1828 febbraio: Giovanni va’ via di casa

1828 febbraio: Antonio, che ha 18 anni, non intende permettere che Giovanni si dedichi agli studi. La mamma (per evitare la guerra in casa), consiglia a Giovannino (di anni 12 e 6 mesi):
– di recarsi come garzone alla cascina Càmpora, che lo accettano come vaccaro ma per poco tempo (MB 1,192; Molineris, Don Bosco inedito, 147-148);
– passa poi dagli Zucca del Bausone (frazione di Moriondo Torinese), ma anche lì non viene accettato: non è ancora la stagione per accogliere i vaccari (MB 1,192; Molineris, 149);
– allora si dirige alla cascina Moglia di Moncucco Torinese (Asti), dove viene assunto con la paga annua di Lire 15 (MB 1,192).

Posted in cronologia salesiana, famiglia Bosco | Leave a comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *