  13. In morte di Don Rua, in Bollettino Salesiano – numero speciale 34 (1910) n. 5 (maggio), pp. 1-20.
  14. La morte di Don Rua Superiore Generale dei Salesiani, in «Il memento » quotidiano 8 (1910) n. 97, Venerdì 8 aprile.
  15. Missa. b. Michele Rua (Cappella papale per la beatificazione del servo di Dio Michele Rua, Basilica di S. Pietro 29 ottobre 1972). Città del Vaticano, Tip. Poliglotta Vaticana, 1972, 62 p.
    1. Missa b. Michele Rua (Messa in onore del Beato Michele Rua). [s.n.t.] 9 p.
  16. Reverendissimo Don Michele Rua, Superiore Generale dei Salesiani, in «Ars et Charitas» 8 (1910) n. 5, maggio, pp. 65-80.
    1. Revmo. Senr. Padre Miguel Rua, in «Matto-Grosso» n. 5 (1910), maio, pp. 130-160.
  17. Virtus et labor; nel primo anniversario della morte di don Michele Rua. Vigevano, Tipografia Nazionale A.B. Morone, 1911, 21 p.
  18. AA. VV., Don Rua vivo, nella parola di: Paolo VI, don Luigi Ricceri, Card. Antonio Poma, Sen. Giuseppe Alessi, Prof. Italo Lana, Prof. Ildebrando Imberciadori, Prof. don Giorgio Gozzelino. Torino, LDC, 1973, 127 p.
  19. AMADEI Angelo, Il Servo di Dio Michele Rua successore del beato D. Bosco. Torino, [ecc.] Società Internazionale, 1931-1934, 3 v.
  20. AMADEI Angelo, SDB, Un altro Don Bosco; Il Servo di Dio Don Rua (1837-1910). Torino, [ecc.] Società Editrice Internazionale, 1934, 703 p.
    1. AMADEI Angelo, SDB, Don Michael Rua, Ein zweiter Don Bosco. München, 1936, 446 p.
  21. ARTEAGA Ricardo, Revdo. D. Miguel Rua… discurso funebre … Caracas, Tip. de «La Religión », 1910, 10 p.
  22. ARGUETA José, Oración funebre pronunciada con ocasión de la sentida muerte del Superior General de los Salesianos M.R.P. Don Miguel Rua. Tegucigalpa, Tipografia Nacional, 1910, 7 p.
  23. AUFFRAY Augustin, Un Saint formé par un autre saint; Le premier successeur de Don Bosco don Rua (1837- 1910). Lyon-Paris, E. Vitte, 1932, 411 p.
    1. AUFFRAY Augustin, Don Michele Rua, primo successore del Beato Don Bosco, trad. del Prof. Domenico Andronico. Torino, [ecc.] Società Editrice Internazionale, 1933, 334 p.
    2. AUFFRAY Augustin, Beato Michele Rua, primo successore di san Giovanni Bosco. Torino, Società Editrice Internazionale, 1972, 187 p.
    3. AUFFRAY Augustin, Father Michael Rua, First Successor of St. John Bosco, translated by Francis Kaluder, Newton, Don Bosco College [s.d.].
    4. AUFFRAY Augustin, Un santo formado por otro santo; el primer sucesor de Don Bosco: don Miguel Rua (1837-1910). Rosario, Editorial «Apis », 1939, 285 p.
    5. AUFFRAY Augustin, Un santo formado por otro santo; el primer sucesor de Don Bosco: don Miguel Rua (1837-1910). Madrid, CentraI Catequistica Salesiana, 1957, 381 p.
  24. AYERS John, SDB, Blessed Michael Rua, St. Pauls AUSTRALIA, 56 p.
  25. BALLESIO Giacinto, Alla venerata memoria di D. Giovanni Bosco ed al cuore di D. Michele Rua; Discorso. Torino, Tipografia Salesiana, 1907, 16 p.
  26. BARRÈ Alfredo, Discorso funebre letto il 14 aprile 1910 nella chiesa parrocchiale di. Collesalvetti in occasione del funerale di settima in suffragio dell’anima eletta del M.R. sac. D. Michele Rua Superiore Generale dei Salesiani. Pisa, Tip. Arciv. Orsolini-Prosperi, 1910, 16 p.
  27. BATTAGLIA Germano, Un sovrano della bontà (Don Michele Rua). Torino, [ecc.] G.B. Paravia, 1910, 158 p.
  28. BERRONE Antonio, Alla Venerata Memoria di D. Giovanni Bosco e al suo degno successore D. Michele Rua gli antichi allievi del salesiano oratorio. Torino, Tipografia Salesiana, 1892, 15 p.
  29. BIANCO Not G., Alla memoria venerata di Don Giovanni Bosco nella XXVIIa annuale dimostrazione d’affetto fatta dagli antichi allievi di lui nella persona del suo successore Don Michele Rua. Torino, Tipografia Salesiana, 1896, 15 p.
  30. BORGOGNO Giovanni, Omaggio d’amore e di riconoscenza alla memoria di D. Giovanni Bosco e di filiale ossequio a D. Michele Rua suo degnissimo successore offerto dagli antichi allievi dell’oratorio nella loro XXXVa dimostrazione. Torino, Tipografia Salesiana, 1904, 16 p.
  31. BOSCO Teresio, SDB, Don Rua, Collana “eroi” (4), Torino, LDC, 1972, 32 p.
    1. BOSCO Teresio, Don Rua. Montevideo, Don Bosco, 40 p.
    2. BOSCO Teresio, Miguel Rua, Um Outro Dom Bosco. São Paulo, Editorial D. Bosco, 1976, 38 p.
  32. BRAIDO Pietro, Don Michele Rua precario «cronacista» di don Bosco, Introduzione e testi critici, in “Ricerche Storiche Salesiane”, n. 15 (1989), p. 329-367
  33. BRAIDO Pietro, Don Michele Rua primo autodidatta «Visitatore» salesiano. Relazione di «ispezioni» nelle prime istituzioni educative fondate da don Bosco, in “Ricerche Storiche Salesiane”, n. 16 (1990) 97-179
  34. BRUNO Cayetano, SDB, Beato Miguel Rua. Buenos Aires, ISAG, 1972, 20 p.
  35. BUX Beniamino, Una lettera del Can. Beniamino Bux al Beato D. Michele Rua per la fondazione del «Redentore ». Bari, Opera Salesiana Redentore, 1973, 16 p.
  36. CASELLA Francesco, Le richieste di fondazioni a don Michele Rua dal Mezzogiorno d’Italia (1888-1901), in “Ricerche Storiche Salesiane”, n. 34 (1999) 67-150
  37. CASELLA Francesco, Le richieste di fondazioni a Don Michele Rua dal Mezzogiorno d’Italia (1888-1901) Parte seconda, in “Ricerche Storiche Salesiane”, n. 35 (1999) 289-374
  38. CASTANO Luigi, SDB, Il beato Michele Rua, Torino, LDC, 1992, 192 p.
  39. CASTANO Luigi, Der Selige Don Michael Rua. Koln, 1972, 24 p.
  40. CERIA Eugenio, SDB, Vita del servo di Dio don Michele Rua, primo successore di san Giovanni Bosco. Torino, [ecc.] Società Editrice Internazionale, 1949, 599 p.
  41. CERRUTI Francesco, SDB, Don Michele Rua; Discorso funebre detto dal sac. Prof. F. Cerruti. Milano, Premiata Scuola Tip. Salesiana, 1910, 28 p.
  42. CONFORTOLA Faustino, SDB, La educazione cristiana della gioventù; regolamenti varii per oratori festivi e congregazioni. Parma, Tip. Vesc. Fiaccadori, 1896, paginazione varia.
  43. CROCETTI Agostino, D. Michele Rua, Discorso funebre detto dal Can.co A. Crocetti nella cattedrale di Macerata. Macerata, F. Giorgetti, 1910, 21 p.
  44. DA PESARO Ferdinando, OFM, Elogio funebre di Don Michele Rua successore del Ven. D. Bosco e superiore dei salesiani. Roma, Scuola Tip. Salesiana, 1910, 37 p.
  45. DEL PEZZO Pio, SDB, Bartolo Longo in dialogo con Don Bosco e Don Rua , Pompei: Pontificio Santuario di Pompei, 1999
  46. FABRE Alessandro, Alla venerata memoria di don Giovanni Bosco ed all’amato don Michele Rua gli antichi allievi del salesiano oratorio. Torino, Tipografia Salesiana, 1889, 21 p.
  47. FARRUGIA Luigi, Commemorazione del Rmo. D. Michele Rua Superiore Generale dei salesiani. Malta, Scuola Tipografica Salesiana, 1910, 42 p.
  48. FAVINI Guido, SDB, A metà con Don Bosco. Il Beato Don Michele Rua e la Società Salesiana di san Giovanni Bosco nel primo mezzo secolo di storia dell’opera. Asti, ISB-Castelnuovo Don Bosco, 1974, 310 p.
  49. FERREIRA DA SILVA Antonio, La missione salesiana tra gli indigeni del Mato Grosso nelle lettere di don Michele Rua (1892-1909), in “Ricerche Storiche Salesiane”, n. 22 (1993), p. 39-137
  50. FERRETTI Luigi, Alla venerata memoria di Don Michele Rua Rettor Maggiore dei salesiani morto santamente in Torino il 6 aprile 1910; elogio funebre recitato da Mons. L. Ferretti. Ferrara, Tipografia Ferrariola, 1910, 21 p.
  51. FRANCESIA Giovanni Battista, SDB, Don Michele Rua primo successore di Don Bosco. Torino, Ufficio delle Letture Cattoliche, 1911, 263 p.
    1. FRANCESIA Giovanni Battista, D. Miguel Rua, Primeiro Sucessor de Dom Bosco. Niterói, Escola Tipografica Salesiana, 1912, 3 vols.
    2. FRANCESIA Giovanni Battista, Don Miguel Rua, primer sucesor de Don Bosco. Mosquera, [s.d.] 337 p.
    3. FRANCESIA Giovanni Battista, Memorias biográficas de don Miguel Rua, primer sucesor de D. Bosco. Buenos Aires, Escuela Tip. del Colegio Pio IX de Artes y Oficios, 1912, 259 p.
  52. FRANCO Angelo, SDB, The heroic fidelity of venerable Michael Rua; Disciple of and Successor to Saint John Bosco (1837-1910). Paterson, N.J. Salesiana Publishers & Distributors, 1955, 372 p.
  53. GALVAO Ezechias, Oração funebre; trigesimo dia do passamento de D. Miguel Rua, Reitor Mor dos P.P. Salesianos. S. Paulo, Escolas Prof. Salesianas, 1910, 23 p.
  54. GARRO Emilio, SDB, Beato Michele Rua, primo successore di san Giovanni Bosco. Torino, SEI [s.d.] 24 p.
    1. GARRO Emilio, SDB, Il Beato Michele Rua, primo successore di san Giovanni Bosco. Torino, Direzione Generale Opere Don Bosco, 1972, 44 p.
    2. GARRO Emilio, SDB, Blessed Michael Rua … Madras, SIGA, 1976, 37 p.
    3. GARRO Emilio, SDB, Don Michele Rua primo successore di san Giovanni Bosco. Torino, L.I.C.E. Berruti & c., 1935, 32 p.
    4. GARRO Emilio, SDB, El Siervo de Dios don Miguel Rua, primer sucesor de san J. Bosco, traducción del italiano por el J.M. Vidal. Montevideo, Editorial Don Bosco, 1953, 48 p.
    5. GARRO Emilio, SDB, Il Ven. Don Michele Rua, primo successore di S. Giovanni Bosco. Torino, G. Volante, 1953, 32 p.
    6. GARRO Emilio, SDB, Il Venerabile don Michele Rua… Torino, Direzione Gen. Opere Don Bosco, 1953, 44 p.
  55. GENTILUCCI Aspreno, SDB, Il Beato Michele Rua … Torino, Isp. Subalpina, 1972, 174 p.
    1. Il Beato Michele Rua… Siena, Cantagalli, 1972, 181 p.
  56. GONZALEZ Rafael Merchant, Elogio fúnebre del Rvmo. P. Miguel Rua, Rector Mayor de la Pia Sociedad de San Francesco de Sales. Sevilla, Escuelas Profesionales de Artes y Oficios, 1910, 36 p.
  57. GRANCELLI Michelangelo, Don Michele Rua; commemorazione letta in S. Nicolò di Verona il 12 maggio 1910 celebrandosi solenne ufficio funebre. Verona, G. Marchiori Tip. Vescovile, 1910, 29 p.
  58. GREGO Igino, SDB, Sulle orme di Cristo; il Beato Michele Rua, primo successore di don Bosco pellegrino in Terra Santa. Gerusalemme, Franciscan Press, 1973, 63 p.
  59. GUIMARAES Cunha Conego, Oração funebre nas exequias por Don Miguel Rua, Superior Geral da Congregação Salesiana. Braga, Souza Cruz, 1910, 24 p.
  60. IMBERCIADORI Ildebrando, Don Rua Beato. Parma, Tecnografica, 1973, 23 p.
    1. IMBERCIADORI Ildebrando, Don Rua Beato: Discorso del prof. I. Imberciadori alla parrocchia della Sacra Famiglia; Firenze 4 maggio 1973. Firenze, 1973, 15 p.
  61. KAPPLIKUNNEL Mathew, The “Salesian spirit” in the teachings of don Rua, Roma : Università Pontificia Salesiana, 1990, 141 p.
  62. KÜRTLER Josef, Zwei Schlichte Ordensmänner. Don Bosco und Don Rua. Klagenfurt, 1911, 63 p.
  63. L’ARCO Adolfo, SDB, Don Rua al servizio dell’amore. Torino, Piero Gribaudi Editore, 1971, 118 p.
    1. L’ARCO Adolfo, SDB, Don Rua; Miguelin, iremos a medias, traducción de Manuel Diaz Ledo. Barcelona, Ediciones Don Bosco, 1971, 127 p.
    2. L’ARCO Adolfo, SDB, Michel Rua, Successeur de don Bosco, Don Bosco, Liége, 1972, 109 p.
    3. L’ARCO Adolfo, SDB, Don Rua der Mann im Schatten, Streiflichter aus dem Leben des Nachfolgers Don Bosco (aus dem italienischen frei übersetzt und bearbeitet von Lothar Krauth). München, Don Bosco Verlag, 1972, 47 p.
  64. LAPPIN Peter, SDB, The wine in the chalice. New Rochelle, Salesiana Publishers, 1972, 288 p.
  65. LASAGNA Luigi, S.D.B., Messa nona in italiano : corale, per popolo a una voce media e schola a 2 voci simili in onore del venerabile don Michele Rua.
  66. LINGUEGLIA Paolo, SDB, D. Bosco e il Papa; Commemorazione di Don Rua. Parma, Scuola Tipografica Salesiana, 1972, 52 p.
  67. LONGHIN Andrea Giacinto, Orazione funebre detta da Mons. A. G. Longhin, vescovo di Treviso nel solenne funerale di trigesima di Don Michele Rua, Rettor Maggiore della Pia Società Salesiana. Treviso, Tipografia Cooperativa Trivigliana, 1910, 15 p.
  68. LUCHELLI Alessandro, SDB, Don Michele Rua; elogio funebre. S. Pier D’Arena, Scuola Tipografica Salesiana, 1910, 22 p.
  69. MAFFI Pietro, Don Michele Rua. (Commemorazione letta in Roma il 9 giugno 1910 nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù al Castro Pretorio). Torino, Libreria Editrice Buona Stampa, 1910, 56 p.
  70. MAJA Eliseo, Sac., D. Michele Rua, Rettor Maggiore della Pia Società Salesiana (Commemorazione del Can. Prevosto Teol. E. Maja nei solenni funerali di trigesima). Biella-Vernato, Scuola Tip. Ospizio di carità, 14 p.
  71. MAROCCO Melchior, SDB, Le tombe di Don Bosco, Don Rua e Don Albera a Valsalice. Torino, Scuola Tipografica Salesiana, 1922, 72 p.
  72. MINEO Janni Mario, Don Michele Rua; elogio funebre. Catania, Scuola Tip. Salesiana, 1910, 31 p.
  73. MINOZZI Giacomo, Necrologio di Michele Rua, Rettor Maggiore della Società dei salesiani morto il 6 aprile 1910 del Can. G. Minozzi nella chiesa salesiana di Caserta il 7 maggio 1910 trigesimo. [s.n.t.] 15 p.
  74. MOTTO Francesco, Reciproca ammirazione, sintonia pastorale e collaborazione fra Giovanni B. Scalabrini, don Bosco e don Michele Rua, in L’ecclesiologia di Scalabrini (Atti del II Convegno Storico Internazionale), Roma, Urbaniana University Press, 2007
  75. MONTEFAMEGLIO Pietro, Sulla tomba di Don Rua, gli antichi allievi dell’oratorio salesiano il 27 giugno 1910; commemorazione funebre nella chiesa del collegio delle missioni in Valsalice. Torino, Scuole Professionali Salesiane, 1910, 24 p.
  76. MUSSI Luigi, Don Michele Rua, orazione funebre recitata nella chiesa cattedrale di Massa assistendo S.E. Rev.ma Mons. G. Marenco. Siena, Tip. Pontificia S. Bernardino, 1910, 5 p.
  77. NANNOLA Nicola, Lettere inedite di Don Rua conservate presso l’archivio salesiano di Caserta, in “Ricerche Storiche Salesiane”, n. 8 (1986) p. 73-125
  78. PAUTASSO Luigi, D. Giovanni Bosco gran divoto e propagatore della divozione a M. SS. Ausiliatrice e d. Michele Rua, continuatore del medesimo spirito. Torino, Tip. Salesiana, 1905, 17 p.
  79. PENTECOSTE Alessandro, SDB, I fioretti di Michelino; Episodi biografici di Don Rua. Napoli, Ispettorato Salesiano Meridionale, 1973, 19 p.
  80. PERETTO Carlos, Don Miguel Rua successor do veneravel Dom Bosco; elogio funebre pronunciado na capella da Real Officina de S. José, no dia 6 de Maio de 1910. Porto, Typ. da Real Officina de S. José, 1910, 19 p.
  81. PERINO Giov. Giuseppe, Per la XXVII dimostrazione figliale degli antichi allievi dell’oratorio salesiano alla memoria del Ven. P. D. Giov. Bosco ed al suo continuatore D. Michele Rua. Torino, Tip. Salesiana, 1897, 31 p.
  82. PERK Johann, Don Rua. Sein Leben und Werk. Papenburg/Ems, 1955, 64 p.
  83. PILLA Eugenio, Il Venerabile Don Michele Rua. Bari, Edizioni Paoline, 1960, 314 p.
  84. PINCHIA, In commemorazione di Don Rua. Ivrea, Lorenzo Garda, 1910, 10 p.
  85. POMETTA Angiolo, La vita, le opere, lo spirito di Don Michele Rua, Rettor Generale dei Salesiani, Elogio funebre detto in Lugano il 14 aprile 1910. Lucerna, Typographia J. Schills Erben, 1910, 15 p.
  86. PRATO Francesco, Alla cara e venerata memoria del loro Padre e Maestro D. Giovanni Bosco e al degno successore di Lui D. Michele Rua. Torino, Tipografia Salesiana, 1900, 15 p.
  87. PRIN Albert, SDB, Don Michel Rua, André Beltrami, Le Prince Auguste Czartoryski. Tournai, Lib. de L’Oratoire Saint-Charles, 1928, 3 in 1 volume.
  88. PRIN Albert, SDB, Don Michel Rua, le I successeur du Vénérable Don Bosco. Tournai, Lib. de l’Oratoire Saint-Charles, 1928, 95 p.
  89. RAMIRES Mario, Commemorazione di Don Rua tenuta il 29 maggio 1910 all’Associazione Cattolica di studenti medi «Don Rua» dal Socio Sig. M. Ramires. Napoli, Ditta Tipografica Gargiulo, 1910, 29 p.
  90. RAYNERI Pietro, Alla cara e venerata memoria del reverendo sacerdote D. Giovanni Bosco ed al suo degnissimo successore don Michele Rua, gli antichi allievi. Torino, Tipografia Salesiana, 1898, 16 p.
  91. RIBAS D’Avila, Orações fúnebres proferidas no trigésimo dia do passamento do R.P. Miguel Rua. São Paulo, Esc. Prof. Salesianas, 1910, 78 p.
  92. RUA Michele, b., Posizioni e articoli per il processo dell’ordinario sulla fama di santità, virtù e miracoli del servo di Dio Michele Rua, sacerdote e Rettore Maggiore della Pia Società di San Francesco di Sales. Torino, Società Editrice Internazionale, 1922, 166 p.
    1. El siervo de Dios Don Miguel Rua primer sucesor de san Juan Bosco. Posiciones y articulos para el proceso del ordinario sobre la fama de santidad, virtudes y milagros, traducción del italiano por el P. José M. Vidal. Montevideo, Imprenta Latina, 1937, 193 p.
  93. RUA Michele, Taurinen. Beatificationis et canonizationis Servi Dei sac. Michaelis Rua… Relatore Card. Alexandro Verde. Roma, Tip. G. e Belli, 1935, paginazione varia.
  94. RUA Michele, Beatificationis et canonizationis servi Dei sac. Michaelis Rua rectoris majoris Piae Societatis Salesianae. Positio super introductione causae. Roma, Guerra & Belli, 1935, 730 p.
  95. RUA Michele, Taurinen. Beatificationis et canonizationis servi Dei Michaelis Rua… Positiones et articoli postulatoris pro processu apostolico super fama sanctitatis, virtutum et miraculorum. Romae, ex typographia Augustiniana, 1936, 87 p.
  96. RUA Michele, Beatificationis et canonizationis servi Dei Michaelis Rua… Positio super non cultu. Roma, Tip. Guerra & Belli, 1936, paginazione varia.
  97. RUA Michele, Beatificationis et canonizationis servi Dei Michaelis Rua… Positio saper validitate processuum, Romae, Typis Guerra & Belli, 1943.
  98. RUA Michele, Beatificationis et canonizationis servi Dei Michaelis Rua… Positio super virtutibus. Romae, Typis Guerra & Belli, 1947, paginazione varia.
  99. RUA Michele, Beatificationis et canonizationis servi Dei Michaelis Rua… Nova positio super virtutibus. Romae, Typis Guerra & Belli, 1948, 22, 41 p.
  100. RUA Michele, Beatificationis et canonizationis servi Dei Michaelis Rua… Novissima super virtutibus. Romae, Tip. Guerra & Belli, 1952, 23, 27 p.
  101. RUA Michele, Beatificationis et canonizationis Ven. Servi Dei Michaelis Rua… Positio super validitate processuum. Roma, Tip. Guerra & Belli, 1958, paginazione varia.
  102. RUA Michele, Beatificationis et canonizationis Ven. Servi Dei Michaelis Rua … Positio super miraculis, Relatore Card. Benedicto Aloisi Masella. Roma, Tip. Guerra & Belli, 1969, paginazione varia.
  103. RUA Michele, Taurinen. Beatificationis et canonizationis Ven. Servi Dei Michaelis Rua … Romae, ex typis Guerra & Belli, 1970, 39, 14 p.
  104. SALOTTI Carlo, Conferenza commemorativa del servo di Dio don Michele Rua, tenuta in Torino il 9 giugno 1937, nel centenario della sua nascita. Torino, Tip. della Società Ed. Internazionale, 1937, 47 p.
  105. SCHLEGEL Leo, Der Diener Gottes Don Michael Rua 1837-1910. München, 1935, 52 p.
  106. TRICERRI Antonio, Alla venerata memoria di Don Giovanni Bosco ed al sacerdote Michele Rua, suo degno successore; omaggio degli anticbi allievi dell’Oratorio Salesiano 24 giugno 1899 con appendice del Prof. Alessandro Fabre. Torino, Tip. Salesiana, 1899, 30 p.
  107. TURCHI Giovanni, Nella XXVI annuale dimostrazione degli antichi allievi dell’oratorio per commemorare la cara e santa memoria di don Giovanni Bosco ed in onore e riconoscenza al suo primo successore don Michele Rua. Torino, Tip. Cugini Beravalle e Falconieri, 1895, 44 p.
  108. VELA Carlo, Notizie e raccontini inediti intorno al Beato D. Bosco e a don Rua suo immediato successore. Torino, Tip. Ed. «La Salute », 1930, 88 p.
  109. VIALE Ottavio, Nella XXXVII dimostrazione d’affetto degli antichi allievi dell’Oratorio Salesiano alla venerata memoria di Don Giovanni Bosco e ad onore di Don Michele Rua. Torino, Tip. Salesiana, 1906, 14 p.
  110. VIEIRA A., Um benemérito da humanidade, Don Miguel Rua (notas para a historia da sua vida). Braga, Typ, Augusto Costa, 1914, 284 p.
  111. ZANETTA A., Gli antichi allievi di Don Giovanni Bosco commemorando il suo onomastico questo segno del figliale loro affetto al degno successore di lui don Michele Rua, addì 24 giugno 1891, offrono. Torino, Tip. Salesiana, 1891, 17 p.
  112. ZIGGIOTTI Renato, SDB, Centenario de Ordenação Sacerdotal do P. Miguel Rua. Bahia, Esc. Tip. Salesiana, 1960, 35 p.
  113. ZUVIRIA Gustavo M., Discurso del Dr. G.M. Zuviria pronunciado en el teatro nacional de Comedia, en ocasion del centenario del nacimiento del siervo de Dios, don Miguel Rua, primer sucesor de don Bosco santo en el acto- homenaje celebrado en su honor el 29 de noviembre de 1937. Buenos Aires, Imp. de la « Institución Juan S. Fernandez », 1937, 14 p.

STUDI SALESIANI SUL PERIODO DI DON RUA

  1. BRAIDO Pietro, «Poveri e abbandonati, pericolanti e pericolosi»: pedagogia, assistenza, socialità nell’«esperienza preventiva» di don Bosco, in Annali di Storia dell’educazione e delle istituzioni scolastiche, n. 3 (1996), Brescia, La Scuola, 1996
  2. CAPETTI Giselda, Il cammino dell’Istituto nel corso di un secolo, da don Rua successore di don Bosco al nuovo ordinamento giuridico, Roma, FMA, 1973
  3. CERIA Eugenio, Annali della Società Salesiana, Il rettorato di don Michele Rua, 2 voll., Torino, SEI, 1943-45
  4. GONZALEZ, LOPARCO, MOTTO, ZIMNIAK (a cura di), L’educazione salesiana dal 1880 al 1922 (Atti del 4° Convegno Internazionale di Storia dell’Opera Salesiana, Ciudad de México, 12-18 febbraio 2006), 2 vol., coll. Studi (1, 2) – ACSSA, Roma, LAS, 2007.
  5. MOTTO Francesco (a cura di), Insediamenti e iniziative salesiane dopo don Bosco (Atti del 2° Convegno – Seminario di Storia dell’Opera Salesiana, Roma, 1-5 novembre 1995), coll. Studi (9) – ISS, Roma, LAS, 1996.
  6. MOTTO Francesco (a cura di), Parma e don Carlo Maria Baratta, Salesiano (Atti del Convegno di Storia sociale e religiosa, Parma, 9, 16, 23 aprile 1999), coll. Studi (13) – ISS, Roma, LAS, 2000.
  7. MOTTO Francesco (a cura di), L’Opera Salesiana dal 1880 al 1922, Significatività e portata sociale (Atti del 3° Convegno Internazionale di Storia dell’Opera Salesiana, Roma, 31 ott. – 5 nov. 2000), 3 vol., coll. Studi (16, 17, 18) – ISS, Roma, LAS, 2001.
  8. MOTTO Francesco (a cura di), Linee teologiche, spirituali e pedagogiche della Società Salesiana e del’Istitto delle FMA nel periodo 1880-1922 (Atti del seminario europeo ISS-ACSSA, Wien 30 ottobre- 2 novembre 2003), in Ricerche Storiche Salesiane, n. 1 (2004), Roma, LAS, 2004.
    1. SCHEPENS Jacques, La formazione teologica nella Società Salesiana nel periodo 1880-1922, p. 23- 63
    2. GIRAUDO Aldo, Linee portanti dell’animazione spirituale della Congregazione Salesiana da parte della Direzione generale tra 1880 e 1921, p. 65-97
    3. PRELLEZO José Manuel, Linee pedagogiche della Società Salesiana nel periodo 1880-1922. Approccio ai documenti, p. 99-162
    4. BIANCARDI Giuseppe, L’apostolato dei laici tra Otto-Novecento nella chiesa e negli orientamenti diffusi nella famiglia salesiana, p. 163-220
    5. POSADA María Esther, La formazione delle Figlie di Maria Ausiliatrice (1881-1922). Per una lettura teologico-spirituale di alcune fonti, p. 221-254
    6. SÉÏDE Martha, Linee orientative per la missione educativa delle Figlie di Maria Ausiliatrice (1880- 1922). Studio dei capitoli generali, p. 255-271
    7. LOPARCO Grazia, Tra vita e rappresentazione biografica. Immagine religiosa nei primi profili delle Figlie di Maria Ausiliatrice, p. 273-300
    8. RUFFINATTO Piera, La prima sintesi ufficiale della tradizione educativa dell’Istituto delle FMA: il manuale del 1908, p. 301-312
  9. ZIMNIAK Stanisław, Salesiani nella Mitteleuropa, coll. Studi (10) – ISS, Roma, LAS, 1997.